Utente 242XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni, e dall'età di 19 anni circa soffro di alcuni problemi alla mascella/mandibola, spiego meglio:

ho costantemente una spiacevole senzazione di rigidità muscolare di una sola parte del viso (la sx) che arriva fino alla spalla e all occhio, dolore all'orecchio sx a volte e alcuni rarissimi click della mandibola.
Dal punto di vista estetico si nota una certa asimmetria della faccia in particolare a livello dello zigomo sx e dellocchio sx che appaionp un pò più alti rispetto alla parte dx (come anche l'arcata sopraccigliare), questo aspetto però mi preoccupa meno perchè anche se evidente non è deturpante.
Quello che invece è molto invalidante sono i sintomi descritti sopra che anche se blandi alla lunga mi hanno sfinito parecchio e portano a essere sempre un pò stanchi e a volte di cattivo umore purtroppo (sfido chiunque a non esserlo).

Mi sono recato da un dentista che mi ha fatto fare una radiografia del cranio dalla quale è uscita fuori una lieve proalveolia superiore.
All'esame visivo invece il dentista mi ha detto che ho una malocclusione e sta preparando un esame kinesiografico del mio caso. Putroppo però, il mio dentista anche se molto bravo e di esperienza non fornisce molte spiegazioni e ho un dubbio molto grande e vi sarei grato se mi poteste dare delle lucidazioni in merito:

questa benedetta malocclusione, ormai ci parlo pure con lei (sdrammatizzo ovviamente) con tutti i problemi che porta è curabile anche solo con degli apparecchi/bite o bisogna, alla mia età, operarsi da un chirurgo maxillo/facciale per forza? (cosa che mi spaventa ed eviterei ma a cui mi sottoporrei pur di risolvere questi fastidiosi problemi di tensione muscolare e doloretti vari).

P.S: io credo nel principio dello scambio equivalente e anche se un pò difficile da effettuare a distanza ci provo a mio modo lo stesso: ho sofferto anche di lombalgia, insorta contemporaneamente alle problematiche che ho descritto sopra e che ho risolto completamente praticando costantemente tantissimo sport, soprattutto nuoto. Vi chiederete che c'entra lo scambio? beh so che la correlazione tra DTM e dolori distanti (come lombalgia) è un argomento ancora in corso di studi e per questo motivo volevo rendere pubblica questa testimonianza personale anche se di valore statistico nullo perchè potrei tranquillamente aver mentito.

In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente e vi porgo

Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, é molto difficile rispondere ai suoi quesiti senza poterla visitare. Il trermine "proalveolia " mi risulta quantomeno inusuale, e anche ad interpretarlo letteralmente, bisognerebbe sapere almeno a quale arcata si riferisce.
In particolare l'eventuale necessità di una componente chirurgica non può che seguire una analisi attenta del caso. Tenga comunque presente che la trerapia chirurgica si aggiunge a quella ortodontica, e non la sostituisce come il paziente é spesso portato a credere.
Quanto ai rapporti fra malocclusione, disfunzioni dell'Articolazione Temporo Mandibolare e dolori alla colonna vertebrale, problematica di usuale considerazione in gnatologia , anche se non sempre condivisa dai medici di altra specialità, é evidente che non costituisce un puro rapporto binario, ma viene influenzata da molte concause, sia in senso negativo che, come nel caso di una buona attività ginnica, in senso positivo.
in attesa di avere gli esiti degli esami programmati, le suggerirei di dare un'occhiata all'articolo linkato qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri.

Otite ricorrente: colpa dei denti?
http://www.medicitalia.it/minforma/Otorinolaringoiatria/961/Otite-che-non-guarisce-colpa-dei-denti


www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
( attendere con pazienza quando si vuole aprire questo link: è molto pesante)
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Sul referto delle radiografia è testualmente riportato: lieve proalveolia superiore.
E in effetti si nota un'avanzamento dell'arcata superiore.

Ho letto i vostri articoli e mi sono riconosciuto pienamente in molti punti.

La ringrazio per la sua gentilezza e per le informazioni che certamente mi hanno reso più tranquillo e soprattutto cosciente della mia condizione. Ora ho anche in parte capito perchè il mio dentista/gnatologo non ha voluto essere più preciso nelle spiegazioni sull'eventuale terapia da effettuare prima di aver effettuato tutte le analisi che il caso clinico richiede.

Cordiali Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Qunidi la "proalveolia" cui si riferiva il radiologo é all'arcata superiore.
In questo caso sarei meno propenso a ipotizzare una necessità chirurgica, pur possibile, mentre ritrerrei assolutamente indispensabile un pre-trattamento con bite per definire la corretta postura mandibolare, prima di procedere al trattamento ortodontico vero e proprio.
Comunque ogni caso é un caso a sè.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 242XXX

Anche se molti medici non credono alla correlazione causa effetto tra malocclusioni e dolori vari a collo, nevralgie facciali, e cefalee io sono invece convinto che è proprio quello il problema di tantissime persone che soffrono di questi problemi come me. Lo conferma anche il fatto che i dolori e fastidi che sento si inaspriscono ancora di più durante giornate in cui parlo o grido molto per svariati motivi (e quindi muovo molto l'articolazione) mangio un paio di chewingum e al risveglio quando molto probabilmente tendo a digrignare i denti cercando inconsciamente una posizione più comoda per la mia dentatura (posizione che non esiste nel mio caso).

Ancora grazie mille e auguri anche a lei nella speranza che possa continuare ad aiutare sempre più persone con la sua professione!

Cordiali Saluti.