Utente 508XXX
Gentilissimi dottori,

ieri ho effettuato una visita di controllo annuale. Il risultato dell'ecografia è stato il seguente: " l'esame ecotomografico dello scavo pelvico per via transvaginale ha evidenziato l'utero, mediano e retroversoflesso, di forma e volume normali, con ecostruttura omogenea.
Gli echi endometriali sono regolari, di tipo proliferativo. Si segnalano due piccole aree iperecogene riferibili a zone di iperplasia focale.
Le ovaie sono normali per sede, morfologia, dimensioni e struttura . Follicolo di 16mm a sinistra.
Lo scavo del Douglas è libero."

per quanto riguarda le due piccole aree iperecogene il dottore ha detto che non sono polipi. mi ha consigliato terapia estroprogestinica.

vorrei gentilmente sapere se c'è possibilità che la situazione si risolva spontaneamente o se nel caso di terapia estroprogestinica per quanto tempo minimo ne è richiesta l'assunzione e il successo di tale terapia. sono titubante perchè avendo la mutazione in omozigosi MTHFR C 6777T, ho avuto sempre un pò di timore nell'assumere la pillola.

vorrei dei pareri a riguardo.

grazie dell'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
16% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Quello che Lei riferisce sono delle aree endometriali focali leggermente più sensibili alla azione degli estrogeni rispetto alle altre.
Infatti il suo endometrio viene descritto in fase proliferativa ( una fase in cui l'endometrio per la sua crescita necessita della azione dominate dell'estrogeno)
Il reperto osservato non ha risvolti patologici e dunque non desta alcuna preoccupazione .Le probabilità che si risolva spontaneamente già dai prossimi cicli sono buone
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it