Utente 318XXX
Buongiorno,
Ho 31 anni e da alcuni mesi ho uno strano fastidio alla mandibola lato sinistro per essere precisi nella zona subito sotto l'orecchio, zona che se sottoposta a pressione di un dito con mandibola aperta da dolore.
Fino a ieri si trattava di un lieve fastidio durante la masticazione e a qualche scrocchiatura della mandibola sempre nella stessa zona.
Da oggi avverto un dolore più marcato sempre nella stessa zona e riscontro diversi problemi nella masticazione.
Non ho idea di cosa possa trattarsi ho fatto da poco una visita dal dentista con relativa radiografia per eventuali carie e non si è evinto nulla,
Che devo fare??
Ringrazio anticipatamente per qualunque chiarimento
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Da quello che scrive si tratta di problemi dell'articolazione temporomandibolare, lo specialista a cui deve fare riferimento è lo gnatologo. Le carie non c'entrano legga http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 318XXX

Ammetto che non ho capito molto dagli articoli comunque già che non sono i denti mi rincuora. Un ultimo quesito sono di Brescia sapreste consigliarmi un bravo gnatologo sul sito ho controllato ma per la mia zona non ho trovato nulla .
Ringrazio ancora

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La causa dei disturbi temporomandibolari è il "cattivo ingranaggio dei denti". Il rapporto tra le due ossa (mandibola e mascella) è determinato cioè da come i denti dell'arcata superiore ed inferiore entrano in contatto tra loro. Se la chiusura è sbagliata i muscoli lavorano in maniera asimmetrica e questo è già un problema, anche le parti "meccaniche" (condilo della mandibola, fossa temporale e disco interposto) possono lavorare male con click e "rumori" in sede articolare. Il bite è il modo per "correggere" l'ingranaggio. Costruire un bite corretto spesso non è semplice, quindi si affidi ad un esperto gnatologo.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 318XXX

Grazie tante per le spiegazioni ora mi é tutto più chiaro. Oggi sono andato dal medico di base che mi ha consigliato di fare un rx e di andare in visita da un ottorinolaringoiatra per poi fare una tac.
Per quello che ho capito questo esami sono inutili pertanto mi sbrighero a trovare uno gnatologo.
So che può sembrare una domanda poco delicata ma l esperienza mi ha insegnato che quando si va dal dentista c e sempre il rischio di essere mi scuso per il termine "gentilmente rapinati" pertanto mi chiedevo su quelli cifre si dovrebbe rimanere per la produzione di un bite e una visita.
Ringrazio saluti