Utente 508XXX


da anni ormai ho un dolore persistente dentro la bocca che interessa i muscoli e i molari superiori e inferiori soprattutto a dx ma anche a sx, il dolore interessa anche il viso quindi esternamente e l'orecchio internamente, il dolore si presenta di giorno soprattutto dopo i pasti ma anche semplicemente parlando e la sera diventa insopportabile, la mattina il dolore è assente cresce lentamente durante la giornata, ormai ho sempre dolore anche al collo e talvolta mal di testa e vertigini senza contare fischi e ronzii di ogni tipo che mi fanno compagnia, sono stata dal neurologo che ha escluso una neuropatia e mi ha mandato dallo gnatologo, ho un precontatto sui 7° molari a dx e sx, mi sto curando in policlinico universitario di roma da un anno con un bite inferiore da portare solo la notte, tutti i mesi faccio visita di controllo......sono peggiorata! la mia gnatologa dice che il mio bite non è per nulla consumato quindi è convinta che io non lo porti e mi ha rimandata prima dal neurologo poi dal chirurgo maxillo-facciale che hanno confermato la diagnosi di disfunzione temporomandibolare , ora vuole che vada dallo psicologo dove sono stata già in cura per 3 anni durante i quali il mio disturbo è peggiorato. che altro posso fare? personalmente sono convinta che dovrei portare un bite inferiore di giorno ma la dottoressa non è d'accordo, non posso curarmi privatamente, non me lo posso permettere, pensavo che un policlinico universitario fosse il top. qualche consiglio? grazie

[#1] dopo  
64156

Cancellato nel 2012
Gent. signora,
Il suo è un problema talmente delicato che è praticamente impossibile risolverlo coi pochi dati a nostra disposizione.
Si possono fare solo considerazioni di carattere generale: sembra evidente che si tratti di una disfunzione dell' articolazione temporo-mandibolare (ATM )con interessamento della muscolatura circostante e anche dell' orecchio interno.
Le cause di solito vanno cercate nell' occlusione dentaria ed è su quella che si deve operare per rimuovere le "spine irritative" presenti a quel livello.
Innumerevoli sono i possibili esami diagnostici: radiografie dell' ATM, elettromiografia, palpazione digitale, esame dei modelli montati in articolatore, registrazione dei tracciati di apertura e chiusura della bocca ecc. Probabilmente molti di questi li avrà già fatti.
Presumo che una clinica universitaria sia un ambiente idoneo ad affrontare problemi come i suoi, abbia pazienza e sia costante nel seguire ciò che le viene indicato; i risultati dovrebbero vedersi.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 508XXX

gli esami che ho fatto sono elletromiografia elettrognatografia e rmn atm, ma la cosa sulla quale insiste la mia dottoressa è che non è possibile che il mio dolore dopo un anno di bite non sia ancora passato, e mi ha detto che il bite è più uno strumento diagnostico che terapeutico per poi passare alla fase successiva, cioé lo studio della bocca col montaggio in articolare che dovrò fare fine novembre, poi si decidera' se fare una proptesi, un apparecchio o il molaggio dei denti, questo significa che dovrò cambiare apparecchio? io sono sempre convinta che lo dovrei portare di giorno.Qual è il suo parere? grazie

[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Alberti

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Il riposizionatore mandibolare (bite) andrebbe portato 24 ore su 24. Inoltre ritengo che problemi come il suo richiedano un approccio multidisciplinare : nel suo caso affiancherei al bite la terapia fisica (fisioterapia craniomandibolare, osteopatia)
Dr Lorenzo Alberti
www.drlorenzoalberti.it
www.miolabroma.it

[#4] dopo  
Utente 508XXX

mi può spiegare esattamente in cosa consiste la fisioterapia craniomandibolare? grazie

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Ventimiglia

24% attività
0% attualità
12% socialità
ARDORE (RC)
MONASTERACE (RC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente il Dr. Alberti le ha dato dei consigli utilissimi per il suo problema in modo piu' semplice le ha detto di avvalersi per la sua terapia anche di un osteopata. Saluti
Dr. giovanni  ventimiglia

[#6] dopo  
Utente 508XXX

vi ringrazio per le risposte, saluti

[#7] dopo  
Utente 508XXX

chiedo scusa,solo ora mi sono accorta di aver scritto che attualmente porto un bite inferiore solo di notte.............mi correggo........il bite che porto solo di notte è superiore, fa qualche differenza se è superiore o inferiore? grazie

[#8] dopo  
Dr. Lorenzo Alberti

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Personalmente preferisco posizionare il bite nell'arcata inferiore, ma va bene anche superiore a condizione che ricopra soltanto la superficie dei soli denti e non interferisca con la fisiologica posizione della lingua che dovrebbe rimanere appoggiata sul palato. La motilità linguale, infatti, è molto importante per l'equilibrio muscolare oro-facciale e di tutto il sistema, soprattutto in casi cone il suo. Il bite posizionato superiormente, spesso interferisce con la postura linguale, costringendola a stare più bassa di come dovrebbe. E ciò può provocare un aumento delle tensioni muscolari
La saluto cordialmente.
Dr Lorenzo Alberti
www.drlorenzoalberti.it
www.miolabroma.it

[#9] dopo  
Utente 508XXX

infatti Dott. le ho fatto questa domanda perché il mio bite ha un piano piuttosto esteso che viene limato a ogni visita in base ai contatti dei denti, ma a me viene naturale pigiare la lingua su quel piano e ho l'impressione che questo favorisca la contrazione dei muscoli, infatti la notte spesso mi sveglio proprio perche' mi accorgo che la ma lungua spinge su questo piano, anche nel tentativo involonario di toglierlo

[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Con un bite inefficace, avanzo l'ipotesi che lo stesso non sia adeguato al risultato che si prefigge.
Suggerisco un consulto da un altro specialista gnatologo.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#11] dopo  
Utente 508XXX

attendo la visita di fine novembre per lo studio della bocca e poi sentiamo cosa mi propone la gnatologa, certo dopo un anno di bite comincio a disperare di risolvere il mio problema, comunque grazie

[#12] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il consiglio che le do è quello di non farsi limare i denti se prima non ha risolto il dolore, potrebbe essere molto pericoloso.
Daniele Tonlorenzi
PS Mi pare che quel bite che Lei porta potrebbe essere inadeguato
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#13] dopo  
Utente 508XXX

neanche io sono dell'idea di farmi limare i denti e sono convinta che il bite che porto non è adeguato, il 25 novembre quando andrò a visita di controllo sentiamo cosa mi dice la gnatologa, non so che altro fare, spero mi proponga un bite diverso e le farò sapere, grazie

[#14] dopo  
Utente 508XXX

ieri sono andata a visita di controllo, abbiamo fatto il montaggio in articolatore e hanno trattenuto il mio bite, durante il controllo la gnatologa ha chiesto ad un odontoiatra suo collega, di sentire il mio caso.Ora questo odontoiatra mi ha chiesto un'ortopanoramica perché ha detto:"non vorrei fosse qualche dente incluso", si riferiva ai denti del giudizio.Vorrei precisare che il chirurgo maxillo facciale che mi ha visitata, che è primario di odontostomatologia di un noto ospedale di Roma specializzato per la cura dei denti, lo ha escluso, cosa che gli ho fatto presente. Mi sembra che continuo a girare in tondo senza arrivare alla soluzione. Qual è il vostro parere e a cosa serve il montaggio in articolatore? grazie per le risposte, saluti



