Utente 624XXX
Buonasera gentile Staff di Medicitalia.

Io e la mia compagna stiamo pianificando una gravidanza attraverso la pma in un centro spagnolo.

Ho sofferto per anni di sindrome dell'ovaio micropolicistico: dopo aver perso 43 chili a seguito di intervento di sleeve gastrectomy ho, da quasi 2 anni, la mestruazioni tutti i mesi ogni 28-32 giorni.
Peso 65 chili per 1.68.

La clinica mi ha chiesto alcuni esami che ho effettuato, questi sono alcuni dei risultati che vi vorrei sottoporre effettuati al 3 giorno del ciclo:
- ft4 1,32 ng/dl (range normalità 0,90-170)
- tsh 2,22 (range 0,27-4,20)
- lh 5,29 (donna fase follicolare: 1,5-18)
- FSH 4,02 (donna fase follicolare 3.15)
- prolattina 12,32 (range 5-25)
- beta estradiolo 26.3 (range donna fase follicolare 20-200)

- AMH 7,5 (range laboratorio da 0 a 12)

(gli esami infettivi sono tutti a posto, sono immune alla toxoplasmosi e alla rosolia, e ho già contratto il citomegalovirus).

Ho anche effettuato la conta del follicoli antrali mediante ecografia transvaginale: questo il risultato.

Utero retroversoflesso di dimensioni regolari e morfologia globosa con parete anteriore più spessa e ad aspetto modicamente disomogeneo tipo adenomiosi.

Rima endometriale: come da fase del ciclo misura 4 mm.

Annesso destro: minusra 44-19 cm al suo interno si rilevano 14 follicoli antrali. I magiori di diametro in mm: 9, 8, 8 7, 7, 7
Annesso sinistro: 40-19; 9 follicoli antrali: i maggiori di diametro: 10,9, 9, 8, 8, 7.
Douglas libero.



La ginecologa mi ha detto che con la perdita di peso si è tutto sistemato e ha parlato delle mie ovaie come multifollicolari e non policistiche. Secondo lei sono "fertilissima", devo solo dosare il progesterone al 21 esimo giorno del ciclo per valutare se ho il ciclo ovulatorio.

Vi scrivo perché vorrei capire se si può "guarire" dalla sindrome dell'ovaio micropolicistico e se è il mio caso, anche perché vedo che il rapporto lh-fsh è quasi 1:1 a differenza della pcos (anni fa la mia gineologa mi disse che avevo il rapporto lh-fsh invertito).

Ho buone possibilità di rimanere incinta?
Vorrei fare direttamente la fivet.

Resto in attesa, ringrazio e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se l'ovaio micropolicistico c'è effettivamente, esso è irreversibile. Non tutte le ovaia micropolicistiche si associano a disturbi ovulatori importanti. Givens distingue 4 tipologie; le anomalie ovulatorie sono più frequenti nel III ed ancor più nel IV tipo. IL suo dovrebbe avere questa classificazione.
Gli esami ormonali sono normali (e questo farebbe pensare ad un ovaio di I o II tipo). Non si può pensare che l'ovulazione sia normale con gli esami ormonali; è una tecnica totalmente inaffidabile. Il dosaggio del progesterone, per tre cicli con tre prelievi in fase lutale dà informazioni sulla produzione del corpo luteo e sulla sua persistenza ma nulla ci dice dell'ovulazione che va indagata solo ecograficamente (e di conseguenza la produzione del progestrone vagliata sul corpo luteo ecograficamente accertato).
Perciò: monitoraggio del ciclo follicolare spontaneo per 4 o 6 cicli. Esame delle tube (isterosalpingografia o simili), isteroscopia diagnostica, previ tamponi dedicati con lettura molecolare, esame dello sperma con spermiocoltura e lei saprà se potrà avere una gravidanza spontanea. Perchè partire con una PMA direttamente???
La saluto e le auguro buon 2017
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 624XXX

Egregio Dottore,
La ringrazio per la Sua cortese risposta.

Siamo una coppia di donne per cui la pma all'estero è il nostro unico strumento per diventare madri.

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Questo non l'avevo considerato. Allora, sì, la PMA è l'unico strumento.


Saluti ed auguri per la Vs ricerca
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 624XXX

Buonasera Dottore,

mi permetto di disturbarla per aggiornarLa sulla mia situazione.

Mi sono recata dalla ginecologa ieri e ho fatto pap test, ricerca hpv (a cui l'anno scorso ero risultata positiva) + tamponi.

La dottoressa ha rilevato che al solo tocco della cervice c'è un certo sanguinamento, io sono preoccupata e la ginecologa mi ha detto che potrebbe trattarsi di un'infezione, senza però specificare quale.
Secondo la sua esperienza di quale infezione potrebbe trattarsi? Ammetto di essere molto preoccupata anche considerando che, come detto sopra, l'anno scorso sono risultata positiva all'hpv durante lo screening della mia ASL.

Per quanto riguarda invece il fronte "notizie positive", la ginecologa all'ecografia transavaginale ha rilevato un bel follicolo dominante di 22 mm ed endometrio di 9.1 confermandomi quindi di avere un ciclo ovulatorio. (ero al 19esimo giorno della mestruazione).

A giorni doserò anche il progesterone..

Ma Le chiedo: come faccio ad essere sicura che il follicolo scoppi?

La ringrazio, resto in attesa e La saluto cordialmente.

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sull'infezione del collo, basteranno un Pap test ed un tampone cervicale allargato anche a germi endocellulari obbligati per fare la dovuta chiarezza.
Per l'ovulazione: la certezza migliore si ha con l'eco: dopo lo scoppio follicolare si evidenzierà una falda liquida nel Douglas.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli