Utente cancellato
buon giorno.
nel 2014 mi sono recato dal mio dentista (specializzato in ortognadonzia-gnatologia e odontostomatologia,come leggo dal suo cv) pre scrocchi all'atm e un leggero dolorino.
ho fatto un trattamento con bite su misura , portandolo all'inizio tutto il giorno e poi gradualmente meno, ora lo porto solo la notte )è passato ormai un anno e mezzo circa da quando ho iniziato il trattamento).
in questi giorni però il dolore sta ricomparendo.

settimana prox tornerò dal dentista, ma già lui mi aveva detto che l'alternativa è solo mettere del materiale su tutti i denti, in modo da mimare (credo) un bite permanente (lui stesso ha fatto questo trattamento).

ora vi chiedo (dato che questo trattamento costerebbe cifre con 4 zeri), pur capendo che on potete visitarmi(ma mi farò dare la documentazione precisa in modo da riportarla): le conoscneze per la cura al dolore all'atm si arrestano davvero a questo? non ci sono altre soluzioni? e chi no se lo può permettere muore di dolore?
dato che so che il dolore può peggiorare fino ad essere invalidante

grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il dolore è ricomparso perché ha ridotto l'uso del bite. Se vuole toglierlo deve fare come Le ha detto il Suo dentista aumentare l'altezza dei denti. Ha dimostrato di essere una persona preparata. I costi... alti? Le linee guida del sito non autorizzano a fare considerazioni in merito. Non tutti i dentisti sono in grado di fare queste terapie. Legga http://www.danieletonlorenzi.it/atm/rialzare-la-masticazione-con-ceramiche-o-senza-limare-i-denti-gli-overlay-dentali/ e quando compare "stai per uscire dal sito medicitalia" clicchi su "continua ed apri il sito".
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
394381

dal 2016
La ringrazio della risposta. Beh mi scusi se non si può parlare di costi, non lo sapevo.

Beh lo ho ridotto su indicazione del dottore, lui prevedeva che alla fine andasse protato solo la notte.

Quel trattamento comunque non mi è stato presentato come efficace sicuramente ( quello con le protesi definitive sui denti). Inoltre conosco altri che si fatti mettere del materiale sui denti( x altri motivi) e ogni tanto gli si rompe. Non è che poi sono sempre dal dentista a farmi riparare le protesi?

Grazie ancora

[#3] dopo  
394381

dal 2016
Mi scusi posso chiederle alte due cose?

1)prima di questo dentista ero stato da un'altro ( sempre a quanto pare specializzato in atm, indicatomi da una conoscente che aveva dolore ma fa fisioterapia , niente protesi definitive.. Boh) che visitandomi mi aveva detto che i miei problemi erano dovuti agli ultimi molari superiori ( ho tolto i denti del giudizio) che sono storti , verso l'esterno un po'. E quindi mi proponeva di raddrizzarli con un apparecchio.
Le sembra possibile che il problema possa essere dovuto solo a gli ultimi molari?
( io ho studiato che la mancanza di molari è predisponente ma non pensavo determinante)

2)ci sono controindicazioni di qualunque tipo a portare un bite a vita? Anche di giorno? ( non so, la protesi sfregando contro la muscosa della guancia può dare qualche tipo di lesione? )

Grazie ancora ( si non metto assolutamente in dubbio che il mio dentista sia preparato)

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Alcuni tipi di bite vanno portati per lungo tempo. Di solito quelli che si portano di notte sono più alti.
Ha scritto che le mancano dei molari, quali e quanti?
Con la metodica che Le ho proposto io non deve limare i denti presenti. Le protesi hanno costi decisamente superiori.
Indicazioni e controindicazioni mi sembra siano descritte nel file.
Nessuna controindicazione a portare il bite a vita per lungo tempo veda Lei se disturba la Sua vita di relazione.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
394381

dal 2016
La ringrazio ancora . Non mi mancano , l'ultimo superiore ( sia a sx che a dx) devia verso l'esterno.
E quindi un altro specialista ,visto prima , non mi aveva proposto bite o protesi permanenti ma solo un apparecchio per raddrizzare quei denti superiori ( gli altri denti credo siano a posto dato che quando ero alle medie ho portato un apparecchio ( sempre seguito dal mio attuale dentista) per dare drizzarli tutti.

Mi mancano i denti del giudizio perchè li ho estratti qualche anno fa

[#6] dopo  
394381

dal 2016
Si insomma anche i denti del giudizio sono classificati come molari (giusto?) ma diciamo che i denti " non superflui" li ho tutti

[#7] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il motivo di solito della malocclusione di solito è dovuto ad una causa che può leggere nel paragrafo "dimensione verticale"
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html guardi la foto e ci dica se trova analogie con la sua situazione orale.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#8] dopo  
394381

dal 2016
Dunque sicuramente non sono come nella foto, forse gli incisivi sono più alti di molari e premolari, ma non è una cosa che ( se vera) si nota subito.

Faccio una correzione rispetto a quanto ho scritto sopra : anche l'ultimo molare inferiore ( sia a dx che sx ) è spostato verso l'esterno ( e anche sotto ho tolto i denti del giudizio) . Forse noto ora che questi ultimi due molari sono anche un pochino pochino più bassi degli altri molari adiacenti.

Sicuramente posso dirle che ho una seconda classe mandibolare, mi è sempre stato detto che ho io mento indietro. Un pochino anche di bruxismo ma nessuno specialista mi ha mai detto che è il bruxismo la mia causa , mi han sempre detto che è proprio lieve e nessuno mi ha mai dato un trattamento per il bruxismo .


Lei consiglia di smettere di frequentare arti marziali che prevedano colpi ( leggeri ) al capo ma non direttamente alla mandibola?( ho studiato che nei tamponamenti, oltre al colpo di frusta , ci si può far male , per la decelerazione/ accelerazione improvvisa , anche all'atm.. Quindi mi chiedevo se anche queste piccoli colpi al capo possano influire )

Grazie gentilissimo

[#9] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
forse gli incisivi sono più alti di molari e premolari, ma non è una cosa che ( se vera) si nota subito.

Non è un problema estetico ma funzionale. Pochi millimetri sono un'enormità
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#10] dopo  
394381

dal 2016
Si capisco.

Ma comunque a lei pare possibile che tutto si risolva solo raddrizzando gli ultimi molari? Grazie ancora

( i colpi leggeri al capo è bene sospenderli o è una precauzione inutile?)

[#11] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Mi sono spiegato male, probabilmente NON SONO STORTI, SONO CORTI.
Se li raddrizza sempre corti restano.
Saranno dritti e corti ma il dolore probabilmente rimarrà. Dico probabilmente perché si tratta di consulto a distanza.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#12] dopo  
394381

dal 2016
Ho capito grazie .

( comunque saranno anche corti ma sicuramente deviano verso l'esterno... E l'altro specialista mi aveva parlato infatti di apparecchio per raddrizzarli, non di metterci materiale sopra per allungarli.

Grazie ancora

[#13] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
L'altro specialista voleva denti dritti e corti. Secondo me non basta
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#14] dopo  
394381

dal 2016
Grazie mille, buone feste

[#15] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
[#16] dopo  
394381

dal 2016
Mi scusi Dottore, ho letto ( e conoscono altre persone che hanno usufruito di questo trattamento) che anche la figura del fisioterapista ( forse anche l'osteopata) è di aiuto allo gnatologo nel trattamento dell'atm. Il mio dentista non ha un fisioterapista con cui collabora ( o per lo meno non me ne ha mai parlato).
Sa dirmi esattamente come interviene il fisioterapista ? Fa rieducazione muscolare? È comunque utile cercare un dentista che collabori anche con un fisioterapista per queste cose? ( lei lo fa?) oppure quella sorta di bite permanente è già di per se risolutoria?

Come faccio a essere sicuro che io mio non sia un problema di muscoli che magari" funzionano male"?

Tra l'altro il mio dott mi ha fatto fare una tac cone beam per valutare la mia situazione ( prima di mettere il bite) , anzichè una rm , spiegandomi ( non ricordo bene) che a lui interessava vedere in che situazione era l'osso ( io gli ho detto che in certi caso sentivo proprio scroscio, non un click singolo). Ecco lei ritiene che la rm serva o no? ( io avevo studiato che l'esame indicato per l'atm era la rm)

Grazie in anticipo e scusi ancora

[#17] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
[#18] dopo  
394381

dal 2016
La ringrazio per la celere risposta.
Dal suo link evinco che il mio dentista probabilmente ha ragione per la rm ( anche se leggo che in casi selezionati si fa) e il mio prof la pensa diversamente .

Tuttavia leggo anche che in effetti la ginnastica / stretching può essere di aiuto.

Comunque lei dice che fosse anche un problema muscolare , il bite ( permanente o mobile ) dovrebbe risolverlo?

