Utente
Ci sto insieme da due mesi ed è la terza volta che mi viene la candida.
Mai avuta prima.
Avverto di essere insulino resistente e che sempre in questi due mesi ho preso peso mangiando dolci ecc... Il mio ragazzo non presenta sintomi di alcun genere.
Io non capisco se mi viene per un eccesso di zuccheri o per l effetto ping pong tra me e il mio partner.
Non voglio fargli prendere medicinali senza sapere se è positivo o meno.
Come posso fare?
Aspetto che mi passa, elimino i dolci dalla mia alimentazione e vedo se torna?
Alla mia seconda candida la ginecologa ha detto che è impossibile che io gliel abbia trasmessa

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto è importante confermare la diagnosi con un esame a fresco del secreto vaginale o con tampone specifico , per escludere una vaginosi batterica , una tricomoniasi , una vaginite da Coli, ect,,
Confermata la diagnosi di Candidosi vaginale , è importante affermare che non occorre trattare gli uomini ASINTOMATICI perché non ci sono evidenze che possano reinfettare la compagna.
Nell'uomo l'infezione si manifesta con la balanite o balanopostite.
Saluti natalizi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Mi è stato confermato che sia candida, quindi posso stare tranquilla sul mio partner? Perché ripeto non ha nulla sta benissimo. Penso comunque sia l alimentazione. Mi hanno dato pevaryl che brucia tantissimo