Utente 255XXX
Salve, dopo una frequente sensibilità dentale per molti mesi sono andato dal dentista. Mi ha diagnosticato un granuloma su una vecchia ricostruzione del molare, ma dopo la cura di quest'ultima il dolore si è aggravato nel giro di 2 mesi. Cambio dentista spiegando l'accaduto e mi viene diagosticando un secondo granuloma sul premolare adiacente sempre nell'arcata destra. Anche questa volta mi capita la stessa cosa. Dopo la ricostruzione ho un peggioramento del dolore. Anzi noto un netto peggioramento in seguito alle cure dentali !!! Cambio di nuovo dentista. Mi consiglia due capsule unite per rafforzare i denti e successiva devitalizzazione. Purtroppo ho subito molto disagio con le capsule e sento uno squilibrio tra le due arcate destra e sinistra. Il dentista mi dice di curare anche i due molari dell'arcata opposta. Alla fine delle cure mi ritrovo un molaggio selettivo sui molari e un cambio di occlusione con lo spostamento della centrica verso il lato destro mentre prima avevo una leggera deviazione verso sinistra "asimettria mandibolare". Percepisco anche mancanza di verticalità con la cura dei molari che mi porta a toccare spesso gli incisivi. Prima era inusuale questo movimento mandibolare. In pratica ho capito che la mia occlusione era guidata da precontatti naturali che avevo sui molari e premolari e nel tentativo di farmi toccare tutti i denti insieme ho avuto un forte peggioramento. La mia occlusione era anomala perchè chiudevo con una specie di zig zag ma avevo solo sensibilità ai denti. Ora non chiudo più a zig zag ma, in verticale però sto male. Ho forti dolori all'atm che si irradiano anche alla testa e raramente al collo. Tutto questo tutto il giorno , tutti i giorni. Spesso devo prendere medicine. Prima questi dolori erano rarissimi. Paradossalmente rivorrei la mia malocclusione se così si può chiamare perchè io sento che la mia malocclusione è stata generata ora anche se accademicamente potrebbe sembrare perfetta. Infatti non riesco più a occludere la bocca in modo univoco, ma ho continue tensioni mandibolari. L'uso di un sucessivo byte per equilibrarmi le tensioni muscolari mi ha generato dislocamento della mandibola fuori la centrica mascellare e dolori atm ancora più forti. Adesso non lo uso più, ma non so quale soluzione trovare. Scusatemi se mi sono dilungato ma spero di aver esposto bene il mio problema e se potete consigliarmi esami clinici per comprendere meglio il mio problema. Potrei avere problemi muscolari ? al sistema nervoso? Oppure un cambio di occlusione può veramente far impazzire i muscoli mandibolari e creare tutti questi problemi??? In attesa di una Vistra risposta Vi ringrazio fin da ora. Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, "un cambio di occlusione può veramente far impazzire i muscoli mandibolari e creare tutti questi problemi???".
Si, purtroppo é possibile.
Penso sia il caso che si rivolga ad un dentista-gnatologo esperto in problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Complimenti per la Sua descrizione veramente dettagliata, quasi da professionista.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum