Utente 122XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 26 anni eda circa 4 ms ho un prblema che mi sta logorando.
Il 7 aprile mi sono sentito mancare il fiato e ho chiamato il 118spaventato. Nei giorni successivi ho mangiato pochissimo e ho perso peso rapidamente (da 63 a 57 chili in circa 1-2 settimane) e sono empre stato molo teso e nervoso. Nel mangiare serravo molto la mascella perchè avevo paura di strozzarmi.
Dalla mtà di aprile ho iniziato a sentire un ronzio, inoltre quando respiro sento l'aria che passa anche elle orecchie e sento una sorta di pression quasi dolorosa sulle orecchie al livello dell'articolazione.
L'otorino h fatto esame audiomtrico e impenzometrico e sono ok, poi con 1 altro esame ha documentato la respirazione collegata alle orecchie e ha pralato di tuba beante.
Secondo lui era sufficente rcuperare peso per ndare apposto.
Sabato scorso invece ha detto che il problem può arrivare dall'atm anche se l dentista dalla quale sono in ura ora dice che ho la denatura perfetta e non sete rumori nei toccarmi.

Secondo voi il mio problema è legato alle orecchie oall'articolazione?

Ringrazio in anticipo i cuore chiunque possa AIUTARMI perchè quest situazione mi sta facendo impazzire e non so assolutamente come muovermi.

[#1] dopo  
Dr. Alberto Ricciardi

24% attività
0% attualità
12% socialità
TREBISACCE (CS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
L'ipotesi di "tuba beante" mi sembra la più sensata, comunque non mi sentirei a priori di scartare un disturbo all'ATM, ma una visita gnatologica non si può fare ONLINE. Occorre che tu ti faccia visitare da un Odontoiatra specializzato in GNATOLOGIA CLINICA. Sono sicuro che a Milano e provincia non ti sarà difficile trovarlo.
Dr. Alberto Ricciardi
Odontoiatra - Ipnotista
via Fratelli Rosselli 16, 87075 Trebisacce (CS)
tel 3495338167

[#2] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
-difficile risponderle come detto dal dr Ricciardi, sopratutto per le scarne informazioni e poco collegate all'atm.
-se rumori o dolori all'atm compaiono durante la deglutizione o masticazione o sono più manifesti al risveglio potremo interpretare un minimo collegamento.
sicuramente la visita da un Gnatologo potrà derimerle il dubbio
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#3] dopo  
Dr. Andrea Gizdulich

24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
come ogni malattia la disfunziona dell'articolazione temporo-mandibolare porta con se segni clinici oltre ai sintomi. Se non vi sono segni clinici (valutati da un medico specializzato) è corretto pensare l'articolazione possa solo essere un'area di riferimento del disturbo piuttosto che la causa.
Nel caso vi siano segni di un disordine cranio-mandibolare concentrerei l'attenzione non sull'articolazione (a cui si da troppa importanza) ma sull'apparato muscolare che meglio giustificherebbe parte dei sintomi.
Dr Andrea Gizdulich
Prof. a.c. Disordini Cranio Mandibolari
Dip. di Odontostomatologia - Università degli Studi di Firenze.
www.dccm.it

[#4] dopo  
Utente 122XXX

la pressione e il dolore nell'area dell'articolazione li sento maggiormente alla sera, la mattina sento l'aria che entra anche nelle orecchie e il ronzio che è fisso da mattina a sera.
Quando mangio non sento dolore ne durante la masticazione ne durante la deglutizione.

Sapreste consigliarmi voi un BRAVO gnatologo a Milano da ontattare in questi giorni o un centro specializzato?

[#5] dopo  
Dr. Filippo Martone

28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
MINERBIO (BO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Ovviamente non le possiamo dare questo genere d'indicazione. E' comunque importante che desideri coordinarsi compiutamente con l'otorino, per arrivare ad una corretta diagnosi differenziale.
Dr. Filippo Martone
Titolare
BONONIA GLOBAL FACE CENTER
Bologna - Minerbio

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il Suo stato ansioso può peggiorae l'eventuale bruxismo (se presente)
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#7] dopo  
Utente 122XXX

Dottore quali sono i sintomi di chi digrigna i denti?

