Utente 117XXX
Buonasera,
dopo una visita ginecologica mi hanno diagnosticato la malattia di Bowen in situ. (purtroppo si trova proprio vicino alle piccole labbra)
Il mio medico mi ha consigliato l'intervento chirurgico con ricostruzione.
Sono molto preoccupata per diversi fattori:
_anestesia totale
_dolore
_è necessario l'intervento chirurgico?

Sono già stata operata 2 volte da condimoli.
Quanto posso aspettare? I medici dicono che non sono in pericolo, al momento!
Ringrazio.
Cordialmente.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di arrivare all'intervento penserei ad una BIOPSIA(magari con biopsy punch).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 117XXX

La ringrazio molto dottor Blasi.
E' gia' stata fatta una BIOPSIA con il risultato di carcinoma in situ.
Ho effettuato due visite:

1) mi consigliano di fare l'intervento in anestesia totale con ricostruzione (minima da quello che ho capito)
L'intevento andrebbe a togliere una parte di tessuto, anche quello non "toccato" x essere sicuri.
In seguito mandano il tessuto ad analizzare.

2) istituto:
consigliato intervento (possono farlo in anestesia locale) visto che è x il momento superficiale. Poi mandano ad analizzare il tessuto. Possibilità di un 2° intervento in seguito al risultato.

Cosa mi consiglia di fare?
Io onestamente sono più propensa al 2)
I medici sono entrambi molto bravi, sia del 1° che 2°

Io purtroppo avendo avuto esperienza negativa con anestesia totale preferirei non farla; non desidero nemmeno la spinale (ricordo grandi dolori)

Lo so dottore, sono complicata. Ma sono fatta così con le mie paure.

Cordialmente.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Alla luce dell'esito dell'esame istologico cambia il discorso,potrei essere d'accordo sul punto 2 (stiamo parlando di un carcinoma in situ").
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI