Utente 372XXX
Buongiorno a tutti e scusate già in anticipo per il livello di angoscia che trasparirà dalle mie parole.

Al momento sto aspettando il ciclo, che di solito mi arriva tra domenica sera e lunedì mattina ad orari quasi prestabiliti.

Prendo Ginoden da anni.
Giorno 14 Gennaio inizio a prendere antibiotico Klacid 250 mm per problemi dentali. Il farmacista mi assicura che non interferisce con la pillola. Io inoltre per cause di forza maggiore non ho rapporti per i successivi 15 giorni (7 di antibiotico + 7 dopo), durante i quali mi viene anche il ciclo della pillola e ricomincio la nuova confezione di Ginoden.
Giorno 1 Febbraio ho un unico rapporto non protetto se non dalla pillola.

Pochi giorni dopo, 6 febbraio, devo riprendere un'altra confezione di antibiotico + Levotuss + Mucosolvan.
Oggi dovrebbe arrivarmi il ciclo.
Ho fatto tutto come si deve, giusto? O c'è comunque la minima possibilità di essere rimasta incinta? Preciso che dopo l'inizio della seconda scatola di Klacid e tutti gli altri farmaci non ho più potuto avere rapporti e sono stata parecchio male, tosse, febbre altissima, problemi dentali e altre disavventure.

Ora farò una domanda che va oltre all'ansia di essere rimasta incinta non si sa come... la pillola può portare anche problemi "al cervello"? Ogni mese i momenti che precedono l'arrivo del ciclo sono vissuti nell'angoscia e nel panico + totale, anche se ho sempre fatto tutto ciò che dovevo... ora che è in ritardo di qualche ora sono già pronta al peggio. Ma perchè?? Certo ho paura di restare incinta, ma così è troppo! Mi consigliate di smetterla per un pò ? (anche se così chiaramente potrei giusto darmi all'astinenza)


Grazie

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
Klacid non compromette l'effetto contraccettivo, così come mucosolvan e levotuss
Tommaso Vannucchi

[#2] dopo  
Utente 372XXX

Quindi questo "ritardo", può essere dovuto al fatto che DOPO il rapporto incriminato ho preso un'altra scatola di antibiotico, e tutti quegli altri farmaci e che solo oggi inizio a star bene dopo 10 giorni veramente deabilitanti?

[#3] dopo  
Utente 372XXX

Oltretutto su Klacid ci sono pareri discordanti, la mia ginecologa, sentita poco fa dice che è un antibiotico ad ampio raggio d'azione quindi PUO' interferire con la pillola e bisogna prendere precauzioni fino al nuovo blister e che io, avendo avuto il rapporto durante il nuovo blister sono completamente sicura e posso star tranquilla ma per questo, non perchè non interferisce....

[#4] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
per quanto riguarda l'antibiotico Klacid, come le ripeto è una molecola appartenete alla classe dei macrolidi che non ha interazioni per quanto riguarda l'effetto contraccettivo; per il suo problema specifico la rimando ai colleghi ginecologi di questo sito
Tommaso Vannucchi