Utente 275XXX
Cari dottori,
Ho 28 anni e spero possiate consigliarmi su cosa fare perchè davvero non ce la faccio più e le mie giornate sono diventate insostenibili.
Cerco di spiegare il tutto con i caratteri a disposizione...
Circa 5 anni fa ho iniziato ad accusare tensioni muscolari e intorpidimento a guance e alla parte subito sopra i denti ma non ho potuto controllarmi per problemi familiari che mi hanno impedito di occuparmi di me stesso...
I fastidi sono via via aumentati e 2 anni fa decisi spontaneamente di fare un OPT anche perchè i denti inferiori iniziavano ad accavallarsi parecchio. Dall'OPT emerse che avevo tutti gli ottavi inclusi, in particolare gli inferiori completamente inclusi in orizzontale. Tranquillizzato dal fatto che potesse essere questo e che questi maledetti fastidi potessero cessare, li ho tolti tutti, a uno a uno, (anche se con molte difficoltà per via della loro posizione) presso il secondo policlinico di Napoli.
E veniamo ad oggi...
le forti tensioni muscolari e l'intorpidimento alle guance non sono cessati e anzi, ad oggi, sono aumentati e io sono disperato. effettuai un telecranio di mia volontà ma non si è riscontrato nulla. Sono andato dal mio dentista che toccandomi mi ha riscontrato tensione muscolare e mi ha prescritto una stratigrafia delle ATM a bocca aperta e chiusa...questa è risultata negativa. Tornato da lui ha iniziato a snobbare il problema e quindi ho deciso di non andarci più.

Fatta tutta questa premessa cerco di spiegarvi al meglio il tutto:
i fastidi aumentano pesantemente quando ho la lingua e la bocca a riposo, iniziano a tirarmi entrambi i lati del viso, come se i denti tirassero e come se qualcosa cercasse di spostarsi... posso assicurarvi che il tutto avviene in maniera molto forte anche se io cerco di rimanere calmo e di sopportare. A questo iniziano formicolii (come se mi svegliassi da un'anestesia) alle guance e nella zona degli ottavi, dove agisce anche quella tensione di cui vi parlavo. A questo si aggiungono poi forti fastidi agli occhi!!! Sono costretto a sbattere continuamente le palpebre per tenere il viso in posizione di riposo. Non so se possa servire ma il tutto aumenta vertiginosamente se mi stendo, sul letto ad esempio, in posizione SUPINA.
Finisco col dire che a tutto questo si aggiungono dei click quando ad esempio mangio o muovo le labbra (ad esempio per il burro di cacao) visto che ho sempre le labbra costantemente secche. Inoltre mi sto sforzando seriamente da un bel pò di tempo di non stringere i denti e ho notato che questa cosa aumenta il fastidio, come se il mio viso avesse la necessità di stringere e il mio impedimento amplifichi il disturbo.
Tutti questi disturbi non vanno e vengono, sono CONTINUI, 24 ore su 24. Si arrestano solo quando parlo o quando mangio. Appena mi rimetto bocca e denti a riposo, riprendono.
Vi prego aiutatemi perchè davvero non ce la faccio più a sopportare tutto questo :(

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, é difficile potersi esprimere via rete , senza poter visitare il pazente.
Posso sottolineare che i denti del giudizio non sono quasi mai responsabili di problemi come il suo, e che la stratigrafia dell'ATM non è un esame utile ad individuare la causa del problema , e tanto meno un percorso terapeutico.
Lei ha bisogno di consultare un dentista-gnatologo, esperto in problemi dell'Articolazione Temporo mandibolare sarà ljui ada aiutarla ad individuaqre una "posizione di riposo" che la sua bocca.cerca inutilmente, con le coseguenti tensioni muscolari che la affliggono .
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 275XXX

La ringrazio dottor Bernkopf per la risposta cosi celere!
Per la visita gnatologica sto cercando di provvedere anche se il mio medico curante non sapeva nemmeno che esistesse lo gnatologo! Sto praticamente facendo tutto da solo documentandomi su internet...
Quindi lei pensa che possa essere un problema dovuto a una scorretta posizione di riposo?

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' possibile, ma ripeto, non ci si può esprimere correttamente senza poter vedere il paziente. Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com