Utente 849XXX
Gentili dottori,

a seguito di un acufene all'orecchio dx (che ormai ho da circa 3 anni), il neurologo, dopo aver percorso diverse indagini (rm testa, visita otorino laringoiatrica, visita dentistica), mi ha prescritto RM massiccio facciale x studio delle ATM

Vi sarei grata se poteste aiutarmi nel leggere il referto:

---------------------------------------------------------------
RMN MASSICCIO FACCIALE - articolazioni temporo -mandibolare: disfunzione algica con rumore articolare destro

RM MASSICCIO FACCIALE PER ARITCOLAZIONI TEMPORO-MANDIBOLARI . - Esame eseguito con acquisizioni multiplanari e multi-parametriche di riprese pesate in DP-T2 e T1, anche dopo apertura massimale delle fauci.

IN CONDIZIONI BASALI: non si rilevano alterazioni focali della matrice ossea; la morfologia e la congruenza condilo-glenoidea sono normali.
Le strutture disco-meniscali sono in posizione regolare. Non si osservano versamenti fluidi endo-sinoviali. Discreto aumento dello spessore dei tendini muscolo pterigoidei laterali.

NELLA RIPRESA IN APERTURA: l'escursione dei condili è massimale e lievemente assimetrica, per avanzamento del condilo destro oltre l'apice dell'eminenza articolare. L'interposizione condilo-meniscale è normale. Nell'esposizione della zona bi-laminare, non si rilevano alterazioni della continuità dei ligamenti retro-discali, ma una discreta riduzione del trofismo.
--------------------------------------------------------------------

Vi ringrazio per la preziosa consulenza.
buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, le è stata prescritta "visita dentistica": meglio sarebbe stato precisare "gnatologica": l'ha fatta?
L’approccio gnatologico è, in prima battuta, essenzialmente clinico: dipende cioè dagli occhi e dalle mani dello gnatologo. Approfondimenti diagnostici possono essere disposti dal curante , se il caso lo richiede: personalmente lo faccio molto raramente, e solo in casi molto gravi. Nella maggior parte dei casi le indagini radiografiche e le TAC non sono nemmeno indicate, e la Risonanza Magnetica il più delle volte non aggiunge nulla a quanto uno gnatologo esperto può ricavare da un attento esame clinico.
la RM può essere utile in alcuni casi, ma in casi "normali" in cui cioè il riscontro clinico è chiaro, non aggiunge nulla. Una situazione di grave disagio può essere compatibile con una RM del tutto negativa: per questo non serve: anche nel suo caso risulta del tutto negativa, il che non esclude che l'ATM possa essere in disfunzione
La cosa importante é che il dentista-gnatologo sia veramente esperto in problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), e soprattutto nei rapporti fra ATM ed orecchio: non tutti i dentisti amano coltivare questa sottospecialità.
In particolare sui rapporti fra ATM e acufeni legga l'articolo che si apre con il link qua sotto.
Cordiali saluti ed auguri
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 849XXX

Grazie del veloce riscontro. Mi è stata prescritta dal neurologo. Mi consiglia quindi visita da gnatologo?
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
certamente.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 849XXX

Grazie.
Ho capito bene che il referto della mia RM le risulta di normalità, senza patologie?

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
pressochè normale quanto ad immagine: non è detto che funzioni bene, il che è ciò che conta.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
Utente 849XXX

Grazie

[#7] dopo  
Utente 849XXX

Chiarissimo..
Avevo paura di avere qualche tumore (ho vissuto un periodo emotivamente complicato che mi ha caricato d’ansia)
e sapere che le immagini siano di normalità, mi carica per affrontare la situazione, facendomi seguire da uno specialista gnatologo.
Cordiali saluti e grazie.