Utente 235XXX
Salve,

è da circa due anni e mezzo che mi scrocchia la mandibola a destra..
è iniziato tutto con un lieve scrocchio.. poi vedendo che non mi passava ho chiesto al mio dottore e ho fatto dei raggi.. ed è risultata una sub lussazione del condilo destro.
Sono andata dal primo dentista.. che mi ha detto che non respirando dal naso..e dormendo a bocca aperta, dovevo andare da un otorino e risolvendo il problema del naso, iniziando a dormire a bocca chiusa, mi si sarebbe risolto il problema.. quindi nel giro di 1 mese mi sono fatta operare al setto nasale e turbinati (brutta operazione!!!!).. ma comunque continuo a respirare con la bocca.. come ho sempre fatto!!
la tengo breve.. sono andata a una visita e mi ha consigliato di fare riabilitazione posturale (per una lieve scogliosi) e riabilitazione temporomandibolare x la bocca.. io ho fatto riabilitazione posturale sperando che si mettesse in asse anche la bocca..ma non ho avuto risultati nè x la schiena nè tantomeno x la bocca..
allora sotto consiglio di un altro dottore ho provato ad andare da una osteopata..il risutato è stato positivo solamente nel senso che il mal di testa che mi veniva localizzato nella parte destra della testa e mandibola mi è notevolemnte diminuito.. e spero che con il tempo non mi torni.. ma lo scrocchio è rimasto.. ed è molto fastidioso..
ora non so bene che fare..ho già speso davvero tanto per riabilitazione e per le sedute dall'osteopata..e speravo di risolvere qualcosa..invece niente..
sono stata da vari dentisti.. però uno mi ha detto che dovrei mettere l'apparecchio fisso (piastrine) sia sopra che sotto, un altro mi ha detto che devo mettere un byte a vita e l'ultimo dentista mi ha detto che devo imparare a convivere con questo problema perchè non è una cosa risolvibile....
Sono MOLTO demoralizzata..
Mi scrocchia davvero tanto..e per farVi capire.. faccio fatica ad aprire la bocca per addentare un panino del MC donald's!
In più dopo un po' che tengo aperta la bocca, dopo mi sento un po' indolenzita..

In più è da un mese circa che sento tutti i giorni il braccio destro indolenzito..stanco... anche qua la mia osteopata ha provato a farmi dei massaggi.. ma niente da fare.. a volte faccio anche fatica a tenere in mano il cellulare.. non so cosa sia..


Spero che possiate aiutarmi..

Grazie Mille in aticipo!!


Veronica

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
mi sembra che manchi purtroppo la cosa più importante e cioè la valutazione gnatologica
per i rumori articolari potrà essere che poco si possa fare ma per i disturbi associati sicuramente qualcosa è necessario e consigliabile fare sia studiando clinicamente che strumentalmente l'articolazione temporo-mandibolare
l'esame radiografico che ha fatto non è molto significativo per la patologia che presenta in quanto non in grado di valutare i tessuti molli locali decisamente più importanti
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 235XXX

Intanto grazie mille per la velocissima risposta, è stato davvero gentile!
Al momento ho appena finito le sedute dall'osteopata.. e gli unici disturbi che mi sono rimasti sono ogni tanto un po' di indolenzimento e sopratutto il rumore, che è la cosa che mi da più fastidio..
Quindi il rumore non andrà mai via? Come mi ha detto anche l'osteopata..
Per quanto riguarda i tessuti molli locali, il rimedio sarebbe solo chirurgico?

Grazie ancora!


Veronica

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Le valutazioni lo gnatologo le fa studiando la dinamica dell'articolazione temporromandibolare http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79.
E' necessario correggere l'occlusione dentale con un bite adeguato https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-ai-denti-come-sceglierlo
Non è detto che vada portato a vita, trovata la giusta posizione con il bite (dopo che il dolore è scomparso) si può correggere con una particolare metodica http://www.danieletonlorenzi.it/?p=624. Allungando i denti molto frequentemente il soggetto va decisamente meglio.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum