Utente 102XXX
Gentili Dottori, Nel dicembre 2004, dopo un pap test ASCUS, feci una colposcopia e il referto fu CIN3. Io decisi di operarmi immediatamente: isterectomia e annessi. Dal risultato dei tessuti tolti risultava CIN 2. Purtroppo non riesco a trovare le carte dei risultati, quindi non sono molto precisa. Il fatto del CIN3 prima e del CIN2 dopo lo ricordo perfettamente. Dopo un po' la mia ginecologa mi fece rifare il tampone vaginale: tutto nella norma. Pensavo di non dovermi più sottoporre al pap test, ma mi scrive l' Asl, pochi giorni fa per rifare l'esame. Io chiamo l'Asl spiegando che mi ero ormai operata, ma mi dissero che sarebbe stato bene rifarlo. Sono nel panico . Ormai sono passati quasi 9 anni dall'operazione. Potete rispondermi?

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cara signora,

il pap test è un esame che consiste nel prelievo di cellule dal collo dell'utero.

Se lei ha fatto un'isterectomia TOTALE cioè le è stato asportato TUTTO l'utero, non ha più neanche il collo dell'utero che è la sede in cui fare il prelievo, quindi è impossibile fare il pap test.

Nel caso in cui invece lei sia stata sottoposta ad un intervento di isterectomia SUBTOTALE, il chirurgo che l'ha operata ha asportato solo una parte dell'utero, lasciando in sede il collo dell'utero, quindi in questo caso avendo ancora il collo, il pap test va effettuato.

Sicuramente avrà una fotocopia della cartella clinica dell'intervento, se non ce l'ha o non la trova più, la richieda all'ospedale dove l'ha effettuato, dove è possibile leggere e verificare a quale tipo di intervento è stata sottoposta: ISTERECTOMIA TOTALE (il pap test non si può più fare) o ISTERECTOMIA SUBTOTALE (il collo dell'utero c'è ancora e quindi va effettuato il pap test).

Visto però il motivo per cui ha effettuato l'intervento, probabilmente è stata sottoposta ad un'ISTERECTOMIA TOTALE, per cui non lo deve fare, in ogni caso, comunque per sicurezza, è necessario verificare sulla cartella clinica dell'intervento, oppure può chiederlo alla ginecologa che la segue abitualmente dove effettua i suoi controlli periodici.

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 102XXX

Intanto grazie per la celere risposta! So perfettamente che io non ho più nè utero nè ovaie. E' stata una mia decisione togliere tutto. Comunque oggi ho fatto probabilmente un tampone vaginale perchè la mia ginecologa ha detto che siccome avevo un CIN3 è bene rifare accertamenti. Io ho una paura terribile. Comunque stamattina vedendo la cupola vaginale mi ha detto di stare tranquilla, perchè non è arrossata, ha detto solo che è molto secca. Questo può procurare un danno? Premetto che non ho fatto terapia sostitutiva e da dopo l'intervento, nel 2004, avrò avuto con mio marito a dire tanto una trentina di rapporti proprio per il dolore che provo. Ma di questo non mi preoccupo, ne faccio volentieri a meno. Ormai sono vecchia e tutto ciò non mi interessa

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile signora,

avendo tolto tutto sia utero che ovaie, può smettere di preoccuparsi e dimenticare il pregresso CIN3.

Il tampone vaginale serve per evidenziare eventuali infezioni.

Per la secchezza vaginale, la sua ginecologa potrà sicuramente consigliarle una terapia, non necessariamente a base di ormoni, per aiutarla a risolvere il problema.

Le terapie esistono e possono aiutarla, non deve pensare di essere ormai "vecchia" e rinunciare per questo ai rapporti con suo marito.

Ne parli apertamente con la sua ginecologa.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 102XXX

Dottoressa,mi ha tranquillizzato molto! Io non so se quello di stamattina fosse pap test o tampone!So solo che per scrupolo la ginecologa ha eseguito cio'Forse per vedere se c' e' il papilloma virus

[#5] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile signora,

i programmi di screening delle ASL prevedono l'esecuzione di un prelievo citologico della cupola vaginale nei soggetti isterectomizzati a causa di un tumore maligno del collo dell'utero o dell'endometrio.
La CIN designa lesioni di tipo displastico (quindi non ancora francamente tumorali) del collo uterino causate dell’infezione del virus HPV.

Lei riferisce di aver già eseguito in passato e anche oggi un tampone vaginale, io credo che forse la ginecologa che la segue, le abbia effettuato un prelievo citologico della cupola e delle pareti vaginali, per lo screening di un eventuale tumore della vagina, evento però molto raro, che può verificarsi sempre a causa dell’HPV.

Nel suo caso direi che può stare tranquilla, in quanto ha effettuato a suo tempo un’isterectomia totale con annessiectomia bilaterale, avrà, credo. effettuato tutti i controlli periodici previsti dopo l’intervento, e adesso mi sembra che si faccia seguire regolarmente dalla sua ginecologa.

Si affidi quindi a lei, senza preoccuparsi e allarmarsi, per i controlli periodici che le consiglierà, e stia serena.

Un caro saluto :-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 102XXX

Grazie Dottoressa, ma io era dal 2006 che non facevo nessuna visita.Ormai il pap test e' stato fatto...speriamo bene!Dottoressa la ringrazio infinitamente per la sua gentilezza!

[#7] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prego, mi tenga aggiornata se vuole.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#8] dopo  
Utente 102XXX

Dottoressa, Lei e' una persona squisita!

[#9] dopo  
Utente 102XXX

La terrò sicuramente informata sull'esito del pap test, anche se per la risposte ci vorranno circa 2 mesi e questo per me è esasperante. Comunque posso stare tranquilla? Mi scusi di nuovo|

[#10] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cara signora,

Lei ha riferito in una sua precedente replica che in base alla visita effettuata la sua ginecologa :<<< stamattina vedendo la cupola vaginale mi ha detto di stare tranquilla, perchè non è arrossata, ha detto solo che è molto secca.>>>

Quindi in base a quanto da lei riferito, e ricordando quello che le ho già detto, non credo ci siano motivi di preoccupazione.

Buona giornata!:-)

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#11] dopo  
Utente 102XXX

GRAZIE

[#12] dopo  
Utente 102XXX

Mi perdoni Dottoressa se la disturbo ancora! Questa mattina ho preso un fazzoletto pulito di cotone e l'ho spinto in vagina con un dito ed era sporco di sangue. Io non ho mai avuto perdite di nessun tipo dal tempo dell 'isterectomia. Se non usavo il fazzoletto non me ne starei accorta. Ho tanta paura. Quando ho fatto il pap test, 2 giorni fa, la ginecologa ha detto; " E' secchissima, bianca come marmorizzata". Cosa vuol dire? Per favore sono nell'angoscia più profonda, mi risponda sinceramente a cosa posso andare incontro!

[#13] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cara signora,

quando una donna va in menopausa, a causa della carenza di estrogeni, uno dei disturbi che può insorgere è la secchezza vaginale legata a un fenomeno di atrofia dei tessuti vaginali.

La mucosa vaginale si assottiglia, diventa secca, perché non c'è più una buona lubrificazione, e i tessuti diventano pallidi, più fragili, e quindi possono anche sanguinare specialmente in seguito a degli eventi che causano un trauma sui tessuti come i rapporti sessuali, ma anche l'introduzione di ovuli, cannule delle lavande o creme vaginali e nel suo caso anche l'introduzione di un fazzoletto in vagina potrebbe aver determinato questo sanguinamento.

Ribadisco quindi la necessità di concordare con la sua ginecologa una cura per il suo problema della secchezza vaginale.

Legga questo mio articolo in proposito per capire questo problema, i sintomi e le cure che si possono fare:

http://menopausaserena.altervista.org/secchezza-vaginale-menopausa.html

e il blog:

https://www.medicitalia.it/news/3469-Sesso-in-menopausa-sondaggio-on-line-sul-dolore-la-secchezza-e-i-disturbi-vaginali.html

Un caro saluto:-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#14] dopo  
Utente 102XXX

Mi dispiace soltanto che posso solo dirLe grazie, 10000 volte grazie!!!

[#15] dopo  
Utente 102XXX

Mi dispiace soltanto che posso solo dirLe grazie, 10000 volte grazie!!!

[#16] dopo  
Utente 102XXX

Ho letto il blog, ma purtroppo il suo articolo non si apre! Comunque ora sono più tranquilla grazie a Lei:)))

[#17] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Ha ragione, il link dell'articolo ora non funziona.
Credo dipenda da problemi tecnici, che segnalerò allo Staff.

In ogni caso se vuole leggerlo può andare sul mio sito:

www.menopausaserena.altervista.org

Clicchi sulla barra in alto della pagina principale "Articoli", si aprirà un elenco di vari articoli sulla menopausa e basta cliccare su "Secchezza vaginale in Menopausa"

Comunque stia tranquilla e contatti la sua ginecologa per affrontare questo problema della secchezza vaginale.

Buona giornata:-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#18] dopo  
Utente 102XXX

Finalmente ho letto il suo articolo che è molto interessante.La ringrazio di nuovo della sua gentilezza e le auguro un buon fine settimana. GRAZIE!!!

[#19] dopo  
Utente 102XXX

Cara Dott. DE Falco, finalmente ho ricevuto l'esito del Pap Test: negativoper lesioni intraepitelliali o malignità. La ringrazio ancora per le sue precedenti risposte e le auguro buon lavoro!

[#20] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Benissimo, sono lieta che è andato tutto bene e la ringrazio.

Un caro saluto:-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#21] dopo  
Utente 102XXX

Dottoressa ho sbagliato a cliccare la risposta come utile!!!!!!!!!!!! Mi dispiace tanto!!!Questo è un sito meraviglioso!!!!!!!!! Siete medici veramente eccezionali! Mi scusi ancora!!!!!!!!

[#22] dopo  
Utente 102XXX

DOTTORESSA che figuraccia che ho fatto! Pensavo di aver cliccato la risposta come INutile e invece era il contrario! Anche nella specialità di senologia ho sbagliato! Ieri ho fatto un vero casino! Mi scusi Dott.Sapesse come sto in ansia sapendo che Lei, con quello che ho scritto nella mia risposta precedente, ha potuto pensare il contrario di quello che invece avevo in mente! E poi avevo cliccato anche bene!!!!!!!!!Per favore mi scusi, di nuovo!

[#23] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Carissima signora,

si rassereni, ho compreso benissimo quello che è successo e se prova a controllare, lo staff ha provveduto a correggere le valutazioni sia mie che del Collega senologo.....quindi ora è tutto a posto!

La ringrazio per gli apprezzamenti e sono lieta di poterle essere stata di aiuto in qualche modo, anche a distanza.

Un affettuoso saluto:-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org