Utente 429XXX
Salve gentili dottori, spero di avere una risposta, da circa 3 mese ho una relazione con un ragazzo, non ho avuto mai rapporti sessuali con altre persone, infatti la mia prima volta è stata con lui, dove appunto ho avuto una leggera perdita di sangue per la rottura dell’imene. Dalla mia prima volta ho avuto altri 4/5 rapporti, e tutto è andato bene, tranne per quest’ultima, stasera ho provato un fastidioso bruciore. Arrivata a casa il bruciore era scomparso ma quando sono andata in bagno ho trovato nella carta igienica delle piccole perdite di sangue roseo,molto chiaro, non tantissimo ma comunque presente. Sono molto spaventata, potrebbe essere residui di imene anche dopo aver avuto 4 rapporti prima? Sono molto preoccupata, aspetto risposte grazie!

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

potrebbe dipendere dalla rottura di alcuni residui di imene che non si erano lacerati nei 4 rapporti precedenti, ma è importante escludere anche altre possibili cause di sanguinamento post rapporto sessuale, come piccole abrasioni della mucosa vaginale dovute a scarsa lubrificazione o secchezza vaginale, ectropion (piaghetta del collo dell'utero), polipi del canale cervicale, o altro ancora.

Dovrebbe quindi fare una visita ginecologica che immagino non abbia ancora fatto visto che da poco ha iniziato ad avere rapporti.
Sarebbe importante farla anche per valutare un metodo contraccettivo sicuro e adatto a lei se ancora non l'ha fatto.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 429XXX

Salve, la ringrazio molto per la risposta, volevo dirle che usiamo il profilattico come metodo contraccettivo, sono ancora molto giovane e non vorrei prendere farmaci come pillola ecc. (vorrei dirvi che anche se non sono esperta in materia, mi sembrava che le perdite iniziavano nella parte esterna, infatti tamponando con la carta notavo che si macchiava, non mi sembrava che venivano dall interno, ma ripeto non sono esperta in materia quindi non lo so) oltre a questo volevo dirle se è necessario fare una visita subito, visto che ne dovrei comunque parlare con mia madre e la cosa mi imbarazza parecchio. Oppure potrei vedere se nei prossimi rapporti succede nuovamente oppure se è stato un caso unico, come spero che sia. Se si dovessero presentare nuovamente queste perdite andrò a fare la visita, che ne dice? Spero mi risponda grazie!

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Quando si cominciano ad avere rapporti sessuali è sempre consigliabile fare comunque una visita ginecologica, fondamentale per valutare lo stato di salute dell'apparato genitale, risolvere eventuali problemi, ma anche per tante altre cose, come il discorso sulla contraccezione sicura, la prevenzione di malattie sessualmente trasmesse, la possibilità di poter fare un pap test per lo screening dei tumori del collo dell'utero, una visita al seno, consigli sull’igiene intima, risoluzione di eventuali infiammazioni vulvovaginali (bruciore, prurito, perdite), ecc.

Lei si dichiara, nella sua scheda di iscrizione a questo sito, maggiorenne, quindi, anche se è un bene avere un rapporto di complicità e confidenza senza paure e imbarazzi con la mamma, può andare da sola da una ginecologa, per esempio in un consultorio dove le visite ginecologiche sono gratuite.

Anche se il problema che ha riferito non ha caratteristiche di urgenza immediata, le consiglio di programmare in tempi non lunghi, la sua prima visita ginecologica di controllo, per capire esattamente da cosa dipende.

Legga questo mio articolo per ulteriori consigli su come affrontare la sua prima visita:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/664-visita-ginecologica-affrontarla-ansie-paura.html

e quest’altro sulle cause e su quello che si deve fare in caso di perdite di sangue dopo i rapporti sessuali:

https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/2672-perdite-sangue-rapporti-sessuali-dipendono.html

Spero di esserle stata utile e…di averla convinta dell’importanza di non rimandare troppo la sua prima visita ginecologica.

Un caro saluto:-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 429XXX

Grazie mille, se il
Problema continua sicuramente farò una visita, volevo dirle se per lei dipende dal fatto dell imene, o che il ciclo mi è passato da soli 2 giorni, oppure qualche problema più serio? Spero di poter stare tranquilla, mi dica lei! Grazie ancora