Utente 108XXX
Gentilissimi dottori,
il problema riguarda mio figlio di dieci anni e mezzo. Due anni fa guardando la sua bocca notai che il labbro superiore non era allineato con il labbro inferiore, non solo ma anche la linea centrale tra gli incisivi superiori non era allineata con quelli inferiori così lo portai dal dentista che dopo un'ortopantomogragia rilevò che il lato destro del palato cresceva meno del lato sinistro tanto che a destra c'era un sovraffollamento fra i denti che sarebbero dovuti uscire. Il dentista disse che era il caso di fargli mettere un apparecchio sottopalatale fisso e con una mini chiave dovevamo fare periodicamente dei giri finchè non si giungeva al punto desiderato. Ciò è stato fatto tanto che il lato destro del palato non è diventato simmetrico a quello sinistro e il dentista ha detto che il percorso da seguire era finito. Nonostante ciò la linea centrale degli incisivi superiori continuava a non essere allineata con quelli inferiori, ma la cosa più strana era che quando guardavo mio figlio allo specchio notavo che il suo mento cresceva più da un lato rispetto che dall'altro. Mi spiego meglio: mio figlio ha una fossetta in mezzo al mento e guardandolo allo specchio quando io stavo dietro di lui ho notato che il lato a destra della fossetta era più pronunciato rispetto a sinistra tanto da fargli sembrare il volto asimmetrico. Quindi l'ho portato da un altro dentista il quale mi ha fatto ripetere l'ortopantomografia e mi ha fatto fare anche il telecranio perchè sospettava che c'era una asimmetria nell'attaccatura della mandibola ma ciò non è risultato anche se gli ha fatto mettere un apparecchio mobile sempre sottopalatale che effettivamente sta facendo in modo che la linea degli incisivi superiori si stia llineando con la linea degli incisivi nferiori. Nonostante tutto ciò continuo a riscontrare che la parte destra della fossetta sul mento sia più pronunciata rispetto a quella sinistra. A questo punto mi è venuto un dubbio: quattro anni fa mio figlio cadendo si è tagliato il mento e per evitare che si formasse una cicatrice vistosa gli ho massaggiato proprio il lato destro che ora sembra cresciuto di più per quasi un anno con delle creme idonne, tanto che ora la cicatrice appare impercettibile. Ho forse contribuito io a far si che ora ci sia questa asimmetria? Attendo notizie nel frattempo ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Probabilmente si tratta di un'asimmetria mandibolare. Troverà tanti dati su https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html. Lo legga con attenzione. Il colpo potrebbe aver creato qualche conseguenza alla dinamica dell'articolazione temporomandibolare. Legga http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0 e quando troverà "stai per uscire dal sito medicitalia" clicchi sopra continua e leggi".
Dopo aver valutato da un bravo gnatologo lo stato delle ATM e fatta la necessaria terapia (se ce ne sarà bisogno) si rivolga (in caso di necessità) ad un ortodontista che faccia lo studio della cefalometria. Senza quest'ultima non faccia fare nulla al figliolo.
Saluti e ci faccia sapere
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Gentilissimo Dottore,
la ringrazio per aver preso in considerazione la mia risposta e non sa quanto vorrei che fosse più vicino alla mia città (io abito ad Avellino) per avere un consulto da un professionista. Oltretutto perchè mio marito è molto restio a fare qualcosa per mio figlio perchè crede che la sua patologia non sia poi così importante (ciò che per me lo è perchè un figlio è la cosa più cara che si ha). Per questo non so cosa fare e neanche a chi rivolgermi. In effetti come faccio a sapere qual è un bravo gnatologo quantomeno nella mia regione (qualche chilometro anche da sola sono disposta a farlo). Mi potrebbe dare una mano indirizzandomi?
La ringrazio infinitamente

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Non conosco nessuno laggiù e nelle linee guida di tutti i forum medici si raccomanda di non fare pubblicità a nessuno, a meno che si tratti di centro pubblico di eccellenza (università o ospedale).
Provi a dare un'occhiata a http://www.danieletonlorenzi.it/atm/stretching-mandibolare-contro-il-dolore-e-wellness-benessere-in-odontoiatria/ e guardi se può interessarLa.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Arezzo è troppo lontano?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5] dopo  
Utente 108XXX

Gentilissimo dottore,
in effetti non è proprio vicina: sono sempre quattro ore di viaggio ad andare e quattro a tornare. Però mio figlio dal 5 all'11 agosto andrà nei pressi di Firenze per un ritiro dei "boy scout" di cui è membro, ma suppongo che in quel periodo lei sarà in vacanza.....
In caso contrario, mi dia tutte le indiazioni per poterla contattare.
Sono molto legata ad Arezzo perchè ho lavorato un anno al Convitto Nazionale; è una città stupenda e ho molti bei ricordi ed ecco perchè so quanto tempo ci vuole per arrivarci....
Attendo sue notizie, spero positive...
Nel frattempo le invio i miei più cordiali saluti.