Utente 313XXX
Salve, sono al secondo mese di Nuvaring.
Durante il primo ho avuto per buona parte del mese spotting, questo mese fortunatamente no.
Ho notato invece la presenza di perdite acquose fino a ieri che, dopo un rapporto con eiaculazione interna, sono diventate davvero molto molto simili a quelle ovulatorie, più dense e molto "filanti".
Mi chiedo se ciò possa essere ritenuto normale o se potrebbero esserci stati problemi nell' assorbimento dell' anello.
Non mi pare di aver fatto errori (inserito sabato 1° aprile, tolto il 22, reinserito il 29 più o meno alla stessa ora, lo toglierò il 20). Dopo l' acquisto ho inserito l' anello in frigo fino al momento dell' inserimento, ho assunto una pastiglia di dissenten il 3 maggio.
Non ricordo altri eventi significativi.

Posso stare tranquilla?

Grazie mille, sono molto in ansia.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di una aumentata lubrificazione vaginale legata non ad una ovulazione , ma ad un clima estrogenico vaginale maggiore per la presenza dell'anello vaginale (nulla di PATOLOGICO) se , come ha fatto, ha inserito correttamente il NUVA RING non deve preoccuparsi.dell'effetto contraccettivo
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 313XXX

Grazie dottore.
Mi sono un po' agitata perché per aspetto e consistenza sono in tutto e per tutto uguali a quelle ovulatorie.
La ringrazio per la rassicurazione

[#3] dopo  
Utente 313XXX

Gentile Dottore,
mi scusi se "approfitto" della sua cortesia, ma avrei bisogno di farle un' altra domanda.
Ho in mente di prendere un diuretico per ridurre la ritenzione idrica provata da Nuvaring.
Nel foglio illustrativo c'è scritto di chiedere al medico in quanto certi prodotti a base di erbe possono avere interazione con l' anello e ridurre l' efficacia contraccettiva.
Io avrei trovato questo prodotto: DIURESIL (di L'ANGELICA), composizione: Sciroppo di Glucosio, Acqua, Saccarosio, Succo di Mirtillo concentrato, Estratto secco di Orthosiphon (Orthosiphon stamineus Benth - foglia) titolato allo 0,1% in sinensetina (1%), Estratto secco di Ononide (Ononis spinosa L. – radice), Estratto secco di Betulla (Betula pendula Roth. – foglia) (0,35%), Estratto secco di Frassino (Fraxinus excelsior L. – foglia), Estratto fluido di Rusco (Ruscus aculeatus L. – radice) (0,2%), Contiene maltodestrina.

Pensa che potrei usarlo in concomitanza a nuvaring? E, nel caso in cui non fosse adatto, ne avrebbe uno da consigliarmi?

Di nuovo grazie.

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Va bene , ma io mi oriento verso altri prodotti naturali ,e non posso fare nomi commerciali
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI