Utente 196XXX
gentili dottori,vi espongo il mio problema.
sono nato con una leggera asimmetria della mandibola che non mi ha mai causato alcun problema nè dal punto di vista articolare nè dal punto di vista occlusale,sono stato periodicamente seguito da un bravo dentista durante tutte le fasi della mia crescita che mi ha sempre detto di avere un occlusione perfetta e non mi ha mai proposto di mettere alcun tipo di apparecchio.
tutto bene,fino a quando a 18 anni ho subito un colpo alla mandibola che mi ha causato una sublussazione monolaterale della mandibola nel lato dove l osso è congenitamente piu lungo;ignaro di ciò che mi era appena successo,passato il dolore dovuto al colpo,non ci feci piu caso.
oggi sono passati tre anni dall accaduto e la mia mandibola è progressivamente scivolata verso il lato sano causandomi una sbilanciamento dentale con conseguente malocclusione nel senso che i denti combaciano solamente dal lato sano mentre dall altro lato rimane uno spazio aperto,il tutto accompagnato da sporadici rumori all articolazione(soprattutto al mattino)della mandibola e della cervicale.
poco tempo fa mi sono recato dal dentista che mi ha diagnosticato appunto la sublussazione mandibolare con tensione muscolare dalla parte del lato sano in quanto l articolazione è in sovraccarico.mi ha successivamente fatto un byte di "dislocazione mandibolare" per far si che i muscoli mandibolari possano rilassarsi e mi ha detto che dovrò successivamente portare un apparecchio linguale per sistemare lo sbilanciamento dentale.
le domande che voglio porre sono due.

-a cosa serve spostare i denti quando la malocclusione è dettata dal malposizionamento della mandibola e non dalla posizione dei denti(infatti prima della sublussazione la mia occlusione era perfetta)?

-esiste un modo per risolvere la sublussazione mandibolare e quindi di rimettere in sede la mandibola??
(ve lo chiedo perchè guardando in internet sembra che non ci sia unità di pensiero a riguardo)

ringrazio per la pazienza dedicatami.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Gizdulich

24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
il contatto dei denti condizione la posizione della mandibola e dunzque se la mandibola ha necessità di essere riposizionata (con un bite ad esempio) si renderà necessario stabilizzare la nuove e più vantaggiosa posizione adattando la dentatura. Non posso dire se la posione della mandibola era alterata in precedenza o solo a seguito del trauma, per questa domanda il collega che la segue è senza dubbio più competente.
Dr Andrea Gizdulich
Prof. a.c. Disordini Cranio Mandibolari
Dip. di Odontostomatologia - Università degli Studi di Firenze.
www.dccm.it

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Può leggere i meccanismi della sublussazione https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910 Perché se i muscoli sono contratti mettere un dispositivo sui denti? perché questo dispositivo può, spostando i denti, portare la mandibola nella posizione corretta.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
Utente 196XXX

sinceramente dalle vostre risposte non riesco a capire se c è la possibilità che la mandibola rientri in sede.
per quanto riguarda i denti io nn credo che ci sia la necessità di spostarli perchè le mie arcate sono perfettamente dritte ed ho cominciato ad aver problemi solo nel momenti in cui la mandibola si è spostata.
non esiste un operazione o una manovra per risolvere una lussazione mandibolare?

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Esiste una manovra per ricatturare il disco. Se le mandibole sono mal messe, vanno posizionate nella posizione corretta. I denti ci sono attaccati e si sposteranno anche loro. Impossibile separarli dalla mandibola.
Come già scritto nell'articolo succitato:
"Se nella fossa mascellare non è presente lo spazio necessario per alloggiare il disco, si allontana (si distrae) la testa del disco dalla fossa mascellare attraverso l’uso di bite appropriato che deve avere il necessario spessore. Appena si è ricreato lo spazio per il disco il legamento posteriore lo riporterà nella sua sede corretta."


http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Utente 196XXX

gentili dottori,

l altro ieri mi è arrivato il byte e dopo due notti di utilizzo la situazione non ha fatto altro che peggiorare:
mentre dal lato sano della mandibola senti i muscoli meno tesi e piu rilassati,
l articolazione del lato lussato soffre moltissimo,è come se il byte tentasse di risistemare la mandibola ma il condilo del lato lussato al posto di rientrare in sede scavalca leggermente l osso dello zigomo(non so se rendo l idea).cosi al mattino quando lo tolgo e apro la bocca sento scrosci di ogni genere.

cosa mi consigliate di fare?
non so piu a che santo rivolgermi,ho 20 anni e mi piacerebbe godermi la vita invece di star dietro ad una mandibola

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non mi è chiaro quello che ha scritto.

"dal lato sano della mandibola sento i muscoli meno tesi e piu rilassati"
Benissimo.
Quello che non capisco è: "l articolazione del lato lussato soffre moltissimo,è come se il byte tentasse di risistemare la mandibola ma il condilo del lato lussato al posto di rientrare in sede scavalca leggermente l osso dello zigomo(non so se rendo l idea).cosi al mattino quando lo tolgo e apro la bocca sento scrosci di ogni genere."
Lei ha dolore o no? Perché la sensazione che qualcosa non va è sempre presente ogniqualvolta si cambia uno schema motorio (masticazione compresa), poi passa. Anche con le scarpe nuove, talvolta, ci si deve abituare. Io non ho elementi per giudicare se il bite che Lei ha fatto va bene. Il criterio principe dovrebbe essere che il dolore si riduce, oppure che al kinesiografo, all'assiografo, ecc., i parametri del movimento migliorano o peggiorano.
Se è aumentato il dolore qualche considerazione va fatta.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#7] dopo  
Utente 196XXX

il dolore non è fortissimo,ma c è.
il discorso è che a causa della sublussazione il mento si è spostato verso il lato sano.quando metto il byte il condilo del lato lussato,che ora è completamente svincolato e dall articolazione,viene spinto verso l alto e comincia a sfregare contro l osso dello zigomo al posto di rientrare al suo posto.
ho una gran confusione,ho chiamato il dentista che mi ha fissato l appuntamento tra due settimane,io però cosi nn posso continuare.
qualcuno ha qualche consiglio?

[#8] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Per mail non è possibile consigliare visite e trattamenti, anche volendo.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum