Utente 381XXX
Gentile dottore,
Sono un ragazzo di 22 anni compiuti e ho un grande problema la cervicale.
Circa 8 mesi fa feci una risonanza magnetica dove mi riscontrarono una piccola ernia discale di 5 ml.
Tutto iniziò nel febbraio 2015, una notte mi sentii poco bene, avevo freddo, vedevo offuscato,formicolio alle braccia,torcicollo,formicolio al piede dx,dolori facciali e soprattutto acufene.
Partirono tutte le indagini per sapere il problema dalla visita otorino sino alla neurochirurgica di 2 mesi fa.
Ho fatto tutti gli esami al policlinico e l'otorino mi ha assicurato che l'orecchio stava bene non ci sta nulla.
Il neurochirurgo vedendo la risonanza, ed esaminando i sintomi ha detto che l'acufene potrebbe dipendere dalla cervicale ma non è sicuro.
I dolori cervicali, ultimamente sono diminuiti ma comunque avverto dolore alla spalla e di notte la mano sx tende ad addormentarsi non so per quale motivo.
In più devo precisare che ho una lieve scoliosi e accentuata lordosi risultata dalla radiografia alla colonna . Sto facendo ginnastica correttiva e la schiena non mi fa molto male ma continuo ad avvertire dolore sulla spalla, mal di testa e la mano che si addormenta.
Il problema non so se è dovuto principalmente a questa patologia o ci va di mezzo anche il problema che ho alla lordosi e alla schiena.
Comunque a me preoccupa gli acufeni perchè io non riesco ad adattarmi, per fortuna la notte dormo e non lo sento ma di giorno al silenzio lo avverto benissimo e mi da fastidio.
Il neurochirurgo dopo avermi esaminato attentamente mi ha consigliato l'intervento per la cervicale ma io onestamente ho paura visto che comunque parliamo di un intervento delicato.
Dottore ma questi dolori dipendono dalla cervicale solamente o anche dall'altro problema? esiste una relazione tra acufene e cervicale?l'intervento visto i sintomi che persistono nonostante la cura farmacologica fatta, è consigliato?l'intervento è molto rischioso?
distinti saluti a presto

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, ovviamente il parere del neurochirurgo va preso in considerazione.
Tuttavia, in presenza di cervicalgia e acufeni sarebbe il caso di prendere preliminarmente in considerazione anche un'altra componente possibile.
L'acufene può essere un sintomo di una disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) : se infila i suoi mignoli nei meati acustici esterni con i polpastrelli verso l’avanti, e muove la mandibola, si renderà conto dell'intimo rapporto fra Articolazione Temporo Mandibolare e orecchio, e di come tale rapporto possa essere potenzialmente traumatico, a seconda che lo stop determinato dall'intercuspidazione dentaria fermi la rotazione all’indietro che il condilo compie quando si chiude la bocca. Questo infatti può avvenire correttamente se il morso è normale, o troppo tardi se il morso è profondo o la mandibola è all’indietro (retrusa). Quando la mandibola è biretrusa il problema tende ad essere bilaterale, quando é (o è anche) laterodeviata, il problema è monolaterale o prevalente da un lato.
Il conflitto con il condilo mandibolare può riguardare anche la Tromba di Eustachio, e partecipare a sostenere il problema anche per questa via.
Inoltre, accade spesso che una malocclusione con malposizione mandibolare comporti degli atteggiamenti posturali compensatori, che possono creare problemi alla colonna cervicale.
Può trovare qualche notizia utile aprendo questo link:

http://www.studiober.com/patologie/occlusione-e-postura/
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

E' importante che il dentista che la tratta conosca il problema e ne tenga conto .
Per quel che riguarda la sua sintomatologia e il razionale che la lega alla malocclusione può leggere gli articoli che si aprono con i link qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com