Utente 338XXX
Buongiorno Dottori, sono un ragazzo di 24 anni e scrivo nella speranza che possiate tranquillizzare sia me ma sopratutto la mia ragazza (20 anni). Ieri sera, 28 novembre, abbiamo avuto un rapporto protetto con eiaculazione interna. Peccato che solo alla fine ci siamo accorti che il preservativo era completamente lacerato. Mai successo prima. Ad ogni modo, la mia ragazza era al terzo giorno di mestruazioni e questo un pochino ci ha fatto tranquillizzare. Lei ha generalmente cicli regolari di 29/30 giorni. Siamo ugualmente corsi dalla guardia medica. Il dottore sosteneva che a parer suo il rischio è quasi nullo, visto le mestruazioni in corso. La mia ragazza ha comunque voluto assumere la pillola norlevo. L'assunzione è avvenuta entro un'ora dalla fine del rapporto. Ora, so che ogni persona reagisce in modo differente, ma cosa bisogna aspettarsi dalla pillola? Secondo la vostre esperienza è davvero un caso a rischio minimo? Non possiamo assolutamente permetterci una gravidanza. Durante la notte non ha avvertito alcun sintomo/effetto collaterale. Questa mattina sembrerebbe avere mestruazioni molto ridotte.
Vi ringrazio in anticipo per le risposte.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il massimo della prevenzione di una gravidanza indesiderata , è veramente difficile una ovulazione così precoce.
In ogni caso il NORLEVO è stato assunto , quindi nessun problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Dottore, grazie per la risposta. Se permette vorrei chiederle un ultimo parere. Ritiene corretto il fatto che già ieri non aveva ormai più mestruazioni? quando in genere le durano 5/6 giorni. E' consigliabile effettuare un test di gravidanza tra una ventina di giorni?
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per eccesso di zelo può andar bene ,ma chiaramente il Norlevo ha influenzato l'andamento del flusso mestruale , come progestinico
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 338XXX

Buongiorno Dottore, mi scusi se riprendo questo consulto, ma vorrei chiederle un parere. Il 23 Dicembre sera, la mia ragazza ha effettuato un test di gravidanza precoce, risultato negativo. Ad oggi ancora nessuna traccia delle mestruazioni. Dice di stare tranquilli o è meglio rifare il test? Era un test precoce comprato in un supermercato. Stando alle indicazioni si poteva fare in qualsiasi orario della giornata fino a sei giorni prima il ritardo.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Meglio ripeterlo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 338XXX

Ma crede che non sia attendibile un test effettuato a 25 giorni dal rapporto incriminato? Le ricordo che al momento della rottura del preservativo era al terzo giorno di mestruazioni e Norlevo è stata assunta 45 min dopo. Può essere Norlevo a sballare il ciclo? Ad ogni modo domani mattina effettua un altro test.