Utente
Gentili dottori sono incinta alla 13 esima settimana di gravidanza.

Da circa un mese o poco più sto avendo uno sgradevolissimo odore vaginale.


Ho effettuato un tampone per la ricerca di germi ecc ed è risultato positivo allo streptococco Agalactiae (il medico mi ha dato monuril in quanto positive le urine a Escherichia coli).

Pap test negativo.


Ho comprato un detergente intimo segnato dal medico e sotto il suo consiglio alterno sapone intimo a lavaggi con bicarbonato.
Sto usando biancheria bianca.
Non sto avendo rapporti sessuali con mio marito.
Ma questo problema mi sta logorando.
Sta condizionando la mia vita.


Ora ripeterò a breve il tampone per vedere se ho eliminato lo streptococco...ma per questo cattivo odore cosa devo fare?
Non so più cosa fare

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esame batteriologico a fresco del secreto vaginale per escludere una VAGINOSI BATTERICA (Gardnerella vaginalis) o una VAGINITE AEROBIA ( E. COLI ) , se confermata la diagnosi iniziare immediatamente la terapia vaginale,
La infezione urinaria difficilmente provoca cattivo odore !
SALUTI NATALIZI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore , viste le chiusure per il Natale e le zone rosse ,questa mattina ho ripetuto il tampone vaginale con antibiogramma e ho chiesto che venisse fatto l'esame batteriologico a fresco , dopo domani avrò i risultati .
Spero di risolvere questo imbarazzante problema il prima possibile.
Volevo sapere se può creare problemi al feto ?
La ringrazio e le lascio i migliori auguri di buon anno.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le infezioni vaginali e quelle cervicali possono risalire e provocare una corioamnionite un'infiammazione delle membrane fetali (amnios e corion) a causa di un'infezione batterica.
L'infezione intra-amniotica comporta l'infezione dei tessuti che circondano il feto, come il liquido che circonda il feto (liquido amniotico), la placenta, le membrane che li contengono, o entrambi..
Naturalmente tutto questo se l'infezione è trascurata !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Buona sera . Sono risultata positiva con il secondo tampone al Pseudomonas aeruginosa.
Il medico mi ha prescritto punture di Rocefin per 7 giorni . E un antibiotico per mio marito .
Grazie dottore per la sua disponibilità.