Pma icsi diagnosi

Buongiorno,
in seguito ai vari controlli è emersa la necessità di sottopormi ad un icsi.
Ho già provveduto ad eseguire gli esami previsti nel seguente ordine:
- dosaggio ormonale tre giorni prima di inizio ciclo
prolattina 18,9
E2 92,0
FSH 3,7
LH 10,5
progesterone 4,3
testosterone 38,1

- monitoraggio ovulazione al 11° giorno follicolo destro 16,3
- coital test esito :spermatozoi immobili 30/40 , con motilità in situ 1/2, poco mobili 1/2 , con motilità rettilinea 10/15
- tampone vaginale : positivivo Ureaplasma il medico mi ha prescritto Zitromax 500 una compressa per nove giorni poi ripetizione tampone. A causa dell'infezione non è possibile fare l'isterosonografia.

Non vorrei sottopormi all' isterosonografia a causa del mezzo di contrasto, è possibile rifiutare di fare questo esame e procedere ugualmente all icsi oppure è un protocollo obbligatorio?
Secondo lei una IUI potrebbe essere sufficiente oppure conferma l'icsi?
La ringrazio anticipatamente per una cortese risposta.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Nell'esecuzione della ISTEROSONOGRAFIA non si usa liquido di contrasto , ma soluzione fisiologica.
Mentre nella ISTEROSALPINGOGRAFIA viene utilizzato un mezzo di contrasto.
Questo tipo di esame è fondamentale se e si sottopone a IUI , non ha importanza per la ICSI.
La scelta dipende da varie condizioni cliniche , soprattutto lo spermiogramma del partner.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
la ringrazia per la cortese risposta.
Lo specialista mi ha prescritto ,dopo la cura per Ureaplasma, isterosalpingografia ( ho fatto confusione chiedo scusa) ma essendo orientato verso un Icsi a questo punto non è necessaria.
L'esame coltura del liquido seminale riporta i seguenti valori :

- concentrazione :14.7 mill/ ml
13.0 statici,
0.2 non progressivi,
1.5 progressivi

- who :
tipo A progressione veloce 3,1%,
tipo B progressione lenta 6.9%
tipo C non progressivi 1,5%
tipo D Immobili 88,5%

Velocità:
rapida 6.9%
media 3,1%

Con questi valori anche Lei Dottor proporrebbe un Icsi?
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Certo non ha senso la ISG
L'indicazione alla ICSI É corretta
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
La ringrazio di cuore per la sua consulenza.
Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
positivivo il tampone Ureaplasma il medico mi ha prescritto Zitromax 500 mg una compressa al dì per nove giorni poi ripetizione tampone.
Oggi sono al 6° giorno di assunzione del farmaco che mi crea effetti collaterali con dolori allo stomaco e feci liquide.
A suo avviso la cura prescritta è corretta?
Cordiali saluti.
[#6]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Sono d'accordo sulla terapia
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
vorrei aggiornarLa sull'evolversi della terapia, in quanto ha sempre risposto gentilmente ai quesiti che le ho sottoposto.
Dopo la cura con Zitromax il tampone per Ureaplasma è risultato negativo.
Confermata la necessità di eseguire un ICSI .

Lunedì prossimo con l'arrivo del ciclo mestruale lo specialista mi ha prescritto :
- 1° giorno del ciclo Suprefact 0,1 mattina e sera
- dal 2° giorno del ciclo Suprefact 0,1 mattina e sera e in aggiunta nel pomeriggio Gonal F 0,75 questa terapia per ulteriori 12 giorni.

Tra il 5° e 6° giorno del ciclo ecografia per monitoraggio.

Il prelievo degli ovociti avverrà con anestesia epidurale.
Inoltro ho richiesto il congelamento degli ovociti, in modo tale che nell'eventualità di risultato negativo ( le percentuali di successo sono del 30% come da indicazione dello specialista ) non debba nuovamente sottopormi a stimolazione e ulteriore prelievo ovocitario.

