Utente 441XXX

Salve... Io ho già avuto dei consulti medici che mi hanno prescritto un percorso curativo consistente in una implantologia più logopedia più altre cose per un costo totale di 8.000€. Infatti la mia domanda è se è possibile che io a reddito zero con la sclerosi multipla debba spendere 8000€ per trattare un problema di salute? Mi spiego meglio: All'età di 17 anni (quindi circa 20anni fa) ho subito un intervento devastante da un macellaio di chirurgia maxillo-facciale per un supposto tumore mandibolare. Per raschiare questo tumore durante l'operazione mi sono stati tolti tutti i molari ad accezione dei denti frontali. (fila di 7 superiore ed inferiore risparmiati).... Intervento ripeto devastante poiché feci 55 giorni di ospedale... Un recupero lentissimo. Ma questo è un'altra storia. Oggi nn avendo questi denti per la masticazione ho la mandibola che scricchiola e provo dolore quando mangio. Al punto che mi sta limitando nell'alimentazione. Inoltre periodicamente ho un'infiammazione di nn so quale nervo che mi porta dei dolori acuti (come delle scosse elettriche) dietro l'orecchio. Ora detto tutto ciò vorrei capire se è possibile che in Italia il sistema non preveda di trattare il mio problema a carico del SSN? Nonostante io, ripeto, sia a reddito zero. Vi ringrazio della cortese attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Comprendo la sua situazione ,lei avrebbe bisogno di interventi complessi di chirurgia ,di implanto protesi, per una riabilitazione che purtroppo non credo sia contemplata dal SSN ( almeno l'implantologia,il SSN contempla solo le protesi rimovibili)
Le conviene informarsi presso la ASL di appartenenza,anche con l'aiuto del medico di famiglia.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Mi sono già informato presso l'ASL... I quali mi hanno detto testualmente: La sua situazione non rientra nelle prestazioni a carico del SSN.
Per questo chiedevo un consiglio qui. Cioè per capire se c'è una strada alternativa (economica) nel trattare il mio problema. Oppure se c'è una strada alternativa per far rientrare il mio problema nelle convenzioni del SSN.... O anche se ci sono strutture in Italia che trattano questi problemi a carico del SSN....
Oppure se devo morire lentamente di malnutrizione?!

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
L'unica strada e' rivolgersi alla ASL di un'altra regione sperando che almeno parte delle prestazioni odontoiatriche di cui necessiterebbe trovino una parziale copertura da parte del SSN.
L'Odontoiatria purtroppo è da sempre la Cenerentola delle discipline di cui si fa carico lo Stato senza considerare che per problemi ai denti raramente si rischia di morire ma non poche volte si rischia di veder abbassata, e di molto, la qualità della propria vita.

In bocca al lupo
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"ho già avuto dei consulti medici che mi hanno prescritto un percorso curativo consistente in una implantologia più logopedia più altre cose per un costo totale di 8.000€"

Nella situazione che lei descrive occorre prescrivere un percorso curativo differente.

Il problema vero temo che non siano tanto gli 8.000 euro, ma l'adeguatezza del percorso curativo prescritto.
Ma non potendola visitare non posso confermare o smentire questa idea che mi sono fatto.

Rivaluti con l'ASL non tanto la richiesta di QUELLE prestazioni, ma piuttosto la soluzione del suo problema (che potrebbe essere diversa da quello che le hanno prospettato).

La stessa cosa succederebbe con qualsiasi persona che venisse nel mio studio (regolarmente pagante) con un piano di cura impostato da altri: la visito, vediamo, e le propongo il MIO piano di cura.

Spero di averle reso l'idea.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5] dopo  
Utente 441XXX

È stato lo specialista del maxillo-facciale dell'ospedale a dirmi: Ma qui (ospedale) non puoi fare niente per quello che hai tu.... Vieni in studio (privato) e ne riparliamo.
Quindi sono andato al suo studio pvt dove mi ha rivisitato e mi ha detto che è un percorso curativo lungo e costoso. Cioè nulla di nuovo dalla visita in ospedale sempre con lui. Unica differenza che in ospedale sono andato con la ricetta, da lui in studio sono andato con 100€.
(Mi risparmio inutili e facili polemiche!)

[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"Vieni in studio (privato) e ne riparliamo."

La cosa è illegale e merita di essere denunciata alle autorità competenti (Ordine dei medici, NAS e Direzione dell'Azienda Ospedaliera, ma anche a "Le Iene") per gli opportuni provvedimenti sanzionatori del caso.

Il dubbio che l'abbia dirottata consapevolmente, non offrendole altre alternative, non l'ha sfiorata?

Purtroppo questa indegna e vergognosa piaga è molto diffusa.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7] dopo  
Utente 441XXX

Si dott Formentelli, ovvio che ci sono arrivato. Infatti a onor di cronaca devo confessare che ci fu una mezza discussione quando il dott mi chiese di pagarlo. Io prima mi sono rifiutato, poi ho dovuto cedere e gli lanciai sulla scrivania un 50€.... Scena comica ripensandoci.
Cmq dott ritornando al mio problema, io dopo quella visita sono stato in un altro centro odontoiatrico dove mi hanno prescritto le stesse soluzioni. Cioè primo passo devo rimettere i denti mancanti. Mobili o fissi... Ma dovrei ripartire da quelli.
Piccola nota questo centro mi visitò gratuitamente essendo la prima visita.

[#8] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La visita gratuita non è un esempio di virtù da seguire, ma un espediente commerciale per "buttare dentro".
Può essere accettata per una "occhiatina", non per una VISITA APPROFONDITA e una DIAGNOSI ACCURATA.

Il costo della visita andrebbe, per onestà intellettuale, comunicato prima della stessa.

Penso che lei sia ancora al palo nella ricerca di soluzioni.
Eviti i "centri odontoiatrici" o le catene tipo "Fregadent": a parte alcune eccezioni sono in genere proprietà di commercianti e investitori il cui obiettivo è l'utile per i soci e non la salute del paziente.
La "forza lavoro" in molti di queste strutture è pagata un tanto all'ora (poco) e in genere è costretta, salvo lodevoli eccezioni, a proporre il piano di cura che garantisce il maggior utile.
Non le posso però assicurare che anche presso un professionista proprietario del suo studio non prevalga la stessa logica commerciale.

Faccia così:
Si faccia due conti e stabilisca un budget sosteniile spendibile nel corso di un anno per cure odontoiatriche; cerchi uno stimato professionista, chieda prima il costo della visita e presenti il budget in cui stare e le soluzioni praticabili entro questo limite, o anche eventuali soluzioni che non si discostino troppo.
Senza troppi voli verso soluzioni non praticabili economicamente.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#9] dopo  
Utente 441XXX

Grazie dott.
Farò come dice Lei.