Utente 223XXX
Gentili dottori,

da 6 lunghi mesi ho diversi problemi che mi stanno logorando e portando alla depressione. Non voglio dilungarmi sull'esordio perchè mi infastidisco da sola, visto che l'ho ripeto decine di volte sia su questo sito che dal vivo ai vari medici che ho visto. Voglio solo dire che l'incubo è iniziato con un banale raffreddore e una tosse da paura.
Ho problemi di deglutizione, non solo col classico nodo in gola che tutti i medici, a turno, attribuiscono all'ansia o al reflusso (che sto curando da mesi con varie cure) ma proprio come se...non avessi forza nello spingere il cibo giù per la gola, in più ho dolori al viso, la gola mi tira ai lati, sento anche la lingua tirare, mi brucia il viso e se apro e chiudo la bocca avverto come uno sfregamento appena sotto le orecchie e quando mastico mi fa male il viso.
Il mio medico, giusto per farmi contenta, mi ha prescritto ecografia del collo e radiografia delle ATM. Non ho ancora eseguito questi esami perchè vorrei prima sapere se effettivamente questi disturbi possono derivare da un problema alle articolazioni temporo-mandibolari e che esami dovrei fare, radiografie, risonanze, tac ecc. O se potrebbe dipendere da problemi alla cervicale. In questo momento ho dolore al viso, al collo e sotto il mento. Quando piego il capo in avanti mi sembra che la respirazione si dimezzi, non so nemmeno come spiegarlo. Ho anche una costante febbricola intorno ai 37°.
Sto impazzendo, ho visto diversi medici ma nessuno mi ha ancora realmente aiutata, non ne posso davvero più. Ora ho iniziato ad avere anche dolori articolari e muscolari, sono stata dal neurologo un paio di mesi fa ma per lui non ho niente (mi ha comunque prescritto una risonanza dell'encefalo per escludere qualsiasi cosa, dato che ormai penso di avere qualche malattia neurologica, ma la farò solo a novembre...)
Vi prego di aiutarmi, non ne posso più di stare male e piangere, sto vivendo davvero male.

Cordiali saluti.

C.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, non sono i problemi dell'ATM a generare i disturbi deglutitori, ma una maloposizione mandibolare, coinvolgendo i muscoli della masticazione e della deglutizione, può sostenere sia una cattiva funzionalità deglutitoria (e respiratoria) sia una disfunzione dell'ATM.
Una visita da un dentista-gnatologo e da una logopedista esperta in deglutizione atipicasarebbe consigliabile.

in attesa di avere gli esiti degli esami programmati, le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

La cefalea che viene dalla bocca
http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/934/La-cefalea-che-viene-dalla-bocca
Problemi di “naso chiuso”: a volte la causa sta in bocca
http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/983/Problemi-di-naso-chiuso-a-volte-la-causa-sta-in-bocca
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1315-reflusso-gastro-esofageo-notturno-attenti-russare-apnea.html
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 223XXX

Gentile dottor Bernkopf,
la ringrazio per la risposta, mi conforta sapere (anche se suona strano) che può effettivamente esserci un problema alla mandibola che crea i miei problemi, significherebbe che c'è una soluzione.
Proprio oggi ho fatto le radiografie e tra qualche giorno farà l'ecografia, poi vedrò che strada prendere. Nel frattempo leggerò i links che mi ha segnalato.
Spero di risolvere in un modo o nell'altro, non ne posso più.
La ringrazio di cuore.

Cordialmente,
C.

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
leggendo la sua storia e per i sintomi che riferisce, le suggerirei una visita neurochirurgica,:il collega valuterà l'opportunità di una risonanza del distretto cervicale.Mi tenga informato se lo desidera.
Cordiali saluti
Dr.Armando Ponzi
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Una febbricola persistente necessiterebbe anche degli esami del sangue che Lei avrà di sicuro fatto, vanno bene?
Comunque c'è anche un disordine temporomandibolare (nella letteratura scientifica si chiama così). I meccanismi li può leggere su http://www.danieletonlorenzi.it/atm/gnatologo-gnatologia-ovvero-studio-dell%E2%80%99articolazione-temporomandibolare-atm/ serve un bite corretto https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-ai-denti-come-sceglierlo. Esercizi di stretching mandibolare potrebbero esserLe di aiuto http://www.danieletonlorenzi.it/atm/stretching-mandibolare-contro-il-dolore-e-wellness-benessere-in-odontoiatria/
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Utente 223XXX