[#8] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
il bruxismo può essere diurno e notturno, rumoroso (digrignamento) o silenzioso (serramento). Nel caso sia rumoroso (digrignamento) è facile perché se si dorme in camera con qualcuno sente il rumore. Nel caso si tratti di serramento la cosa è un pò più complessa. C'è una sensazione (più frequentemente alla mattina) di denti che stringono tra loro. Alcuni farmaci possono peggiorare le cose. Lei prende qualche farmaco?
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#9] dopo  
Utente 122XXX

Attualmente non prend farmaci, quali sono quelli che possono peggiorare la situazione?

[#10] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
innanzitutto non prende farmaci e quindi non si preoccupi dei farmaci che possono peggiorare l'ebventuale bruxxismo che tra l'altro non è neppure dimostrato lei abbia in quanto riferisce di avere più fastidi alla sera mentre non ne ha il mattino quando si sveglia altrimenti finiamo per discutere di cose che non la riguardano neppure lontanamente dal punto di vista clinico
di certo si percepisce uno stato ansioso importante, probabilmente come lòe è stato più volte consgliato una visita gnatologica potrà esserle d'aiuto
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#11] dopo  
Dr. Filippo Martone

28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
MINERBIO (BO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
La visita odontoiatria presso un collega ben pratico di disordini cranio cervico mandibolari, e la visita otorino sono ambedue consigliabili per sciogliere i suoi dubbi.
Dr. Filippo Martone
Titolare
BONONIA GLOBAL FACE CENTER
Bologna - Minerbio

[#12] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
E' difficile parlare senza avere il paziente davanti si possono solo fare supposizioni. Ho semplicemente chiesto se prende farmaci, se non li prende non serve aggiungere problemi. La definizione esatta della Sua patologia è possibile solo per lo gnatologo che la prenderà in cura.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#13] dopo  
Dr. Francesco Spatafora

16% attività
0% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
SAN MAURO CASTELVERDE (PA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Concordo assolutamente, caro paziente, con quanto Le hanno indicato i colleghi precedenti.
La sintomatologia legata alle disfunzioni cranio-mandibolo-faciali dipende sia da coinvolgimento delle strutture organiche (ATM, orecchio medio, tube, etc.) sia dal fatto che tutte queste strutture sono innervate dallo stesso tronco nervoso, il noto trigemino.
E' necessario, per fare la diagnosi differenziale, eseguire una visita gnatologica.
Saluti ed auguri
Dr. Francesco Spatafora

[#14] dopo  
Utente 122XXX

Ringrazio tutti per l'interessamento.
La visita gnatologica la farò al ritorno dalle vacanze agli inizi di settembre. Nel caso in cui si trattasse tutto di tensione nervosa lo gnatologo lo vede?Come si risolve il problema?

L'otorio si era orientato su tuba beante causata dalla perdita di peso improvvisa.
I miei sintomi sono respirazione collegata alle orecchie, pressione e a volte quasi dolore sull'orecchio oltre che a un fastidiosissimo rumore di sottofondo.
Ovviamente per tutto questo sono molto teso e preoccupato e voglio solo che mi passi, però vorrei davvero capire quale sia la strada GIUSTA da prendere per la guarigione.

[#15] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
aspettiamo che lo gnatologo faccia le sue valutazioni ed poi potrà cosnigliarla al meglio e in tal caso se avrà ancora bisogno saremo qui
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#16] dopo  
Dr. Filippo Martone

28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
MINERBIO (BO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
La cosa cruciale, per sapere in modo conclusivo se e di che tipo di disturbo soffre è che l'Otorino e L'Odontoiatra si parlino.
Dr. Filippo Martone
Titolare
BONONIA GLOBAL FACE CENTER
Bologna - Minerbio