Utente 242XXX
Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 35 anni. Vengo ad esporvi subito il mio problema.
Ho notato che negli ultimi giorni avverto una sorta di "nervosismo" ai denti. non saprei come altro descriverlo. In pratica sento la necessita di sfregare l'arcata inferiore sull'incisivo dell'arcata superiore. E' cose se ne sentissi la neccessità di farlo.
Mi capita di giorno quasi continuamente, e non di notte.

Su quell'incisivo un paio di mesi fa mi è stata praticata una ricostruzione che però è caduta e che devo rifare a fine mese. Su di un altro dente davanti invece va tutto ok, nessun problema di sorta.

Di cosa può trattarsi?
Devo procedere con accertamenti più approfonditi o è solo stress? Non vorrei che dietro si celasse qualche malattia più importante.

In attesa di un vostro consulto, saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Si tratta di bruxismo anteriore diurno.
I dentisti potrebbero dare pareri di due tipi:
1) il precontatto l'ha causato;
2) caduta l'otturazione il precontatto non c'è più e la causa è da cercare altrove.
Non tutto sul bruxismo è chiaro, specie su quello diurno meno frequente una visita gnatologica è utile.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Grazie per la cortese risposta dott. Tonlorenzi.
Il 22 ho appuntamento dal dentista che mi ha messo l'otturazione sull'incisivo.

Non ho ben capito il punto due. Cosa intende con <<la causa è da cercare altrove>>?

Grazie per la disponibilità

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
una parte dei dentisti sostiene che il bruxismo è dovuto alla malocclusione e una parte ad alterazioni dei centri motori trigeminali.
Per conoscere le motivazioni di questi ultimi cerchi le parole "trigeminal central pattern generator" alterazioni di questi centri "innescherebbero" il bruxismo. Si tratta di argomento complesso che si affronta in modo approfondito oppure è meglio accennare alle due scuole di pensiero.
Io ho scritto tempo fa queste cose https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 242XXX

Approfondirò certamente la questione

Spero comunque non si tratti di nulla di "grave".

Cordialità

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Nulla di grave ma si rivolga ad uno gnatologo
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#6] dopo  
Utente 242XXX

Buongiorno dott. Tonlorenzi,
la volevo aggiornare circa i miei sintomi. Fermo restando che ho appuntamento con il mio dentista il prossimo venerdì, volevo dirle che il digrignamento è molto scemato anche se ancora presente.
Ultimamente però sento la testa come se fossi ubriaco. Soprattutto quando sto in piedi o cammino. Succede non sempre, ma spesso. Non sono dei veri e propri giramenti di testa o vertigini, piuttosto una pressione “interna” alla testa, non so come altro spiegarlo.

Secondo lei la causa è sempre della stessa pertinenza?

Saluti cordiali

[#7] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
[#8] dopo  
Utente 242XXX

Buongiorno dott. Tonlorenzi,

come le accennavo, venerdì sono andato dal mio gnatologo.
Ha detto che il mio non è un vero e proprio bruxismo, ma una specie di tic perché interessa solo un dente in particolare e non tutta l’arcata. In pratica ha detto che al mio corpo “piace” e che potrebbe essere addirittura un fatto positivo.
Mi ha visitato e ricostruito il dente dove era saltata la ricostruzione e limato un precontato.
Mi ha dato da fare alcuni esercizi e ha detto che le vertigini non sono collegabili al mio presunto bruxismo (?), che ho notato aumenta quando sono in luoghi poco illuminati. La sensazione è simile a quando si ferma l'ascensore (non saprei spiegarlo diversamente).

A distanza di giorni però non trovo nessun giovamento. Anzi alle volte sdento le mascelle stanche, alle volte mal di testa, e questa cosa mi dà ansia. Mi ha detto infine di aspettare una decina di giorni e di vedere come va. In caso si fa un bite (anche se era scettico visto che io il problema ce l’ho di giorno).

