Utente 288XXX
Salve,
da circa un mesetto (inizio gennaio) sbadigliando ho cominciato ad avvertire uno strano "click" motivo per cui mi sono precipitata dal mio dentista e subito dopo ho fatto una statigrafia la quale ha portato questo risultato "Condilo lievemente dislocato a bocca aperta" in pratica l'osso devia un po' quando apro un po' di più la bocca come per l'appunto quando sbadiglio per poi ritornare nella posizione iniziale quando richiudo la bocca, il medico data la situazione mi ha detto di evitare l'operazione chirurgica perchè per l'appunto lieve, fatto sta che questo "Click" mi fa impazzire, il mio dentista ha proposto il bite dicendomi che però potrebbe non funzionare, nel senso con l'apparecchio sarebbe tutto a posto poi non appena tolto il problema si ripresenterebbe....non c'è un modo per risolvere il problema sempre senza ricorrere a operazioni? il bite non potrebbe fare davvero proprio niente per risolvere il problema a meno che non lo tengo permanentemente in bocca?

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente , "il mio dentista ha proposto il bite dicendomi che però potrebbe non funzionare, nel senso con l'apparecchio sarebbe tutto a posto poi non appena tolto il problema si ripresenterebbe".

Il suo dentista ha fatto molto bene ad avvertirla della reale situaziuone. E' evidente che comunque non può finire qui, perché rimosso il bite anche dopo 6 mesi, il paziente é esattamente come quando ha cominciato: il bite costituisce solo una terapia iniziale di una disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), di cui il click può essere spesso un sintomo. Successivamente si dovrà provvedere ad una riabilitazione ortodontica, protesica o mista che confermi il risultato ottenuto con il bite, oppure proseguire con il bite a vita.
Cordialis aluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 288XXX

grazie mille! posso farle un altra domanda? il dentista mi ha anche detto che ho una malocclusione di seconda classe molto probabilmente anche perchè da piccola avevo il vizio del dito in bocca e in adolescenza la notte mi veniva automatico metterlo, fatto sta che la malocclusione non l'ho mai notata perchè non è evidente a meno che non dispongo la bocca in modo da fare notare l'asimmetria tra arcata inferiore e arcata superiore...quando ho chiesto al dentista se dovessi mettere l'apparecchio mi ha risposto che nel mio caso se la malocclusione esteticamente non è visibile e non mi da problemi sarebbe un inutile sofferenza mettere l'apparecchi e che per il lieve "click" mandibolare mi avrebbe fatto un bite a posto....visto che esteticamente non ci bado, la mia preoccupazione era un'altra la malocclusione può comportare problemi di qualche genere o ci posso convivere tranquillamente tutta la vita?

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Forse.
in realtà deve cosnsiderare se sono presenti gli altri sintomi della malocclusione e della disfunzione dell'ATM: cefalea, vertigini, dolore alle orecchie, al collo ,alla schiena, russare notturno ecc.
Cordiali saluti
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Credo che nel file http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0 potrebbe trovare la risposta a molte delle sue domande. Trovata la nuova posizione ideale con il bite potrebbe essere stabilizzata con una nuova "architettura dei denti" http://www.danieletonlorenzi.it/?s=allungare+composito&x=0&y=0 liberandosi dalla schiavitù del bite a vita.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Utente 288XXX

grazie, leggendo l'articolo mi sono imbattuta nei "sintomi": Oltre ai difetti di masticazione (tipici della malocclusione) ci sono segni e sintomi tipici:
a. Riduzione di apertura della bocca e/o movimenti asimmetrici tra parte destra e sinistra;
b. Dolore e/o affaticamento dei muscoli masticatori;
c. Dolore e/o rumore all’articolazione temporomandibolare.
Possono essere presenti dolori atipici:
1. Cefalee, dolori facciali, cervicali, della spalla;
2. Sintomi auricolari (ipoacusia, ronzii auricolari, vertigini, acufeni);
3. Talvolta difficoltà alla deglutizione.
4. Nevralgie del trigemino; si devono escludere traumi, tumori, infezioni, sapendo comunque che la malocclusione è la causa più frequente;"
io non ho nessuno di questi sintomi (fortunatamente) a parte il click leggero alla mandibola e soltanto se l'apro tutta quindi quando sbadiglio....il mio dentista mi ha visitata e dice di non avvertire niente e che quindi potrei fare a meno del bite ma io ho insistito perchè lo sento chiaramente questo "click"....la mia domanda è il bite se messo tutti i santi giorni per un tot di tempo può aiutarmi a sbarazzarmi di questo fastidiosissimo rumore definitivamente visto che l'hanno definita "lieve dislocazione"?

domanda questa volta d'ordine estetico, non me ne ero mai accorta ma quando il dentista me l'ha fatto notare ho visto chiaramente il disallineamento dei denti, il bite potrebbe....non dico curare la malocclusione, so che è impossibile e che quello non è lo strumento, quanto piuttosto "raddrizzare" meglio i denti dell'arcata superiore? cioè se uso il bite per uno, due o tre anni e oltre posso avere anche questo beneficio più propriamente estetico di "raddrizzare" i denti davanti?
e se sì devo richiederlo specificamente al dentista prima che lui me lo "faccia" o basta il bite per il tipo di problema per cui mi sono recata dal dentista e cioè il click mandibolare che potrebbe pure servire pr "raddrizzare" i denti?


ultimissima domanda, ho due denti devitalizzati con otturazione in amalgama, il dentista non mi ha mai parlato nè di capsula nè di altro, ma so che i denti devitalizzati sono molto deboli, potrei chiedergli di incapsularli prima che negli anni o in prosieguo di tempo si creino fratture?

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ci sono tanti punti che senza controllo diretto non è possibile valutare https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/1010/Asimmetria-mandibolare. Senza la diagnosi è impossibile stabilire la terapia. Di certo il bite non sposta i denti. Lasci perdere i sintomi che possono non esserci, ma la risposta alla Sua domanda è ancora:
"Credo che nel file http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0 potrebbe trovare la risposta a molte delle sue domande. Trovata la nuova posizione ideale con il bite potrebbe essere stabilizzata con una nuova "architettura dei denti" http://www.danieletonlorenzi.it/?s=allungare+composito&x=0&y=0 liberandosi dalla schiavitù del bite a vita.
Saluti "
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum