Utente 137XXX
Salve, sono già stato dal medico di base e dal dentista, scrivo qui per avere pareri ulteriori che non fanno mai male.

Allora, ho 25 anni e tutto è iniziato circa un mese e mezzo fa, con un fastidio ai lati della testa, per intenderci qualche centimetro sopra la giuntura della mandibola. Non è mai stato dolore, e non è mai stato debilitante, anzi quasi devo farci attenzione per avvertirlo, è più un fastidio.

Insieme a questo mi è capitato di avvertire come una sensazione di pesantezza mentre cammino, come uno sbandamento, che poi sbandamento non è, visto che non ho mai perso minimamente il senso dell'equilibrio, tant'è che cammino senza problemi.

A tutto ciò si accompagnano anche un senso di stanchezza alla base del collo, soprattutto portando la testa verso dietro e facendola roteare, il fastidio è evidente ed anche lo scricchiolare.

Mentre i primi due sintomi si presentano in maniera casuale e transitoria, il senso di stanchezza alla base del collo e il dolore nel roteare la testa è sempre presente.

Un problema invece che si è presentato davvero pochissime volte, tre o quattro nell'arco del mese e mezzo è come un giramento di testa leggendo il monitor del pc o sforzando gli occhi per seguire qualcosa. Premetto che sono leggermente astigmatico (e forse sono peggiroato dall'ultima visita ormai fatta lo scorso anno) quindi magari questo non è significativo.

Per tranquillizzarmi sono stato dal medico di base che, a causa della mia giovane età (25) ha escluso problemi alla cervicale, consigliandomi il dentista col il sospetto di una malocclusione. Il dentista ha scongiurato gravi forme di malocclusione ma mi ha diagnosticato un click alla mandibola, nonché una posizione scorretta degli ottavi superiori, che non occludono e comportano una sensazione di stanchezza mandibolare.

Siccome sono comunque cariati mi è stato consigliato di rimuoverli e di applicare un bite per rilassare la dentatura, dopodiché se i problemi sopra dovessero persistere farei esami più specifici.

Premetto che il dentista non ci guadgnerebbe nulla dall'estrazione dei molari in quanto è un amico di famiglia.
Faccio un lavoro che mi costringe a stare al pc piegato dalle 8 alle 9 ore, nel tempo libero faccio sport quali nuoto e calcio.

Posso stare tranquillo e aspettare come procede la situazione dopo l'estrazione dei due ottavi superiori e del bite? O dovrei fare qualcosa per scongiurare problemi più gravi? Quindi come minimo un mese?

Cosa mi consigliate?

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
gli ottavi se non creano complicanze o non costituiscono de contatti anomali in occlusioni non sono un problema
la presenza di un click articolare, comunque talvolta presente in occlusioni corrette, in associazione ad alcuni disturbi da lei riferiti, consiglia un'attenta valutazione da un collega gnatologo in grado di inquadrare al meglio la situzione occlusale e articolare prima di eseguire un bite alla "cieca"
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Grazie.
Oggi farò la radiografia come consigliato dal dentista, magari vi saprò poi dire meglio.

I molari non danno, almeno apparentemente, grossi problemi ma se ben ricordo da una vecchia radiografia, erano cresciuti "coricati sul fianco" spingendo in avanti l'intera arcata dentaria.

Alle volte mi capita anche di masticare male, come se le due arcate andassero fuori asse, rarissimamente mi capita di lesionarmi l'interno guancia mangiando.

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"Siccome sono comunque cariati mi è stato consigliato di rimuoverli e di applicare un bite per rilassare la dentatura, dopodiché se i problemi sopra dovessero persistere farei esami più specifici."

Partire con un bite "per vedere l'effetto che fa" non lo condivido. Prima si fa diagnosi poi terapia. Forse ho capito male perché da come dice Lei farebbe prima terapia poi diagnosi. Questo va contro le "leggi della medicina".
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum