Utente 477XXX
Da circa tre anni soffro di mal di testa e vertigini. Ho 30 anni. Ho fatto una radiografia per la cervicale dove è uscita che ho una lordosi alla cervicale. Cioè il medico mi ha detto che il mio collo sembra di una 60 enne. Ho anche una leggera scoliosi. Ho effettuato anche una visita neurologica due anni fa e ho fatto anche una risonanza magnetica ma non è uscito niente tutto a posto. Ho fatto diverse volte massaggi per la cervicale e un po' di miglioramenti gli ho avuti .ci sono periodi che non ho ne mal di testa ne vertigini e altri dove ho tutti i giorni. Adesso da un paio di mesi ho ancora mal di testa e vertigini forti. Male alle spalle e la mattina mi sveglio con dolore ai denti come se li stringessi forte tutta la notte. Vorrei un parere vostro su cosa fare. È necessario fare un altra risonanza alla testa o mi basta quella di due anni fa?che visite o esami devo fare per capire la causa?aspetto la vostra risposta. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
il fatto che si svegli la mattina con i denti doloranti può far pensare che durante la notte lei bruxi, cioè digrigni i denti.
Questo sintomo di per se non è necessariamente spia di problemi al suo sistema masticatorio (articolazione temporo-mandibolare, muscoli masticatori, denti), ma potrebbe esserlo.

Perciò le converrebbe farsi visitare da un collega esperto in gnatologia, per verificare se ci siano segni di bruxismo a carico dei denti (faccette di usura), se l'eventuale bruxismo sia causato da problemi all'apparato masticatorio, e in caso affermativo se i sintomi da cui lei è afflitta(cefalea e vertigini) possano essere correlati a una disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare.

Altro non mi sento di consigliarle.

Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Grazie mille seguirò il vostro consiglio