Utente 429XXX
Salve, vi scrivo perché soffro di irregolarità. Ho vent'anni, studio medicina, sono lievemente sovrappeso (peso 73 kg, ma non ho trovato modo di indicarlo nella scheda) e da sei mesi il mio ciclo ha incominciato ad assumere una durata di cinquanta giorni circa, senza contare anche episodi come spotting e flussi scarsi. Negli ultimi due anni ho avuto e ho una relazione con un mio coetaneo, con alti e bassi, ma abbastanza attiva sessualmente. L'ultima mestruazione è arrivata il 22/09, il giorno di un esame, e nell'arco di questi due mesi ho dato altri tre esami, mi sono trasferita nella città dove frequento l'Università e ho preso due volte l'aereo: insomma, uno stress. Ho avuto rapporti sempre protetti da preservativo, ho solo concesso una volta brevi e incomplete penetrazioni non protette (pochi secondi) il primo ottobre, e per scongiurare una gravidanza ho fatto due giorni fa un test casalingo, negativo. Ora ho intenzione di farne un altro, ma ciò che mi preoccupa è, oltre al pericolo del concepimento, il graduale allungamento del mio ciclo: che tipo di sbalzi sono? Come posso monitorare l'ovulazione, considerata la durata? Mi consigliate di fare le beta hcg? E nel caso, quali altri controlli? Perdonate le insicurezze, ma sono fuori sede e non riesco a contattare il consultorio più vicino a casa mia. Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr.ssa Laura Sciuto

20% attività
4% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
NOVARA (NO)
MILANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
le consiglio di farsi visitare da un ginecologo che potrà inquadrare meglio la sua attuale situazione.
Come lei stessa riferisce questo ciclo irregolare si presenta in concomitanza di periodi di vita di passaggio e quindi per definizione stressanti, come da lei anche riportato.
E' noto come lo stress possa influire sul ciclo mestruale causandone talvolta l'irregolarità.
Cordialmente
Dr.ssa Laura Sciuto
Psicologia Clinica - Psicosomatica - Psiconcologia
Tel. 328 5951005 - Via F. Querini 1, Monza