Egregi dottori,
innanzitutto vi ringrazio, non mi aspettavo di ricevere ulteriori risposte riguardo il mio problema. Grazie davvero.
Ho fatto le radiografie alle ATM e sono risultate negative. Per scrupolo ho fatto la radiografia anche al rachide cervicale e lì è emerso che la curva naturale si è attenuata. Ma niente di più.
Io continuo a stare male, non deglutisco bene e quando mastico il problema aumenta.
E' come se i muscoli che servono alla deglutizione non ce la facessero e più mastico e più il problema è forte.
Ho praticamente sempre la sensazione di avere la gola stretta ai lati e talvolta anche al centro, con nodo in gola più o meno forte. Se alzo la testa la gola "tira".
Ho dolori al viso e talvolta ai denti.
Eppure continuano a dirmi che non ho niente, imputano il problema o al reflusso o all'ansia.
Questo problema mi sta logorando e limita la mia vita.
Cosa posso fare?
Potrebbe trattarsi di bruxismo? Ho letto da qualche parte che tale disturbo può portare anche difficoltà alla deglutizione, mi spiegate per favore in che modo?

Per quanto riguarda le analisi, le ho fatte a maggio ma erano esami di routine e a parte qualche valore più alto fra quelli legati alla tiroide (ho la tiroidite di Hashimoto) e un po' di anemia non è risultato niente. Avevo il TAS a 259 quando il limite era 200 ma avevo la tonsillite e poi ho preso un antibiotico. Non ho fatto esami per altre infezioni ma il mio medico dice che è un modesto rialzo termico che non significa nulla.

Vi ringrazio e vi porgo i miei più cordiali saluti.

C.

[#6] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente i problemi dell'ATM sono per lungo tempo solo disfunzionali, rappresentano cioé un cattivo funzionamento di una struttura sostanzialmente sana: la negatività radiografica é ininfluente . Difficilmente uno gnatologo prescrive una radiografia, perché sa che gli serevirebbe a poco.
il consulto con un dentista gnatologo esperto in problemi dell'atm è anzitutto, e necessariamente, su base clinica (occhi e mani).
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#7] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
'Voglio solo dire che l'incubo è iniziato con un banale raffreddore e una tosse da paura.'
Questo indicazione andrebbe valutata da un BUON NEUROCHIRURGO e da uno studio in RMN del distretto cervicale.
Le rinnovo l'invito di rivolgersi a questa figura medica per un visita approfondita.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#8] dopo  
Utente 223XXX

Gentili dottori,
innanzitutto grazie per le risposte e scusatemi per il ritardo nel rispondere a mia volta.

Dottor Ponzi lei pensa che possa essere qualcosa a carico della cervicale? Purtroppo non posso fare questa visita, non sono economicamente indipendente e non posso chiederla. Almeno per il momento. E lo stesso è per la risonanza del distretto cervicale, ne ho una a novembre all'encefalo e non posso chiederne un'altra.

Dottor Bernkopf quindi possono esserci problemi alle ATM anche se non si evincono dalle radiografie. Non mi resta che andare dal mio dentista appena posso e vedere lui cosa mi dice. Non posso fare altro pur soffrendo ancora.

Vi ringrazio di cuore per l'assistenza.
Cordiali saluti,
C.

[#9] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
ritengo che i suoi sintomi possono essere correlati ad un disturbo neurologico dell'area cervicale e, andrebbe pertanto effettuata una visita neurochirgica ed uno studio del tronco encefalico in RMN.
L'indagine che lei farà è limitata al solo encefalo.
Se l'esito di quanto sopra è negativo , prendere in esame la possibilità gnatologica diventa assolutamente plausibile, e, si dovrebbe affidare ad un buon gnatologo.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#10] dopo  
Utente 223XXX

Egregio dottor Ponzi, voglia scusami per il ritardo nello rispondere, non è un periodo facile per diversi motivi.
La ringrazio infinitamente, dopo la RMN all'encefalo e (spero vivamente) sua negatività, provvederò a farmi visitare da un neurochirurgo e anche da uno gnatologo (il mio dentista è anche gnatologo) sperando di trovare prima o poi la soluzione.
Posso dire che negli ultimi giorni sto avendo forti dolori al viso e ai denti e quindi pur non essendo un medico, penso sempre più che sia quella la zona colpevole del mio malessere.
La ringrazio ancora e mi scusi per tutto.

Cordiali saluti,

C.