Utente 386XXX
Salve dottore, a breve inizierò una soppressione farmacologia seguita da una stimolazione.. il problema è che settimana scorsa sono stata al centro dove il medico che farà la fivet/icsi ancora non si sa, mi ricontrolla gli esami che sono tutti ok. Tranne prolattina che è al limite dei range dosata al 3 giorno del ciclo.. Io per sicurezza e presa dall' ansia l ho ridosata oggi 10 giorno del ciclo e risulta oltre i range di 0.50 , anche se di poco vorrei sapere durante la soppressione e stimolazione può dare problemi ? O bisogna fare una cura per non farla sforare È tenerla nei limiti? E poi dal momento in cui faranno il trasferimento bisogna tenerla sotto controllo per un eventuale annidamento? La ringrazio anticipatamente.. dimenticavo che comunque nell' ultimo anno ho avuto due extrauterine e una biochimica indipendentemente dal valore della prolattina.. grazie ancora .

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Barile

28% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Cara amica, purtroppo le vacanze hanno interferito sulla rapidità della risposta,scusa. La prolattina può avere un rialzo anche per motivi di stress, basta anche il solo stress dell'ago per il prelievo. Spesso infatti si richiede di dosarla nuovamente dopo 15 minuti, restando in uno stato di riposo.
Non so se hai già fatto l'ICS o la Fivet, comunque tranquilla, la prolattina può incidere sull'ovulazione ma non con i valori che tu hai riscontrato e non sull'impianto. In bocca al lupo
Dr.ssa Giulia Barile