[#15] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Attenta a non farsi fare l'estrazione del dente del giudizio in presenza di dolore. Stare così tanto tempo a bocca aperta facendo leva nelle parti posteriori della bocca può essere pericoloso. Prima deve fare terapia della Sua malocclusione. POI quello che vuole. Probabilmente il bite è incongruo.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#16] dopo  
Utente 508XXX

non ci penso per niente a farmi togliere i denti del giudizi inclusi,dal mio dentascan si vede che sono molto vicini al nervo, il chirurgo maxillo facciale mi ha detto che sono denti "silenti" e i rischi dell'estrazione sono molti, inoltre mi ha detto che il mio dolore non dipende dai denti del giudizio e ha confermato la diagnosi di disfunzione temporomandibolare, l'unico dente del giudizio estruso che ho tolto era il superiore dx e il dolore non è per nulla migliorato, grazie

[#17] dopo  
Utente 508XXX

vorrei solo aggiungere che la mia gnatologa mi ha consigliato di fare oltre all'ortopanoramica, analisi del sangue soprattutto per la tiroide e insiste che devo tornare dallo psicologo

[#18] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ok per gli esami della tiroide, vale la pena di farli. Il bite limato ad ogni visita......... personalmente non ho la necessità di fare tanti ritocchi (come me credo tanti altri colleghi).
Saluti
Daniele Tonlorenzi
PS magari risolto il problema del bite anche Lei sarà meno ansiosa
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#19] dopo  
Utente 508XXX

più che ansiosa ormai sono rassegnata, non mi resta che aspettare l'esito del montaggio in articolatore, spero che mi dicano che il bite va cambiato

[#20] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ha ancora il mondo davanti a sè, Prima o poi risolverà di sicuro il problema.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#21] dopo  
Utente 508XXX

venerdi' scorso ho ritirato il mio nuovo bite, in realtà è sempre il mio bite ma dopo il montaggio in articolatore è stato modificato, prima ricopriva solo gi 8 denti davanti, ora prende tutta l'arcata dentaria superiore, lo porto solo da 4 notti ma mi sembra che ci sia un miglioramento, spero non sia un convincimento psicologico per poi avere un nuovo peggioramento. Sarà arrivata la fine delle mie pene? Spero di si, non capisco perché non è stato fatto fin dall'inizio in questo modo. Pareri? grazie

[#22] dopo  
Dr. Lorenzo Alberti

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Come le ho già detto non ho simpatia per il bite posizionato superiormente; spero almeno che sia totalmente privo di resina sul palato.
Dr Lorenzo Alberti
www.drlorenzoalberti.it
www.miolabroma.it

[#23] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La risposta l'avrà tra qualche giorno. A distanza non è possibile dire nulla.
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#24] dopo  
Utente 508XXX

invece c'è proprio la resina sul palato, pensi che la stessa dottoressa ha detto che il palato del mio bite è troppo ingombrante, le ho chiesto di ridurlo e mi ha detto che lo deve rimandare in laboratorio, come se fosse una cosa troppo complicata, mi sto convincendo che se mi fossi rivolta ad un professionista in privato, avrei sicuramente speso il doppio ma avrei sofferto la metà e impiegato la metà del tempo.Un policlinico universitario "forse" garantisce una maggiore competenza, ma di certo una pessima efficienza, del resto la polemica sul servizio sanitario italiano è nota, grazie

[#25] dopo  
Utente 508XXX

gentili medici, resuscito questo vecchio consulto, solo per informarvi che a distanza di ben 12 anni, convivo tuttora col dolore alla mandibola dalla parte dx, inoltre l'acufene è notevolmente peggiorato, in questi anni dopo il bite superiore fatto al policlininico torvergata, sono stata in cura per 2 anni ( costo 2400 ) con uno gnatologo che mi ha fatto un bite inferiore che veniva regolarmente calibrato ogni mese, inutile dire che NON Cè MAI STATO IL MINIMO MIGLIORAMENTO nella sintomatologia dolorosa, dopo 2 anni in cui lo gnatologo ha insistentemente cercato di convincermi che stavo migliorando ( mi dava i fiori di bach!), alla fine mi ha detto che ero guarita e che potevo passare all'pparecchio fisso...PER METTERE A POSTO I DENTI.. diceva lui, gli ho riso in faccia e sono uscita sbattendo la posta, da allora vado avanti a psicofarmaci, grazie saluti