Utente 326XXX
Gent.mo
Dott.

Le scrivo da parte di mia moglie, in quanto ha eseguito il pap test di routine che fà periodicamente, per avere una spiegazione più chiara sulla diagnosi.

DIAGNOSI:
soddisfacente per una valutazione diagnostica
CLASIFICAZIONE GENERALE SECONDO BETHESDA SYSTEM 2001
negativo per lesioni intaepiteliali o maligne
atrofia

Questo è quello che è scritto sul foglio che è stato inviato per posta.
La prego, di spiegarci in parole chiare di che cosa si tratta
Ringrazio anticatamente e cordiali saluti anche da parte di mia moglie
Grazie e buona serata
Aurelio

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile sig. Aurelio,
fermo restando che il referto di un qualsiasi esame diagnostico va interpretato dal medico curante che conosce le caratteristiche e la storia clinica della paziente da lui seguita, posso intanto tranquillizzarla sul fatto che da quello che Lei ci riporta non risultano cellule del collo dell'utero anomale, quindi non ci sono tumori.

La parola "atrofia" indica uno stato fisiologico da riscontrare in una donna in menopausa ed è legato alla carenza di estrogeni.

Non so se sua moglie è in menopausa e se magari ha qualche disturbo come secchezza vaginale, dolore ai rapporti o altro, in ogni caso non risultano cose di cui ci si debba preoccupare, ma questo referto va mostrato anche al ginecologo curante per valutare se è eventualmente necessaria una terapia per l'atrofia.

Un cordiale saluto a Lei e a sua moglie
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 326XXX

Gent.ma
Dott.ssa
La ringrazio moltissimo per la celere risposta
Cordiali saluti da me e mia moglie