Attualmente sono in cura da tre mesi per sindrome ansiosa e mi è stato sospeso la somministrazione del Levopraid in quanto incompatibile con la procedura medica a cui sarò sottoposta.
Assumo solo la sera Mirtazipina 1/4 di una compressa di 30 mg.
In virtù della patologia in essere ,oltre l'ansia attuale come potrà ben comprendere, preferirei effettuare il pick up in sedazione totale .
Lei cosa mi consiglia?
La terapia per la stimolazione è a suo avviso corretta?
La ringrazio anticipatamente per una sua risposta.
Cordiali saluti
[#8]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
La terapia mi sembra adeguata.
Per la sedazione /anestesia deve coinvolgere l'anestesista perchè è un suo compito
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
stasera eseguirò il monitoraggio al 5° giorno di stimolazione.
La terrò aggiornato sull'esito.
Ho da due giorni circa fastidio al fianco destro alto , è possibile che sia causato da un fibroma che ho a destra di 3.5 cm esterno all' utero che viene sollecitato dalla stimolazione a cui sono sottoposta?.
Grazie, buon pomeriggio.
Cordiali saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
oggi 11° giorno di stimolazione e stamane prelievo estradiolo in attesa di risultato.
L' eco di ieri ha evidenziato :
2 follicoli a destra entrambi di dimensioni 18 mm
2 follicoli a sinistra 15,2 mm e 15,6 mm.
Oggi alle 14.00 ancora iniezione Gonal f 75 e stasera nuova ecografia.
Lo specialista ha dato come date indicative venerdì o sabato per il pick up previa iniezione Gonasi.
Mi preme farle una domanda a suo avviso essendo solo 4 follicoli quanto potrà durare l'intervento?
Il mio dubbio è se sono così pochi ha senso fare una sedazione profonda oppure la spinale?La ringrazio anticipatamente per una sua risposta.
Cordiali saluti
[#11]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Dipende dalla esperienza dell'operatore, non sono in grado di rispondere
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
fatto pick up il 5 dicembre, abbastanza doloroso il post intervento durato 30 minuti circa.
Risultato 4 ovociti di cui 2 vuoti 1 non ottimale .
Oggi transfer in seconda giornata 1 embrione 2^ grado .4 cellule.
In base alla classificazione dell embrione prodotto a suo avviso ho una probabilità sempre del 30% o va a diminuire?
Cordiali saluti.
[#13]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Rimane stabile
[#14]
dopo
Utente
Utente
Un ultimo quesito Dottor pe: la terapia prevede per due settimane utilizzo due ovuli la sera di progeffik 200 mg quindi un totale di 400mg.
Leggevo sul bugiardino obiettivo la somministrazione massima é di 300mg.
Lei concorda per 400mg la sera?
La ringrazio anticipatamente per la risposta.
Cordiali saluti
[#15]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore al 11 giorno post transfer ho eseguito esame beta valore 0,8.
Posso ancora sperare in un positivo secondo lei ?
Grazie cordiali saluti.
[#16]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
È importante osservare l'incremento del dosaggio successivo
[#17]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore
il 19 dicembre é arrivato il ciclo molto doloroso e abbondante durato 5 giorni.
Ora ho ancora la pancia molto gonfia.
È opportuna una ecografia interna per vedere se è opportuna tutto a posto?
Ho paura che ci possano essere dei residui perché ho le ovaie un po pesanti .
É normale? Ci vorrà del tempo per riprendermi?
Cosa mi consiglia?
Cordiali saluti
[#18]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Deve ritornare al suo clima ormonale di base.
[#19]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
sono nella fase ovulatoria al 14 giorno ho forti dolori nel basso ventre a destra che si spostano sul fianco e pesantezza alle gambe.
Ho assunto tachipirina 1000 in attesa di prenotare domani un ecotransvaginale.
Solitamente non ho questi dolori secondo Lei sono riconducibili alla recente icsi a cui mi sono sottoposta oppure sono dati dal fibroma sottosieroso di 3,5 cm posto a destra che magari è stato sollecitato dalla stimolazione ovarica ?
Cordiali saluti e con l occasione felice anno nuovo!
[#20]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Non è possibile rispondere a questa domanda senza un riscontro clinico

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test