Utente 108XXX
Buongiorno,

scrivo perchè ho dei dolori forti ai denti solo sulla parte destra da 3 giorni.
Già un mese fa mi erano arrivati, ma poi sono spariti.
Sono stato dal dentista ma non avevo nulla.
Sono andato dal medico e mi dice che potrebbe essere una nevralgia trigemita. Ma io ho male solo ai denti, non agli occhi e al viso.
Dolori allucinanti, non posso bere né caldo né freddo. Solo tiepido.
Anche toccando i denti sopra e sotto insieme il dolore è forte.
La dottoressa mi ha dato delle pastiglie (contro epilessia.....che vanno anche per le nevralgie) e degli antiinfiammatori, ma non fanno passare il dolore.

Potrebbe davvero essere nevralgia trigemita anche se il dolore è unicamente sui denti?

Da stamattina sento che anche la mascella fa gli scatti. Tutto e sempre sulla parte destra.

Sento di avere una ghiandola ingrossata sul collo, che schiacciandola fa aumentare il dolore ai denti. Potrebbe essere questa ghiandola che schiaccia una nervo e causa i dolori?

Grazie per una vostra gentile risposta.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Lei potrebbe avere (per quello che vale un consulto telematico) una malocclusione dentale. La presenza di digrignamento dentale o serramento potrebbe avere aggravato il quadro. Altra cosa che va esclusa è l'infiammazione della polpa di un dente. Per escludere ciò non è sufficiente una radiografia dei denti ma alcune prove di vitalità pulpare; battere i denti ad uno ad uno, appoggiare qualcosa di freddo o di caldo su ognuno di essi. La risposta corretta dovrebbe essere che il freddo (è quella più semplice) dovrebbe dare sensibilità ai denti, che dura 1 o 2 sec. Se la sensazione d freddo è assente, oppure se dura più di 5 sec la risposta è alterata. Il fatto che Lei abbia una di queste tre cose non esclude le altre.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La "Nevralgia del trigemino" è una "NON DIAGNOSI".

Come se un medico le diagnosticasse: "Lei ha la febbre".

"Grazie, lo sapevo anch'io che avevo al febbre: l'avevo misurata!" lei risponderebbe sicuramente.

Lei ha dolore in un territorio innervato dal nervo trigemino, e "nevralgia del tribemino" sta ad indicare che ha male proprio li.
E basta.

Ora, però, bisogna scoprire perchè lei ha male "proprio li".

E la causa suggerita dal dr. Tonlorenzi è una delle più probabili.

Consulti un valido dentista, che abbia competenze nei disturbi da malocclusione (gnatologo).
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente 108XXX

Grazie per le risposte!
Ora la situazione va un po' meglio.
Oggi vado a ritirare le analisi del sangue e vediamo cosa mi dice la dottoressa...

Nel frattempo la situazione è migliorata. Ho dolori quasi solo al mattino.

grazie

saluti

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006