Utente 797XXX
Salve, inanzitutto ringrazio per l'eventuale aiuto.
Da qualche anno soffro di acufene all'orecchio dx che scompare se stiro il collo verso sx o premo la vena alla base del collo, oltre questo ho problemi di cervicale, anche se dopo aver eseguito rx e accertamenti è stata classificata come contrattura senza nessun problema alle vertebre (lavoro sedentario a computer) che mi porta dolore agli occhi, ai nervi laterali del collo che finiscono dietro le orecchie, sbandamenti e nausea.
Ultimamente sento scricchiolare spesso la mandibola dalla parte dx se la sposto lateralmente, provocandomi dolore all'orecchio dx e da un pò di giorni il dolore al collo è aumentato portando dolore all'orecchio destro durante la masticazione, come una puntura di spillo all'interno e dolore alla mandibola nella parte dx, dove ruota diciamo e dietro l'orecchio dx.
Ora dopo varie visite specialistiche (otorino, fisioterapista ecc) l'unico consiglio è stato fare piscina.
La faccenda sta diventando debilitante visto che il mantenere l'equilibrio mi fa camminare instabilmente portandomi dolori alle anche e alla schiena.
Un'amica ha avuto un bruttissimo torcicollo per anni, risolto con l'estrazione dei denti del giudizio, visto che il mio problema sembra tutto derivare dal problema alla base del collo e della mandibola, può essere un problema simile ? Il mio dentista mi ha fatto fare una panoramica dentaria e a parte un paio di granulomi in 2 denti devitalizzati dice che non c'è nulla di strano, ma io al momento fatico a masticare dal dolore che mi porta al'orecchio e mandibola dx.
Visto che lui non è esperto nel campo, da chi posso farmi controllare per risolvere il problema ? Io abito in provincia di Ravenna e non so a chi rivolgermi, il mio dottore continua a dirmi solamente di fare piscina, ed io non so neppure nuotare !
Grazie mille per l'eventuale aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Deve rivolgersi ad un odontoiatra che si occupa di Gnatologia. Dovrebbe eseguire una accurata indagine in questo senso.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.