Utente 186XXX
Buonasera,
scrivo su questo sito per avere un parere riguardo un fastidio che avverto da molto tempo a questa parte. Mi sono sottoposta ieri ad una visita otorinolaringoiatrica perchè, avvertendo una sensazione di occlusione auricolare e fischi persistenti, ho creduto di avere qualche problema alle orecchie. Dall' otoscopia effettuata è risultato, però, che le mie orecchie son perfettamente sane e il medico, visitandomi, ha riscontrato un' artropatia temporomandibolare odontogena da malocclusione e mandibola a scatto. Mi è stata consigliato quindi di sottopormi ad una visita odontoiatrica. Vorrei dunque sapere se un difetto della mandibola possa effettivamente provocare dei fastidi alle orecchie, fastidi quali acufeni, sensasione di chiusura, di pienezza ( come se avessi del catarro all' interno) e dolori retroauricolari. Grazie anticipatamente per una eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente si'.
Effettui una visita odontoiatrica dal suo dentista di fiducia o da collega esperto in gnatologia
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Può fare tutto quello che lei racconta.
Orecchio e articolazione temporo-mandibolare sono separate da una sottilissima lamina e quello ceh succede "al di quà" da spesso sintomi "al di là".

Encomiabile l'intuito clinico del medico, che ha pensato subito ad una possibile origine da malocclusione dentaria.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)