Utente 320XXX
Salve,
sono un ragazzo di 18 anni che per via di una malocclusione di seconda classe e di un morso profondo accuso da molto tempo una cervicalgia. Visto che mi è stato raccomandato un bite, vorrei sapere se quest'ultimo è in grado (anche se portato molti anni o anche tutta la vita) tale problema oppure ci vorrebbe un apparecchio fisso.
Grazie mille per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
la malocclusione può essere trattata solo con l'ortodonzia o l'ortodonzia e la chirrurgia se scheletrica
non vi sono alternative
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La malocclusione è un problema anatomico, e richiede soluzioni anatomiche, come ha ben spiegato il collega e amico dr. Finotti.

Il bite serve invece a risolvere i sintomi, come la cervicalgia, lasciando inalterate le strutture anatomiche.

Una eventuale correzione ortodontica o chirurgico-ortodontica necessita comunque della fase di risoluzione dei sintomi ottenibile con il bite.

Un pò come se dovesse essere provata la nuova posizione prima di spostare i denti.

Spesso però il bite è una soluzione "a vita".
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)