Come mi consiglia di muovermi? Sono preoccupato

Cordiali saluti e grazie anticipatamente

[#9] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
alle volte sdento le mascelle stanche, alle volte mal di testa,
sono i sintomi di una malocclusione. Il bite serve, senta un secondo parere GNATOLOGICO.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#10] dopo  
Utente 242XXX

Sarà fatto dott. Tonlorenzi,

soprattutto in virtù delle lievi vertigini che mi danno molta preuccapazione poichè ricolnducibili anche a patologie neurologiche o tumorali (almeno così ho letto su internet).

Lei cosa ne pensa?E' necessario sentire anche un neurologo?

Grazie ancora per la disponibilità accordatami

Saluti cordiali

[#11] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Se rialzando con rulli salivari le vertigini scompaiono starei tranquillo. Quindi quando va dal dentista si fa dare due rulli salivari e li mette tra i denti (di lato). Provi a camminare (pochi passi) con quelli in bocca. Se non troverà beneficio non vedrei male ulteriori accertamenti (otorino, neurologo, ecc.). Il fatto che aumenta in luoghi poco illuminati potrebbe essere legato a problemi di visione o di oculomotricità.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#12] dopo  
Utente 242XXX

Ok, grazie

lo riferirò alla prossima visita.

Ps: questi problemi "di visione o di oculomotricità", a cosa potrebbero essere dovuti?

Saluti

[#13] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
al fatto che potrebbero essere necessari occhiali o valutazione dei muscoli oculomotori. Una visita oculistica che valuti se ha bisogno degli occhiali o se serve ginnastica agli occhi. Naturalmente il tutto in via ipotetica.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#14] dopo  
Utente 242XXX

Buongiorno dott. Tonlorenzi,
e grazie per la sua disponibilità e pazienza.

Gli occhiali già li porto (sono ipermetrope) e l’anno scorso ho fatto un controllo dal quale risultò una lieve astenopia ma l’oculista non mi cambiò le lenti.
Per quanto concerne il problema ai denti, ieri sera sentivo le mascelle stanchissime e il collo mi faceva male. Stamattina idem con aggiunta di lieve mal di testa frontale e temporale.

Non so più cosa pensare….

[#15] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Lei di sicuro è anche maloccluso ma è contento dei suoi occhiali?
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#16] dopo  
Utente 242XXX

Si dottore, sono contento.
La visita l'avrò fatta nemmeno un anno fa. E comunque ci vedo bene. Conti che per il lavoro che faccio sono spesso davanti al pc.

Ciò che mi preoccupa però sono i sintomi alla bocca e alla testa/nuca.

Sono davvero in ansia

[#17] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Lei è maloccluso e forse bruxa. Serve un bite ben fatto, che probabilmente Lei non ha.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#18] dopo  
Utente 242XXX

Grazie dottore,

lei mi rasserena molto e mi dà i giusti consigli.

Su internet invece se ne legge di ogni.....

La ringrazio di cuore. Mi rivolgerò presto ad uno specialista.

Conosce qualcuno su Taranto?

Saluti

[#19] dopo  
Utente 242XXX

E se mi rivolgessi al mio osteopata?
Ci sono stato l'ultima volta un mesetto fa

Che dice?potrebbe risolvere il problema?

Cordiali saluti

[#20] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
purtroppo no non saprei chi indicarLe.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#21] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Per avere un consiglio sullo gnatologo con cui collabora potrebbe essere una buona idea. A Lei SERVE UNO GNATOLOGO
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#22] dopo  
Utente 242XXX

ok grazie mille

La terrò aggiornata se vorrà

Saluti cordiali

[#23] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
ci tenga informati ci farà piacere.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#24] dopo  
Utente 242XXX

Buongiorno dottore,

torno a scriverle in attesa di incontrare il dentista la prossima settimana.
In questi giorni ho natotato una diminuzione del bruxismo, che è comunque sempre presente durante il giorno ma in tono minore. Anche le sensazioni di lieve vertigine sono molto scemate.

Da qualche giorno però sento l'orecchio sinistro come se fosse lievemente tappato e anche un lieve fischio.

