Utente 513XXX
Gentili Dottori
Vi scrivo perché da 3 mesi non ho più una vita sociale per colpa della mia mandibola.
Per farla breve tutto è iniziato con vertigini soggettive scomparse e sostituite da una cefalea invalidante a livello occipitale.
Fatta risonanza encefalo e rachide cervicale completamente negative.
Visitata da 3 otorini ..... tutto nella norma.
Visitata da 2 neurolgi e 1 centro cefalee che mi hanno diagnosticato una cefalea tensiva da curare con escitelopram e xanax ma a distanza di 3 mesi nessun miglioramento.
Fino a che ho cominciato a Sentire spuntare il dente del giudizio superiore sinistro. Mi sono rivolta ad un dentista gnatologo che mi ha estratto il dente del giudizio (toccava il seno nasale ma tutto è andato bene) e mi ha diagnosticato un'asimmetria mandibolare verso destra quindi mi ha consegnato un "bite" rigido inferiore personalizzato con tanto di impronte e correzioni in base alla mia masticazione e mi ha detto di indossarlo tutte le volte che posso. Siccome che la mia situazione è invalidante e non lavoro da 3 mesi lo porto circa 20 ore al giorno.
Sono già andata a fare 2 volte le modifiche (lo porto da 7 giorni) perché appena lo indosso sento beneficio poi dopo 2 giorni comincia già a darmi fastidio e a non darmi più beneficio.
Vi scrivo per chiedervi un consulto perché non so più dove sbattere la testa.
Sento dolore più tensione muscolare in tutta la zona occipitale più orecchie ovattate con fischi e ronzii continui. Il dolore è davvero forte. Spesso mi prende la cervicale l occhio sinistro e la fronte.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, la prescrizione di un bite, in un caso come il suo è corretta: cefalea e vertigini sono un tipico corollario sintomatoilogico di una disfunzione dell'ATM..
Se dopo alcuni mesi di bite, portato 24 ore al giorno pasti esclusi, non si arriva ad un risultato, delle due l'una: o i suoi problemi non dipendono dall'occlusione e dall'ATM, oppure il bite potrebbe essere inadeguato.
"appena lo indosso sento beneficio"
Questo farebbe pensare che l'ipotesi diagnostica di un ruolo importante della sua mandibola nel generarle i problemi riferiti sia giusta.
" poi dopo 2 giorni comincia già a darmi fastidio e a non darmi più beneficio".
Questo farebbe pensare alla necessità di cambiare qualcosa nel suo bite, o di cambiare bite: nessuno può dirle di più senza un esame diretto del suo caso.
Sulla sintomatologia riferita legga gli articoli che si aprono con i link qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-cefalea-viene-bocca.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-nel-sonno-e-disfunzioni-cranio-mandibolo-vertebrali.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 513XXX

Grazie mille Dottor Bernkopf
Mamma mia però alcuni mesi per 24 ore.
Spero che la situazione nel frattempo almeno si attenui un po' perché quando proprio non ce la faccio più devo prendere 20 gc di toradol che cmq alleviano il dolore ma non la tensione muscolare ed essendo allergica a moment orudis e poi non posso prendere altro. Aulin e tachipirina sono acqua.
Secondo lei dalla breve descrizione che le ho dato il bite le sembra giusto?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Purtroppo non è possibile risponderle senza poter vedere.
In ogno caso la qualità di un bite si giudica essenzialmente dalla sua efficacia e dal risultato.
Corsialisaluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 513XXX

La ringrazio!
Le farò sapere!
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
"Mamma mia però alcuni mesi per 24 ore."

Ci sono bite costruiti per essere portati 24 ore, e altri costruiti per essere portati solo la notte.

Portato 24 ore non significa più efficacia rispetto al portato solo la notte, o un risultato ottenuto più velocemente; sono solo strade diverse.

Sgombrato il campo da questo possibile equivoco, anche io (che eseguo esclusivamente bite portato solo la notte) come lo stimato collega Bernkopf (che esegue bite portati esclusivamente 24/24) sono impossibilitato a rispondere sena poter vedere.

La VERA distinzione è fra SOLO due tipo di bite:
Quelli "che funzionano" e quelli che "non funzionano".
Il suo sembra appartenere al primo tipo, "che funziona", anche se temporaneamente, probabilmente per adattamenti funzionali della mandibola, e probabilmente ha solo bisogno di una serie di ritocchi ogni volta che il bite perde funzionalità.

E lo indossi il tempo trescritto dal dentista che l'ha allestito, non secondo le indicazioni di qualsiasi dentista on-line.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Utente 513XXX

Grazie Dott Fontanelli per le precisazioni.
Il mio gnatologo in realtà non ha specificato se portarlo solo di notte o 24 ore al giorno ma semplicemente mi ha detto di portarlo il più possibile. Poi io non lavorando attualmente arrivo a portarlo dalle 18 alle 20 ore al giorno perché mi porta beneficio e appena vedo che questo non accade più il mio gnatologo molto gentilmente mi apporta subito le dovute modifiche e questo accade ogni 3 giorni al massimo.
Però ci tengo a precisare che prima togliendolo sentivo molto dolore come al solito invece ora il dolore è meno forte.
Secondo voi è un buon segno?
Grazie mille

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
E' un buon segno con la metodica che seguo (e quindi con la morfologia del bite che allestisco), che prevede un allestimento di bite senza particolari misurazioni strumentali precedenti, e cercando una posizione e funzione ottimale delle arcate fra loro mediante progressivi bilanciamenti del bite, ed è frequentissimo che i benefici siano temporanei nelle fasi iniziali di trattamento.
Sempre con il metodo che seguo, non desidero che il bite sia portato troppo tempo, e mi aspetto comunque decisi cambiamenti fin dalle primi giorni di trattamento.

Non so però le specifiche costruttive e la metodica di funzionamento del suo bite.

Non sono in grado di dirle se, con metodiche che predeterminano a priori la posizione delle arcate dentali con adatte strumentazioni, sia da considerarsi un buon segno.

Preferisco che l'interpretazione di questo sia fornita da chi fa bite di questo tipo, cioè dallo stimato collega Bernkopf.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Utente 513XXX

Grazie mille.
Vi terrò aggiornati sui miei progressi!
I vostri consulti mi sono stati molto utili.

[#9] dopo  
Utente 513XXX

Buongiorno Dottori
Vi scrivo perché mi sono venuti alcuni dubbi.
Perché portando il bite i dolori occipitali e i dolori all' orecchio si sono attenuato ma i invece la contrattura muscolare che sento in testa no?Sento come i muscoli in testa battere e ieri mi sentivo la testa pesantissima.
E poi come faccio io a sapere che al termine della terapia col bite non torni tutto come prima?
Grazie mille

[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prima domanda:
Perchè il bite non sta ancora funzionando a dovere.

Seconda domanda:
Se un bite alla fine terapia funziona a dovere e le fa passare tutti i sintomi, perchè deve interromperne l'uso?
Capisco la cosa per quelli portato 24 ore al giorno, ma non la capisco per quelli portati solo la notte.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#11] dopo  
Utente 513XXX

Grazie mille per la celere risposta.
"Non sta ancora funzionando a dovere "vuol dire che col tempo passeranno tutti i sintomi ( lo porto dall'8 dicembre) oppure che il bite che indosso non è corretto?
Io non ho nessun problema ad indossarlo di notte. Ma la mia domanda ( forse stupida) è....ma durante il giorno mentre non si indossa non si ritorna alla situazione iniziale ?
Grazie mille

[#12] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
I bite che ripristinano il movimento corretto della mandibola non hanno bisogno di essere portati tutto il giorno; il movimento patologico infatti coinvolge tutto l'apparato: denti, ATM, muscoli, ossa della colonna vertebrale, atlante.
Posizionare le arcate dentali in un corretto rapporto fra di loro è solo il punto di partenza per una terapia di riprogrammazione motoria; deve cambiare la sensibilità paradontale e quella articolare, devono essere rieducati i movimenti di protrusione, resi simmetrici e bilanciati, e quelli di lateralità.

Sarà la continua ripetizione dei movimenti che consentirà il rilascio di endorfine e di formare nuove memorie neuronali.
Memorie neuronali di nuovi movimenti che mermetteranno la conservazione dei nuovi movimenti anche in assenza diurna del bite.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#13] dopo  
Utente 513XXX

Grazie mille per le precise spiegazioni.
Speriamo di stare presto perché sto meglio ma ancora non bene.
Tengo cmq aggiornata la mia situazione sull' evoluzione degli eventi.
Grazie

[#14] dopo  
Utente 513XXX

Buongiorno.
Stamattina sono andata nuovamente a riequilibrare il bite.
Devo andarci spessissimo perché mi accorgo subito che qcosa non va.
Ma il fatto che io debba farlo sistemare così spesso è un bene o un male? Vuol dire che sta funzionando? La mia occlusione tornerà mai a posto?
Poi vi chiedo (perché ancora non ho capito) come devo sentirlo in bocca il bite? Con la masticazione pari ok ma quali sono i denti che devono toccarsi?
Grazie mille

[#15] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Risposta unica a tutte le domande:

Dipende da come è stato progettato il bite.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#16] dopo  
Utente 513XXX

Buonasera
Il bite è stato progettato in modo che la mia occlusione sia regolata in modo corretto. In pratica i miei frenuli (Spero di non scrivere una stupidata) non sono in linea. Il mio gnatologo ha progettato il bite in modo da equilibrarli e poi con le cartine blu e rosse ha pareggiato la chiusura dei denti. Spero di avere spiegato tutto in modo esaustivo

[#17] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
No.
Nulla è spiegato.
Quello che lei ha descritto è la regolazione di un bite, non la sua progettazione.

Ci sono bite sottili, altri spessi; bite che ricoprono parzialmente la dentatura, altri che la ricoprono interamente.
Bite con uno scudo linguale pronunciato, altri sostanzialmente piatti; bite con gli alettoni posteriori, bitelisci, bite che simulano la superficie dei denti.
Bite che riposizionano la mandibola in un punto predeterminato dallo gnatologo, bite che con una serie di regolazioni successive condizionano i muscoli della mandibola portandola in una posizione funzionalmente corretta.
E via andare...

Come faccio a darle una risposta su come interpretare un segno che può avere diverse interpretazioni sull'andamento della cura senza sapere QUALE E' la cura?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#18] dopo  
Utente 513XXX

Buongiorno
Il bite è inferiore, spesso, ricopre interamente la dentatura, simula la superficie dei denti e riposiziona la mandibola in un punto determinato.
Non è un bite piatto.

[#19] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La risposta che le posso dare, con gli elementi in mio possesso, rimane invariata.
Non posso, in scienza e coscienza (come si suol dire), dirle di più.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)