Utente 141XXX
Salve....da diversi mesi accuso dolori al collo, nuca e a tratti sulle spalle; e questi sitnomi sono fuoriusciti successivamente a un forte 'stack!' che ho percepito all'Atm sinistra. In seguito a quell'episodio ebbi dolore lancinante per circa 10 giorni, dopodiché il dolore ha cominciato ad espandersi sia all'Atm di destra e, come detto, poi verso il collo-nuca e poi spalle.
Premetto che prima di subire quel famoso 'stack!' ho passato un lungo periodo di stress, ansia, i quali mi hanno causato anche alcuni diversi problemini gastrici. Mi son prima di tutto occupato di risolvere il problema gastrico e successivamente quello psicologico.....ora mi rimane quello 'gnatologico'.
Purtroppo sono disoccupato e non posso permettermi (agevolandomi dell'immediatezza) visite specialistiche rapide, ma sono riuscito a farmi prescrivere una radiografia delle articolazioni; ho dato uno sguardo anche alle vostre spiegazione riguardo alle disfunzioni e alle migliori mosse diagnostiche da fare, e so che in determinati casi si necessitano esami più approfonditi, piuttosto che una semplice radiografia....ma diciamo, per ora, 'mi devo accontentare di fare una semplice radiografia'. Volevo chiedervi, visto che dovrò eseguirla lunedì, alcuni suggerimenti: che posizione devo assumere mentre la eseguo? Denti serrati? Oppure bocca aperta? Entrambi?


Oltre questa informazione volevo domandarvi un altro chiarimento. in questo periodo mi sono ritrovato un linfondo ingrossato, ed è quello che giace proprio sul condilo mandibolare.......c'è qualche correlazione su questa cosa? è possibile che sia il problema dell'Atm a determinare l'ingrossamento del linfonodo?

Vi ringrazio in attesa delle vostre risposte, il vostro sostegno online penso sia di grande utilità. I giovani come me spesso si trovano un po' smarriti nel fare le mosse giuste, siete di grande aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
per la radiografia sarà chi l'ha prescritta a dire come farla anche perchè a seconda di chi la visita la documentazione richiesta potrebbe essere diversa; rischieremo di farle fare un esame che al collega non serve o serve poco oltre a non poter far prescrizioni per regolamento via mail.
- il linfonodo potrebbe essere collegato al rpocesso infiammatorio locale
-stante la sua situazione economica veda se riesce a fare una visita presso la clinica universitaria della sua città
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it