Utente 469XXX
Ciao a tutte, sono una ragazza di 29 anni e dopo un aborto alla 7 settimana mi hanno diagnosticato un utero setto tramite eco 3D e 4D (prima si pensava fosse bicorne). Vorrei sapere come muovermi, se operarmi e cosa comporta l’operazione e relativi rischi. La mia ginecologa ha minimizzato il problema dicendo di affrontare altre gravidanze, ma nn sopporterei psicologicamente un altro aborto. Inoltre, credo che nel mio paese e zone limitrofe( abito in provincia di Lecce) non siano specializzati sulle malformazioni. Non so proprio cosa fare.

[#1] dopo  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
8% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
l'utero setto è la malformazione uterina più frequente (è circa il 55% di tutte le malformazioni) e allo stesso tempo la condizione che si associa a maggior problemi relazionati alla gravidanza (riduzione della probabilità di gravidanza, aumento degli aborti del primo trimestre e maggiore probabilità di malposizione come per esempio la presentazione podalica).
Non possiamo sapere se l'aborto sia stato dovuto a problemi embrionari o al setto. In linea generale però, dato la semplicità della tecnica si consiglia la resezione del setto (per via isteroscopica e con dimissione in giornata).
Andrebbe valutato le dimensioni di questo setto ma per essere stato confuso con un utero bicorne sicuramente parliamo di un setto "significativo".
Cordiali saluti
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)

[#2] dopo  
Utente 469XXX

Mi hanno diagnosticato un setto completo...

[#3] dopo  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
8% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
in questo caso l'indicazione all'intervento è adeguata. Realizzerei senza dubbio la resezione del setto per via isteroscopica.
Se ha bisogno di maggiori delucidazioni mi fa sapere.
Saluti
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)

[#4] dopo  
Utente 469XXX

Ma possono esserci degli impedimenti per l’operazione?! Tipo un setto troppo spesso o troppo lungo?! Con un eco 3d è possibile diagnosticarlo o c’è bisogno di un isteroscopia?

[#5] dopo  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
8% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2017
Buonasera, la ecografia 3D realizzata da un operatore esperto permette di diagnosticare correttamente un utero setto e fare la diagnosi differenziale con un utero bicorne.
Nel caso di setti molto lunghi in alcune circostanze per completare l'intervento può essere necessario un secondo tempo. Mi immagino che sia stata realizzata una visita per escludere l'estensione a livello cervicale o vaginale.
Cordiali saluti
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)