Utente 159XXX
Buongiorno,
Avevo già scritto qualche giorno fa ma ad un altro specialista per i dolori che ho a piedi e gambe.
È' da circa 2 mesi che ho dolori sotto la pianta del piede che arriva fino al polpaccio e qualche volta anche il ginocchio.
Sono stata dal medico di base e mi ha fatto fare analisi del sangue per vedere se mancava ferro e che forse i dolori potevano dipendere da quello ma le analisi erano ok e successivamente il medico mi ha visitato dicendo che andava tutto bene e non c'era niente, però i dolori continuavano e così mi sono rivolta ad un fisioterapista e mi ha detto che ho dei problemi di postura, scoliosi e lordosi... Il fisioterapista mi ha detto che può dipendere anche dai denti per quello mi sono rivolta a voi, so che dovrei sistemarli perché ho 2 denti che mancano e ad agosto si è' stata la capsula del ponte e non l'ho più riattaccata è' possibile che questa cosa causi dolori a piedi e gambe? Grazie in anticipo ...

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, accade spesso che una malocclusione comporti degli atteggiamenti posturali compensatori, che possono creare problemi all'intera postura corporea, e far insorgere sintomi anche in distretti anatomicamente lontani. E' però strano che l'unica sintomatologia riferita riguardi solo gli arti inferiori, saltando problemi con cefalea, cervicalgia, vertigini, che più spesso e con nesso causale più logico e diretto possono riferirsi ad una malocclusione.
Può trovare qualche notizia utile aprendo questo link:

http://www.studiober.com/patologie/occlusione-e-postura/
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

Poiché però il possibile ruolo della bocca è stato ipotizzato proprio dal fisioterapista che la sta trattando, una visita gnatologica potrebbe risultare comunque utile.
E' importante che il dentista che sceglierà conosca bene la problematica gnatologica e posturale.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ci sono indagini specifiche per poter valutare "quale ruolo giocano i vari distretti" http://www.danieletonlorenzi.it/postura/dolore-al-ginocchio-gonalgia-al-collo-cervicalgia-alla-schiena-lombalgia-e-postura/ (anche qui cliccare su "continua ed apri il sito") e comunque se è presente una malocclusione con i suoi sintomi quella va trattata comunque.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
Utente 159XXX

Buongiorno,
Vi ringrazio per la risposta.
Nel frattempo mi sono rivolta anche all'osteopata e mi ha fatto delle manipolazioni senza dirmi nulla riguardo al Mio problema e senza fare un esame posturale, mi ero rivolta proprio li perche e' uno studio Che si occupa di posturologia ma a parte queste manipolazioni Che non so a cosa siano servite e provare fialette Che poi ho scoperto si tratta di kinesiologia, ho poi scoperto in seguito dato Che lui non mi ha detto nulla e non mi nemmeno lasciato tempo di chiedere. Quindi ha detto di andare dopo una settimana cosa Che non faro'.
Poi mi sono rivolta al medico di base Che mi ha visitato ancora e dice Che non ho nulla e Che sono solo dolori causati dall'ansia e Che Fisioterapista e Osteopata mi hanno solo raccontato stupidaggini per farmi spendere solo soldi Che la scoliosi è' lieve e la ginnastica posturale non serve a niente e posso riprendere ad allenarmi come ho sempre fatto in palestra e mi ha dato una cura per 15 giorni con epargriseovit.
Ora ho una gran confusione e non so più a chi devo rivolgermi perché i fastidi non sono spariti del tutto e sono di nuovo al punto di partenza senza sapere da cosa dipendono, mi
Capita di avere dolori di tipo somatico ma come vengono poi passano o si spostano da un'altra parte non durano per mesi.
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
se legge il paragrafo dolore cronico ansia e depressione nell'articolo http://www.danieletonlorenzi.it/news/perche-le-terapie-manuali-riducono-il-dolore-la-teoria-del-cancello/ (clicchi su "continua ed apri il sito") vedrà nella grande immagine posta in fondo che il dolore corporeo è condotto da vie (leminisco) spino talamiche. Sono presenti anche fibre ad una parte del cervello (zona limbica) dove si hanno dei meccanismi che "accendono" ansia e depressione. Detta in altri modi non è l'ansia che da il dolore ma il dolore che da l'ansia. La mancata conoscenza della neurofisiologia del dolore porta a individuare "soluzioni fantasiose" come possibili terapie.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Utente 159XXX

È' da circa 5 anni che ho problemi di ansia che vanno e vengono a periodi e con l'arrivo di questi dolori ho cominciato ad essere sempre più preoccupata e sono tornati anche gli attacchi di panico che non avevo da un sacco di tempo, sicuramente il dolore viene amplificato ma di solito quando ho qualche dolore di tipo somatico come viene passa e lo sento altrove ma non era mai successo di averli per mesi quindi mi sembra strano possano essere dolori di questo tipo. La dottoressa mi ha detto che non servono ma per essere più sicura e capire finalmente la causa avrei preferito farne.
Con la tecar terapia fatta dal fisioterapista i dolori erano passati ed erano rimasti solo fastidi ma ora ho ancora quei dolori sotto la pianta del piede e al polpaccio.
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Da più tempo è presente il dolore più forti sono le manifestazioni collegate a questo. i punti di dolore sotto la pianta dei piedi indicano un probabile errato appoggio in quel punto e le RIconsiglio di leggere http://www.danieletonlorenzi.it/postura/dolore-al-ginocchio-gonalgia-al-collo-cervicalgia-alla-schiena-lombalgia-e-postura/
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#7] dopo  
Utente 159XXX

Ho trovato molto interessante questo articolo, quando sono stata dall'osteopata era presente la pedana ma non mi ha fatto questo tipo di esame ma mi ha solo fatto mettere davanti allo specchio dicendo che avevo un'asimmetria a sinistra cosa che sapevo già è poi mi ha fatto queste manipolazioni dicendo di stare ferma una settimana con l'attività' fisica e che poi mi avrebbe fatto sapere poi avrei avuto domande da fare su ciò che mi aveva fatto e se c'era bisogno di fare esercizi posturali o altro ma mi ha liquidato così. Quindi non so se andare al secondo appuntamento.
Grazie per le risposte molto gentile