Utente
Gent.mi dottori,

Siamo una coppia in cerca di un bimbo da anni. Ho eseguito diversi cicli di Fivet con transfer di blastocisti in 5 giornata.
A parte il primo transfer in cui ho avuto una gravidanza biochimica, le mie beta hcg sono sempre state negative.
Ho effettuato moltissime analisi di approfondimento ma non si è trovato nulla nè a livello immunitario, nè genetico, nè ematologico.
Sono consapevole che la mia età è un po' troppo in là e pertanto da 2 anni sto facendo ovodonazione.
Ma neanche in questo caso ho avuto esiti positivi.
La mia domanda è la seguente: dal momento che mi è stata diagnosticata una stenosi serrata dell'orifizio uterino interno e che i miei transfer ( tutti tranne il primo in cui ebbi biochimica) sono sempre dolorosi e con contrazioni uterine, è possibile che la causa del mancato attecchimento delle blastocisti sia proprio il transfer con contrazioni?
Le contrazioni uterine durante e subito dopo il transfer possono impedire l'attecchimento degli embrioni?

[#1]  
Dr. Franco Lisi

32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Salve
La sua è una domanda complessa su un argomento poco conosciuto. L'influenza delle contrazioni uterine sul transfer. È possibile che abbia un po' di influenza ma difficile dire che sia questa la causa del mancato impianto che normalmente risiede nella qualità embrionaria
Saluti
Franco Lisi
Dr. Franco Lisi
http://www.riproduzioneassistita.it/
https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#2] dopo  
Utente
Gentile dott. Lisi

La ringrazio per la sua risposta.
Sicuramente siamo in un campo poco battuto. Diciamo che non sapendo più come mai va male avevo pensato a questo motivo poiché immaginavo che le contrazioni uterine potessero 'sballottolare' la blastocisti. So bene che, come lei giustamente scrive, la qualità embrionaria è il fattore più importante, ma facendo ovodonazione con donatrici molto giovani avevo forse ingenuamente pensato che qualità fosse certa. Tra l'altro ho fatto anche diagnosi preimpianto.
Ad ogni modo continuerò a tentare ancora un pò.

[#3]  
Dr. Franco Lisi

32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
[#4] dopo  
Utente
Vivo a Bergamo ma mi sono rivolta ad una clinica all'estero in Repubblica Ceca.

[#5]  
Dr. Franco Lisi

32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Perché in Repubblica Ceca.? Ormai l'eterologa si può fare iN ITALIA?
Dr. Franco Lisi
http://www.riproduzioneassistita.it/
https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#6] dopo  
Utente
Vero, ma è una cosa piuttosto recente, ioltre nel nostro paese non esistono banche di gameti, gli ovociti sono importati dall'estero.
Cmq la mia scelta è stata fatta tempo fa, non è escluso che in seguito torneremo in Italia.

[#7]  
Dr. Franco Lisi

32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
È vero i gameti vengono importati da banche di gameti estere. Però questi 10 anni di divieto hanno fatto di che in Italia si sviluppasse la maggiore competenza al mondo nel campo del congelato. Signora le faccio tanti auguri e speriamo che risolva al più presto il suo problema
Dr. Franco Lisi
http://www.riproduzioneassistita.it/
https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille! Terrò presente le sue considerazioni.