Utente 438XXX

Buongiorno,
Ho recentemente fatto una visita posturologica prescrittami per dolori in zona sternale con irradiamento al lato sinistro del petto e spalla/scapola/dorso lato sinistro che ho ormai da anni e che regrediscono per poi puntualmente tornare (iter diagnostico che ha escluso problemi di origine cardiaca e gastrica, che non sto qui a elencare per non ammorbarvi). Alla visita posturologica mi e’ stata diagnosticata una forte contrattura a tutto il lato sinistro del corpo con positivita’ di tutti i tender point solo sul lato sinistro del corpo. Mi e’ stata prescritta rx rachide in toto, test stabilometrico, emg arti superiori.
Ho effettuato oggi questi ultimi due Esami. Esiti: Emg con attivazione muscolare nella norma ma con deficit di forza e potenza muscolare. Test stabilometrico positivo solo nella prova a occhi aperti, compatibile con disfunzione della propriocezione del recettore oculare. Gli esami non me li ha fatti il medico, ma due infermiere, che gli hanno poi portato il referto che lui ha firmato e timbrato, e che mi e' stato poi riconsegnato. Per questo motivo non ho potuto porre la mia domanda direttamente al posturologo.
Ho portato I referti al mio medico curante, un po' preoccupato della positivita' del test stabilometrico e non capendo cosa volesse dire. Il mio curante pero’ non ha saputo darmi spiegazioni sul significato di questo esito, dichiarandosi apertamente “ignorante in materia”. Capisco che non sia possibile per un medico di base sapere tutto e apprezzo la sua franchezza.
Purtroppo la prossima visita posturologica, dove avro’ tutti I chiarimenti del caso, non potro’ farla prima di meta’ novembre dato che non ci sono posti liberi.
Mi chiedevo se poteste chiarirmi cosa e’ questo deficit, cosa comporta, se e’ una cosa di cui preoccuparsi, se rischio qualcosa. Il mio medico ha escluso problemi di natura neurologica. Ma cosa significa questo deficit? Posso attendere con tranquillita’ novembre per la prossima visita? La stessa cosa si chiede anche il mio curante.

Vi ringrazio anticipatamente per il Vostro tempo.

[#1] dopo  
Dr. Emilio Nuzzolese

32% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
MATERA (MT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile paziente,
l'esito dell'esame stabilometrico conferma che è necessario intervenire verosimilmente sul movimento degli occhi. Non è qualcosa di cui essere preoccupato e non deve essere interpretata come un'alterazione neurologica in senso stretto.
La nostra postura è influenzata da numerosissimi fattori: età, abitudini viziate, malocculsioni, deviazioni della mandibola, appoggio dei piedi, alimentazione e anche vista, e tanto altro. Non deve quindi sorprendere la necessità, nel suo caso, di approfondire l'aspetto della vista inteso anche come movimento degli occhi.
La saluto cordialmente.
Dott. Emilio Nuzzolese
Odontoiatra, Dottore di Ricerca
Chirurgia Orale, Odontologia Forense

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Buongiorno dottore,
La ringrazio di cuore per il suo chiarimento che ho letto solo ora in quanto non speravo in una risposta dato che ho postato in altre sezioni ma nessuno mi ha dato riscontro.
E' stato veramente gentile a dedicarmi il suo tempo, sono ora molto più tranquillo.
Le invio un cordiale saluto