Per dovere di cronaca mi preme sottolineare che a causa di sintomi simili, sempre all'orecchio sx, nel 2012 mi rivolsi ad un otorino il quale mi diagnosticò una ipoacusia sui 4000 hertz dovuta, forse, ad un trauma. Inoltre feci anche una RMN all'angolo ponto cerebellare che fortunatamente non evidenziò nulla (all'epoca postai un consulto su questo stesso sito).
Sempre per lo stesso motivo, esattamente un anno fa, ritornai per un controllo, e l'ipoacusia era rimasta invariata. Sempre l'anno scorso, a causa di pressione alle tempie e testa ovattata mi recai al PS, dove mi sottoposero ad una TAC, la quale nn evidenziò nulla.

Cosa ne pensa lei?
Ho paura che possa trattarsi di un neurinoma dell'acustico. Dovrei ripetere l'RMN visto che sono passati 4 anni o non è necessaria? La Tac fatta un anno fa, fa ancora fede o è "scaduta"?

Grazie per la sua gentilezza

Cordiali saluti

[#25] dopo  
Utente 242XXX

Buongiorno,

ieri ho dimenticato di aggiungere che, soprattutto al mattino, dopo un'oretta dal risveglio sento la mascella, la mandibola e gli zigomi stanchi. Sento come se la faccia soprattutto a sinistra ""tirasse".

Sono molto preoccupato

Saluti cordiali

[#26] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il fischio (acufene) potrebbe essere dovuto alla malocclusione e su questo si deve intervenire il prima possibile, altrimenti si rischia che i risultati siano deludenti.
Mentre il fischio è spesso correlato a disordini dell'ATM per le perdite dell'udito questa correlazione è meno evidente. Un controllo dall'otorino va fatto.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#27] dopo  
Utente 242XXX

Grazie dottore per il consulto,

ma in merito alle mie domande circa la necessità di rifare una tac o RMN? E' opportuno o posso archiviare la puara del neurinoma?

Saluti cordiali

[#28] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il mio consiglio sarebbe quello di rifare una visita dall'otorino. E' lui che sa darLe una risposta precisa sulla necessità di ripetere l'esame.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#29] dopo  
Utente 242XXX

ok grazie

[#30] dopo  
Utente 242XXX

Buongiorno dottor Tonlorenzi,

la volevo aggiornare sulla mia situazione. Venerdi ho fatto sia la visita dall’otorino con audiometria (tutto nella norma) e sia la visita gnatologica. Nel corso di quest’ultima, il medico ha detto che ho i muscoli contratti e in un’oretta mi ha confezionato un bite.
Ha detto di cominciare a metterlo gradualmente: da un’ora al giorno sino ad aumentare la prima settimana; anche la notte a cominciare dalla seconda.
Ho cominciato a metterlo da tre giorni, un’ora/due al giorno ma le sensazioni non sono “benefiche”. Oggi ad esempio l’ho portato un’oretta durante il tragitto casa-lavoro. Ovviamente non bruxo più (anche se vorrei farlo) ma sentivo i muscoli della faccia tesi e contratti, guance e mandibola stanche come se avessi riso per ore, nuca e spalle pesanti (talvolta con fitte) pressione tempie. Queste sensazioni mi hanno provocato nervosismo e un senso di ansia: pensavo mi venisse un coccolone da un momento all'altro.
Sensazioni e fastidi che continuano anche ora mentre scrivo ma in maniera minore anche adesso che non lo indosso.
Ho sentito lo gnatologo e mi ha detto che è tutto normale e che sono i muscoli che si devono riadattare e che occorrono alcuni giorni (parlava di due settimane).

Lei cosa ne pensa?Possibile?

Grazie anticipatamente

Cordiali saluti

[#31] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Di solito quando ci sono peggioramenti immediati (che perdurano a lungo) mi pongo dei dubbi che il bite vada bene. Chiederei un secondo parere. Nell'impossibilità di vederlo personalmente (vedo la distanza) difficile dire di più.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#32] dopo  
Utente 242XXX

Grazie dottore,

provvederò sicuramente. Sono molto preoccupato

[#33] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Non si tratta di una malattia incurabile deve solo trovare un buon gnatologo. Ci tenga informati.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#34] dopo  
Utente 242XXX

Grazie mille dottore

lei è davvaro gentile e dispiace che tra me e lei ci sia tanta distanza, altrimenti sarei già nel suo studio.

Qui a Manduria non è così semplice trovarlo

Cordialità

[#35] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006