Grazie

[#19] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Neppure io ho un fisioterapista in studio, e non invio di norma al fisioterapista (cìè sempre qualche eccezione perchè ogni caso è diverso dall'altro).
Sono loro (almeno quelli intelligenti) che, quando non riescono a venire a capo di un problema inviano a me.


www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#20] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Sia TAC che RM non aiutano per nulla nella terapia e la diagnosi è comunque sempre clinica. Provi a chiedere al Suo dentista "ora che abbiamo la Tac che aiuto ci da nella costruzione del bite)"

Riguardo lo "stretching mandibolare" lo faccio da me. Provi a digitare quelle due parole e guardi sono quasi dappertutto (in prima pagina).
to stretch vuol dire allungare ed il mio bite è fatto in leggero allungamento.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#21] dopo  
394381

dal 2016
ringrazio ancora una volta entrambi per la disponibilità.

oggi sono stato dal mio dentista.

ho letto il link sullo stretching. non so se sia sempre stretching, ma già dal primo incontro a marzo 2014 il mio dentista mi aveva dato esercizi tipo fare "ommmm" un tot di volte al giorno e aprire e chudere al bocca spingendo la lingua indietro contro il palato. li trova utili?
specifico comunque che io apro la bocca al massimo senza alcuna difficoltà .

dunque oggi il mio dentista non mi ha assolutamente proposto quel trattamento (non so se abbia un nome tecnico,per fare prima) di mettere il materiale su tutti i denti.
mi ha detto di non preoccuparmi e portare il bite la notte e in tutte le situazioni più a rischio (tipo palestra, difesa personale) e che il dolore di questi giorni ( che per la verità da quando ho ricominciato a mettere il bite per più ore è via via quasi svanito) è dovuto a posture scorrette che gli ho riportato (in sostanza mi appoggiavo sul mento per studiare o altro).
mi ha detto che preoccuparsi ora (gli ho detto che non voglio arrivare ad avere un dolore invalidante esteso a tutto il capo)è come preoccuparsi di avere un po' di febbre,ma dalla febbre alla morte ce ne passa di strada.

non so quando effettivamente sia indicato optare per quel trattamento,sono un po' confuso.

inoltre ho letto in altri consulti simli che con il bite il click dovrebbe scomparire: ecco a me è nettamente diminuito da quasi subito o subito dopo l'inizio del trattamento sia con che senza bite (sono arrivato che si sentiva un rumore come camminassi sulla ghiaia , qaualche volta mentre mangiavi), però qualche volta c'è ancora..tipo quando serri nello sforzo fisico e poi rilasci (mentre tieni il bite) o qualche volta al mattino o quando spalanchi la bocca,poi non so se anche in qalche altro caso. è normale?(il mio dentista dice si o cmq si ritiene soddisfatto dei risultati)

grazie ancora


[#22] dopo  
394381

dal 2016
più che altro io ero proccupato perchè in 2-3 occasioni ,giorni fa, il dolore quasta volta era più verso lo zigomo

[#23] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Quindi Lei vuole sapere:
a) se dopo un anno e mezzo è ancora normale avere un dolore (non so con che intensità e con che frequenza);
b) vuole fare protesi che sostituisca il bite come ha scritto nel primo post " l'alternativa è solo mettere del materiale su tutti i denti, in modo da mimare (credo) un bite permanente (lui stesso ha fatto questo trattamento)." Per "togliere uno zero" io avevo proposto http://www.danieletonlorenzi.it/atm/rialzare-la-masticazione-con-ceramiche-o-senza-limare-i-denti-gli-overlay-dentali/ che è la traduzione dal "medichese" di https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21935514;
c) vuole sapere se il dolore dipende/potrebbe dipendere da posture scorrette.

Per ogni domanda si può aprire una discussione.
Per aprire gli articoli quando compare "stai per uscire da medicitalia" clicchi su "continua ed apri il sito"
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#24] dopo  
394381

dal 2016
La ringrazio . Il dolore non è invalidante è occasionale e minimo.

Ora leggo grazie.

[#25] dopo  
394381

dal 2016
Comunque mi correggo e specifico : questi giorni ( ed è il motivo per cui mi sono allarmato e ho scritto) il dolore succederà 1-2-3 volte al giorno. Ma confermo di lievissima entità( tranne due settimane fa un pomeriggio è stato frequente è un pochino più forte). Come detto quando apro tanto la bocca ( per esempio per il filo interdentale ) o ora che ho mangiato la mela o se faccio movimenti laterali della mandibola mentre lavo di denti o si mi arrabbio e urlo. Ma sto anche tenendo il bite il più possibile , mentre il mio dentista mi aveva detto di tenerlo quasi solo la notte.
Ora vedrò nei prox giorni se riscaldando io bite io dolore comunque cessa o si mantiene controllato

[#26] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006