Utente 505XXX
Gentili dottori, la mia situazione ha avuto una causa scatenante ben precisa.
Diversi mesi fa mi sono ritrovato ad aprire la bocca con particolare veemenza e forza, fino a sentire un click (che fu indolore), il primo di una lunga serie. Da quel momento infatti mi ritrovo a sentire un click mandibolare a destra. Il Click è assolutamente indolore, non causa blocchi, problemi nell'occlusione, posizioni diverse dal solito della mandibola, problemi nella masticazione. L'apertura e la chiusura della bocca sono automatiche (specifico questo perché conosco persone che per esempio, aprendo la bocca oltre un certo limite, per richiuderla devono "Muovere" la mandibola di lato, come a superare un ostacolo. Nulla di tutto questo avviene nel mio caso). Insomma nessun dolore e nessun problema funzionale. Semplicemente il click e la sensazione "Articolare" di qualcosa che "sguscia". Il click in sé non si manifesta nelle attività orali quotidiane (Mangiare, parlare, lavarsi i denti o altro), l'apertura "Normale" infatti non causa il click ed è diciamo contenuta nel "Limite". Si manifesta soltanto in caso di sbadiglio. In quel caso è puntuale e sicuro. La sensazione può diventare sgradevole soprattutto in caso di diversi sbadigli ravvicinati. Per quanto riguarda l'Anamnesi Remota, posso solo segnalare problemi di carie (che sono stati poi celermente risolti tramite otturazioni). I problemi li avevo da molto prima e sono stati curati dopo che c'è stato il primo click. Ho parlato del mio problema con il dentista, non sembra esserci una correlazione con (ad esempio) Denti del giudizio malposti.
Ho avuto modo di interloquire con un professore di Gnatologia chiedendo una semplice occhiata (non una visita) di pochi minuti al mio problema, mi rendo conto che non si tratta di un esame vero e proprio ma riporto le "impressioni":
-L'apposizione tra mascella e mandibola non è perfetta, o comunque ci sarebbero problemi inerenti la forma di mascella/mandibola (non rammento bene i dettagli).
-Ho chiesto se esisteva una soluzione al problema, mi è stato risposto negativamente, solo di "fare attenzione" perché magari non adesso per via della mia giovane età, ma in futuro (soprattutto se avessi aperto troppo la bocca) avrei potuto avere problemi.

Devo dire che sono rimasto però sorpreso, sicuramente la rapidità del dialogo e la mia ignoranza mi hanno dato un'idea semplicistica del "responso" ma mi sembra strano che non esista alcun tipo di terapia per il mio problema, a meno che appunto non si arrivi all'evento traumatico/patologico più grave. Infatti cercando su Google trovo solo terapie per patologie diverse dalla mia (con blocchi o dolori o altro, io ho solo il click). Chiedo dunque agli Spettabili dottori: Cosa potrei avere? Che tipo di visita è suggerita? Esistono delle possibili terapie e, se esistono, sono necessariamente interventistiche e, se lo sono, consiglierebbero di attuarle adesso?
Ringrazio anticipatamente per la pazienza e chiedo scusa per eventuali mancanze.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il click è un segno di incoordinazione condilo meniscale che si verifica quando condilo e disco non traslano assieme durante i movimenti di apertura/chiusura.Puo' capitare quando per varie cause il disco è shiftato innanzi al condilo;durante l'apertura il condilo lo "cattura"e si avverte il click.Viceversa accade in chiusura,quando nuovamente i rapporti vengono persi(click reciproco).Il click è pericoloso quando è "tardivo",ovvero nella fase finale del movimento,in quanto il disco articolare è spostato davanti al condilo e scivolando completamente in avanti può bloccarne l'escursione(locking).Di per sé un click precoce, come presumo sia il suo,da solo,non è indicativo di un TMJ,ma comunque è sempre indicativo di una situazione borderline da valutare clinicamente.

Oltretutto lei cita testualmente quello riportato da un Collega Gnatologo

"....L'apposizione tra mascella e mandibola non è perfetta, o comunque ci sarebbero problemi inerenti la forma di mascella/mandibola (non rammento bene i dettagli)....."
-E a mio avviso andrebbe valutato se lei è maloccluso,come pure non sappiamo se lei ha parafunzioni,protesi dentarie incongrue,o ha eseguito trattamenti ortodontici,tutte cause di un possibile TMD,di cui il click è uno dei tanti sintomi.
Legga questo bell'articolo del Collega dott.Tonlorenzi,per vedere se oltre il click ha altri sintomi disfunzionali magari misconosciuti....



https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html



Se ha domande chieda pure.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Gentilissimo dottore, la ringrazio per la sua completa risposta. Ho letto l'articolo per intero:
-No, non presento nessuno dei sintomi ivi citati a parte, appunto, il famoso click. Né Dolore né Locking né alcun tipo di ostacolo o blocco, né mal di testa né dolori al collo da menzionare.
-Mi capita in maniera sporadica, irregolare e rara di udire fischi di limitatissima durata. Io personalmente non penso di soffrire di Acufeni (una volta ho fatto una visita Audiologica comunque, i valori uditivi sono nella norma). Lo dico per completezza in quanto è l'unica altra cosa presente nell'articolo che potrebbe (forse) essere presente nella mia sintomatologia.
-In effetti non sono stato completo: ho avuto delle carie (Denti del giudizio e qualche molare, sopra e sotto) che sono state tutte quante curate tramite otturazione. L'Otturazione non ha avuto complicanze successive di sorta né sintomatologia alcuna (se non una sensibilità all'acqua fredda aimé superiore a prima, che però reputo normale). La carie è stata curata dopo la "causa scatenante", per allora avevo già il click da molto, escludo dunque una conseguenza della terapia. Ovviamente la carie era presente da tempo e dunque precede il Click.
-Non so ben definire quando avvenga il click se in fase "Iniziale" o "finale" del movimento per mia mancata comprensione. Il suono si ode solo nel punto di massima estensione. E si ode sia quando è in corso l'ultimissima parte dell'estensione (di meno), sia la primissima parte della contrazione (è più rumoroso). Ribadisco: senza ostacolo o necessità di compiere movimenti volontari o meno. Non appena si rientra "nei limiti" di apertura normali il suono cessa (e dunque dura una frazione di secondo).

Se ho ben capito si tratterebbe dunque di Click precoce.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Comunque un consulto presso un Collega Gnatologo al posto suo lo farei,posto che un consulto on line non può sostituire in alcun modo un esame clinico accurato.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia