Endometriosi

AIUTO:Da sempre il ciclo mi da diversi problemi.Negli ultimi sei mesi la situazione è peggiorata drasticamente.Il mio campanello d’allarme è arrivato due anni fa quando,in un mese o poco più,senza cambiare abitudini né alimentazione,ho preso ben 6kg dal nulla.Da lì ho iniziato a sentirmi spesso stanca,senza forze,senza voglia di far nulla e passavo le notti insonne.Insospettita,ne parlo con la ginecologa che segue mia madre la quale mi consiglia di fare i dovuti accertamenti in merito alla tiroide e mi prescrive intanto due integratori 1per i crampi e 1per tenere a bada il peso.Tutti gli esami però sono risultati nella norma quindi continuo la cura senza indagare oltre.Intanto i dolori mestruali aumentavano al punto di passare almeno tre giorni a letto ed arrivare a prendere ben due oki durante il ciclo.Allarmata informo la ginecologa che mi prescrive il CA 125 perché sospetta io abbia l’endometriosi,ma il risultato di questa è di 7,5 su 35 quindi si decide di temporeggiare prevedendo di fare una RMN con MDC nel caso accusassi ulteriori disturbi.A dicembre mi ritrovo a sanguinare dal retto dal nulla(avevo evacuato il mio intestino più di 12h prima anche se inizialmente ho pensato fosse una conseguenza).Stessa situazione a gennaio:sanguinamento dal retto(per una notte intera)e preciclo e ciclo con dolori atroci ad ovaie,utero e retto al punto di non riuscire a star seduta ma solo sdraiata su un fianco.[intanto ne parlo con la ginecologa e spiego come la situazione stia peggiorando e mi prescrive (finalmente) la RMN che prenoto ed eseguo il 02/04]Febbraio:niente sanguinamenti dal retto,ma dolori sempre più forti con annessa stanchezza e spossatezza al punto da non riuscire ad alzarmi con facilità.Il ciclo di marzo:niente sanguinamenti dal retto e dolori poco significativi rispetto ai precedenti nel premestruo;il problema però si è presentato durante il ciclo:a quasi 24h dal suo arrivo,mentre cenavo,ho iniziato ad avere dolori così forti da non riuscire a parlare o respirare quasi.Finalmente arriva aprile e faccio la RMN dalla quale viene fuori questo:SI DOCUMENTA ANNESSO DESTRO AUMENTATO DI VOLUME DI CM 4*6*7,5 DI DM DS DM AP DM SI,PER LA PRESENZA DI TRE FORMAZIONI A CONTENUTO EMATICO CONTIGUE SINO A 3 CM DI DM E FORMAZIONE CISTICA DI 3,8 CM DI DM.ENDOMETRIO DI 0,4CM DI SPESSORE.NON ALTERAZIONI DI SEGNALE ANNESSIALE A SINISTRA.NON SI APPREZZANO LINFOADENOMEGALIE Né VERSAMENTI NELLO SCAVO PELVICO.La mia ginecologa, informata di ciò, crede sia endometriosi e mi ha fatto ripetere il CA125, che ho provveduto a fare stamani, ed è risultato di 16,7 su 35 e alla notizia di questo esisto mi ha solo risposto va bene .Qualcuno può aiutarmi,spiegarmi e consigliarmi cosa fare?Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
anche se il CA125 è nella norma, questo non esclude la endometriosi , che potrebbe essere la causa delle sue ALGIE PELVICHE , che potrebbero attenuarsi con l'uso di una pillola estro-progestinica.
In attesa di eseguire una LAPAROSCOPIA prima diagnostica e poi operativa , questo per preservare la sua fertilità all'età di 31 anni ( gravidanze future ) ed evitare irritazioni peritoneali con possibili aderenze (quasi sempre causa dei dolori pelvici ) .
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile DottBlasi
Ho iniziato da una settimana la terapia con Visanne e pelvilen dual act,per sei e due mesi,dopo i quali dovrò effettuare nuovi esami diagnostici e capire come proseguire.La ginecologa che mi ha prescritto questa terapia non mi ha parlato di laparoscopia ma spero non sia necessaria.Se ha altri consigli/pareri da darmi,anche sugli effetti di Visanne,sarò felice di leggerli.La ringrazio

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test