Utente 157XXX
Salve a tutti,
ho 23 anni e da un pò di anni combatto con degli insoliti avvenimenti.
Il primo episodio l'ho avuto nel 2007.... forti vertigini, rigidità del collo,acufeni,mancanza di equilibrio, spossatezza...mi fu diagnosticata una labirintite con poca convinzione e così iniziò il mio tour specialistico.
L'otorino mi fece la visita,l'esame audiometrico, la prova vestibolare e risultò un'otite cronica malcurata da piccola che mi lasciò delle piccole cicatrici nell'orecchio e un lieve abbassamento dell'udito (mai notato nella vita quotidiana)
Andai dallo gnatologo e mi fu diagnosticato un problema mandibolare di malaocclusione con morso aperto ... iniziai così a portare un byte.
Feci la tac massiccio facciale, encefalo e rocche petrose e risultò tutto a posto....tranne un dente incluso nel seno mascellare sx circondato da muco( che mi ha causato una sinusite)
L'ortopedico riscontrò una forte cervicalgia e mi prescrisse un ciclo di massaggi, tens ecc
In tutto ciò andai pure dal neurologo e dallo psicologo: sono un soggetto ansioso ma niente di più.
Diciamo che col vertiserc, con la fisioterapia, con il byte lo stato di malessere passò.... anche se perdurò un senso di mancanza di equilibrio, qualche volta camminando per strada avvertivo(e tuttora avverto) degli sbandamenti e un senso di pesantezza al collo. In quei due anni durante i quali sono stata meglio ho avuto solo attacchi di sinusite cn dolori al cranio e alle ossa del viso.
Circa due mesi fa si ripresentò lo stesso episodio.... ero per strada e ho sentito dolore alle ossa del cranio, del viso, ho sentito il terreno molle sotto i piedi, come se stessi camminando su qualcosa di sospeso....pochi minuti e mi sentì bloccata, al minimo movimento della testa mi girava tutto...per poi avere la crisi di vertigini forti tanto da non reggermi, la sensazione di cadere verso il lato sinistro.
Iniziò il solito tour...ad un otorino venne il dubbio che si trattasse di sindrome di meniere ( pur nn avendo mai presentato nistagmo,svenimenti ecc) mentre un altro specialista si indirizzò maggiormente su problemi legati alla cervicale, malaocclusione.
Ho rieffettuato la tac e l'esito è stato lo stesso della precedente.
Ora sn in attesa di effettuare un test al glicerolo e abr per escludere la meniere ... e mi hanno consigliato una risonanza magnetica x la colonna vertebrale/cervicale.
Mah che via crucis....che sarà mai!? In questo momento ho il collo rigidissimo, forti emicranie, dolori vicino agli zigomi e logicamente senso di sbandamento.
Aspetto vostri consigli, pareri. Grazie


[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
mi scusi ma dal punto di vista gnatologico, mia unica competenza, fatto il byte come è stata seguita? non ha accennato a questo
cordiali salut
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Porto il byte dal 2007... però,nell'ultimo anno non ho più tratto grande beneficio.
Nell'arco di questi anni sono stata seguita da controlli periodici per l'eventuale regolazione dell'apparecchio,dei punti di contatto. Le riporto l'ultima relazione dello specialista:

TRATTAMENTO GNATOLOGICO ( relazione consegnatami dopo aver portato per quasi 3 anni il byte... dopo di che lo specialista non ha proseguito la cura, prescrivendomi ulteriori apparecchi ecc)
La paziente si è presentata alla 1^ visita gnatologica con un disordine cranio-mandibolare con tutto il corteo sintomatologico algico-tensivo che lo accompagna.
Presubilmente l'occlusione incongrua(morso aperto) potrebbe aver giocato un ruolo nella patologia.
Per la finalizzazione del caso, si consiglia una visita ortodontica prevedendo un trattamento pertinente ed adeguato al caso.

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se per due anni ha avuto miglioramenti qualcosa probabilmente potrebbe essere cambiato nella Sua situazione. Forse il bite andrebbe rivisto e rifatto.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum