Utente 457XXX
Buongiorno,


Scrivo perche'da un paio di mesi soffro di un forte dolore lato sx della testa.
In particolare, localizzato nella zona tempia/occhio.

Ho avuto questo disturbo per circa una settimana parecchi anni fa.
Dopo alcune visite mi hanno detto che forse si trattava del dente del giudizio lato inferiore sinistro che stava nascendo.
Dopo circa 10 gg il dolore e'scomparso da solo.

A distanza di 10 anni circa, due mesi fa mi sono sottoposto ad un impiano dentale lato sinistro, arcata superiore.
Da subito ho sentito un forte dolore e ho effettuato ripetute visite da dentisti implantologi, oltre che presso un otorino e un neurologo.
Ho effettuato anche esami diagnostici quali radiografie, panormaniche dentali e TAC cone beam ai seni paranasali.
Il dolore (piuttosto forte e persistente durante tutta la giornata) e' durato per circa 4 settimane.

Mi e'stata diagnosticata una sinusite, che era probabilmente gia' presente e che e'stata peggiorata dall'impianto dentale (che si protrae nel seno mascellare).
Entrambi gli implantologi mi hanno detto che l'impianto non presentava problemi (quali ascessi, infezioni) e che non vi era bisogno di rimuoverlo.
Mi son stati prescritti antibiotici per la sinusite, lavaggi nasali con acqua salata e spray al cortisone per 4 settimane.

Dopo circa una settimana di trattamento (e dopo circa 1 mese dalla comparsa del dolore) il dolore sembrava scomparso.

Tuttavia, a distanza di circa 3 settimane il dolore e'riapparso.
Si tratta di dolote acuto, forte e persistente per tutta la giornata.
A volte piu che di dolore acuto percepisco un dolore costante come se qualcuno premesse nella zona della tempia o che i muscoli siano perennemente contratti.
La notte invece riesco a dormire bene e al mattino il dolore e' leggero, ma va peggiorando dal risveglio in poi.

Se premo sull'articolazione mandibolare sinistra il dolore peggiora e sento al tatto il nervo infiammato (sento un nervo ingrossato che si 'muove' al muovere del mio dito e il dolore aumenta con la pressione).

Premmetto che ho ancora il dente del giudizio (cariato) nell'arcata sx inferiore e che inoltre il dentista mi ha detto che probabilmente serro (o digrigno) i denti durante il sonno.


Mi chiedevo se questo dolore possa essere causato dal dente del giudizio o se la causa debba essere ricercata altrove.
Il neurologo, dopo avermi visitato, non mi ha prescritto alcun esame.

Ho assunto ibuprofene per 7gg senza alcun risultato.

Come dovrei procedere?

Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente , è probabile che il suo caso sia di competenza Gnatologica, visto anche l'esito del consulto neurologico.
Sarebbe lungo illustrarle il razionale che può legare l'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) ai sintomi riferiti: la invito pertanto a leggere gli articoli che si aprono con i link qui sotto.
Sulle specifiche problematiche dell'ATM può visitare la pagina "Patologia dell'Articolazione Temporo Mandibolare -Gnatologia" nel mio sito internet.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-cefalea-viene-bocca.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/983-problemi-naso-volte-causa-sta-bocca.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com