Utente 229XXX
salve sono una ragazza di 21 anni è da 2 mesi circa che soffro di vertigini, mal d testa, rigidità muscolare al collo, dolore dorsale, ultimamente avverto un senso di nodo alla gola che mi fa venire la nausea! premetto di avere una malocclusione di 3° classe non curata in età infantile. Ho eseguito alcuni esami come Tac massiccio facciale dalla quale è risultata una deviazione del setto nasale dx, una Radiografia del tratto cervicale dalla quale è risultata una verticalizzazione del rachide con inversione della fisiologica curvatura, una Tac encefalo dalla quale non è risultato nulla di anomalo, ho fatto una visita oculistica ma tutto ok a parte un piccolo aumento di miopia, una visita otorina ma nessun problema! Ora la mia domanda è: è possibile che tutti questi sintomi derivino dalla mia malocclusione? o dovrei fare altri esami? stamane ho fatto una visita odontoiatrica e mi è stato detto di operarmi per correggere la malocclusione e di indagare prima attraverso visite specialistiche per l'utilizzo di un eventuale byte, evitando per ora l' intervento. Non so più a cos'altro pensare! Attendo una Sua risposta al più presto! grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La visita da uno gnatologo esperto potra' fornirle ulteriori indicazioni circa la sua sintomatologia e stabilire quanto possa dipendere dalla malocclusione e quanto dallo stato della colonna cervicale, e suggerirle soluzioni terapeutiche.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 229XXX

Grazie per la risposta! Ma secondo lei dovrei fare esami del sangue perchè è uno degli esami che non ho ancora eseguito! Inoltre io non ho ancora i denti del giudizio, ovvero nn sono ancora spuntati, a breve dovrò fare un ortopantomografia, ma la sintomatologia potrebbe essere associata a dei denti del giudizio inclusi?

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Per gli esami del sangue le suggerisco di rivolgersi al suo medico curante: saprà lui valutare meglio quelli più significativi.
L'ortopanoramica può fornire ulteriori indicazioni per stabilire se la posizione dei denti del giudizio possa influenzare o meno la corretta postura mandibolare.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#4] dopo  
Utente 229XXX

Ok grazie mille!
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 229XXX

Gentile dottore! Intanto ho eseguito delle analisi del sangue ci sono alcuni valori anormali che vorrei proporle per avere un consulto, anche se la mia dottoressa dice che non sono un problema:

Eos: 8.1 (1.0 - 5.0)
Eos: 0.61 (0.0 - 0.6)
Mcv: 73 (78 - 96)
Mch:24.2 (27.0 - 32.0)
Plt: 115 (130 - 450)
Pct: 0.095 (0.2 - 0.5)

Dovrebbero essere i valori delle piastrine che risultano bassi! Da cosa può dipendere?

[#6] dopo  
Utente 229XXX

salve dopo quasi 3 mesi sono ancora qui, ho fatto altre visite tra le quali quella neurologica con buon esito per fortuna, la neurologa mi ha prescritto delle compresse di vertiserc 8 mg da prendere per le vertigini ho iniziato stamane ma non ho avuto nessun giovamento finora! Per una settimana sono stata bene senza cefalea, dolori al collo e dorsali, anche se persisteva il nodo alla gola e a volte la nausea. Oggi sono tornati tutti i malesseri con annesso attacco di panico! Non so più a chi rivolgermi forse dovrei fare una rx della colonna vertebrale? visto ke ho fatto solo quella del rachide? La mia dottoressa di base dice che forse è un periodo di stress acuto della mia vita ma io non ne posso più e non so quali altre visite specialistiche fare! Aspetto una cordiale risposta!

Cordiali Saluti!

[#7] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
In effetti una RMN del tratto cervicale, se il suo medico lo ritenesse utile, potrebbe chiarire meglio il quadro ed escludere patologie della colonna (alterazione del profilo dei dischi intervertebrali) e studiare la situazione neurologica, tenuto conto che gia' presenta una inversione della curva fisiologica cervicale.
Una visita specialistica ortopedica può parimenti essere indicata.
Mi tenga informato
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#8] dopo  
Utente 229XXX

Grazie per la risposta immediata! Il mio medico non ha preso in considerazione la RMN di tutta la schiena xò vorrei farla lo stesso per essere piu sicura, ho fatto solo quella del rachide cervicale ed è risultata l'inversione, ma i dolori a volte li avverto anche sotto quella zona cioè nella zona dorsale alle spalle. Seguirò i suoi consigli nel caso il mio medico non ritenesse opportuni questi accertamenti! grazie per l'interesse!
Cordiali Saluti.

[#9] dopo  
Utente 229XXX

Salve sono nuovamente qui, sono passati 4 mesi ormai! l'ultima mia visita è stata quella fisiatrica, il mio fisiatra sostiene ke abbia subito un colpo di frusta, in effetti mi sono ricordata di un avvenimento successo in seguito a un guasto di un mezzo di trasporto, 2 giorni prima ke avvertissi questi sintomi! il fisiatra mi ha prescritto 10 sedute di fisioterapia per il tratto cervicale, ha messo a posto una vertebra ke mi si era spostata e mi ha anke fatto un applicazione di agopuntura sull'orecchio, dovrò tenere il cerotto per 15 giorni! La mia situazione è migliorata anke se avverto la solita rigidita al collo e il senso di stordimento, e a volte nodo alla gola xò spesso mi sorgono dei dubbi ke mi mettono ansia, ho paura di avere altro e mi chiedo se la TAC encefalo basti per mettere in vista delle anomalie, la mia TAC nn ha rilevato nulla di anomalo ma posso star tranquilla?? ho tanta ansia e paura! giovedi inizio la fisioterapia, spero ke si risolvi la mia situazione e ke sia realmente questo il mio problema!

[#10] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
le suggerisco di completare la cura con il fisiatra e poi rivalutarne il risultato.
Poichè segnala un colpo di frusta, a distanza di tempo è possibile un coinvolgimento delle ATM e, laddove i risultati sopraddetti non siano soddisfacenti può ascoltare il parere di uno gnatologo per ulteriori valutazioni.
I suoi disturbi, pur avvertiti come gravi, rientrano nell'ambito disfunzionale, avendo le indagini eseguite escluso patologie organiche.
Attenda i risultati delle cure.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#11] dopo  
Utente 229XXX

Grazie mille , sono molto preoccupata! Oggi inizio la fisioterapia speriamo bene!
Cordiali Saluti!