Utente 399XXX
Buongiorno, cercherò di essere sintetica anche se non sarà facile:
Nel 2007 sono stata operata con laparoscopia per una cisti ovarica detta cistoadenoma sieroso di 12 cm , l'istologico non menzionava niente di particolare se non che all'interno ci fosse del sangue ( ma non si parlava di endometriosi) , dopo circa 17 gg durante i la visita di controllo purtroppo con mio grande dispiacere e meraviglia mi trovarono un'altra ciste anaecogena e con vegetazione , nel medesimo ovaio operato di circa 7,5 cm.
Le ipotesi furono molte e molti i dottori che girai , i più mi dicevano che mi sarei dovuta rioperare e che probabilmente soffrivo di endometriosi. Intanto però la nuova cisti diminuiva e l'ultima ipotesi con la mia attuale ginecologa fu che probabilmente del sangue non si riassorbì bene dopo l'operazione e quindi aveva creato questa cisti. Intanto gli anni sono passati e la cisti era diventata molto piccola da essere definita frivola dal mio medico e io me ne ero quasi dimenticata .
Ho avuto 2 bambini e tutto era regolare.
Quest'anno alla mia visita annuale la dottoressa mi ha trovato sempre allo stesso ovaio una piccola zona iperecogenadi cm 1,2 con cono d'ombra posteriore. Io mi sono subito preoccupata ma lei mi ha rassicurato dicendo che probabilmente era un residuo dell 'operazione , e che la ricontrolleremo l'anno prossimo.
La mia domanda , che non ho fatto al momento della visita perchè ero spaventata, è : possibile che questa zona iperecogena non sia altro che quella vecchia seconda cisti che era diventata molto piccola? Puo' essersi solidificata ?
Un'altra ipotesi è quella che sia un piccolo dermoide e la cosa mi spaventa perchè vorrei evitare in ogni modo un'altra operazione, e sono terrorizzata dall'idea che cresca.
La ginecologa ha anche detto che probabilmente c'era anche l'anno scorso e che non l'ha vista perchè aveva un altro ecografo piu' obsoleto mentre quello che ha adesso è nuovo ....
Scusate se mi sono dilungata ma è da quando ho fatto la visita che non penso ad altro.
Mi farebbe piacere un vostro parere.
grazie mille e buon lavoro
Daniela

[#1]  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
8% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
.Non è possibile stabilire, a meno che non si abbia un confronto con le ecografie precedenti, se quella da lei descritta sia da riferire a quella riscontratale diversi anni fa, anche se lo ritengo improbabile.
Una cisti di 1,5 cm non è comunque motivo di preoccupazione
L'ovaio di una donna in premenopausa può produrre cisti funzionali che in genere regrediscono nel giro di qualche mese.
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Dottore grazie infinite per il suo interessamento . Ma una zona iperecogena potrebbe essere una cisti funzionale ? La mia preoccupazione più grande è che la cisti possa crescere e questo mi mette ansia , il mio medico mi ha detto che tale zona potrebbe trattarsi di cisti dermoide o di qualche calcificazione dovuta all ‘operazione , scartando quindi altre ipotesi , in quanto si presenta chiara all’ eco e solida . Mi ha anche detto che è certa che non sia un tumore maligno e almeno questo mi rasserena . Quindi lei invece crede che possa anche essere una funzionale ? Grazie ancora .

[#3]  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
8% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Non conosco il caso clinico. Le mie sono solo considerazioni generali estrapolate da quando lei mi ha detto
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#4] dopo  
Utente 399XXX

Ho capito grazie

[#5] dopo  
Utente 399XXX

Buongiorno, tra non molto dovrò rifare una visita ginecologica e la cosa mi mette molta ansia . L’anno scorso a distanza di un mese dalla visita che ho descritto sopra , mi sono recata nuovamente della dottoressa perché avevo dei fastidì al basso ventre a sx e avevo paura che la formazione iperecogena fosse cresciuta . Fortunatamente era più piccola , da 1.2 cm era diventata 0.8 cm . Mi è stato detto che potrebbe comunque trattarsi di un piccolo dermoide , oppure di un residuo calcificato della vecchia laparoscopia fatta nel 2007 ...ma come può essere più piccola ? Grazie

[#6] dopo  
Utente 399XXX

Buongiorno, premettendo che ho già fissato la visita annuale dal mio ginecologo , cercando su internet ho letto che non è poi cosi' raro trovare una zona iperecogena nel punto in cui è stata fatta un operazione. La cosa mi ha un po' tranquillizzato anche se continuo a chiedermi cos' altro possa celarsi dietro alla dicitura zona iperecogena finemente disomogenea con cono d'ombra ....e compossa essere possibile , nel caso sia davvero una cicatrice calcificata , che non si sia mai vista in questi 11 anni.... anche se di piccole dimensioni ( 1 cm circa).
grazie dell'attenzione .