Utente 164XXX
gent.mi dott.
volevo sapere per cortesia se questi miei disturbi possono essere correlati ad una disfunzione dell'articolazione temporo mandibolare: nel 2002 ho fatto una tac ATM che ha evidenziato una sublussazione e un assottigliamento del condilo dx, ''morso'' asimmetrico,grave malocclusione e l'anno scorso per dieci gg la articolazione si era anchilosata, bloccata e non potevo masticare e chiudere bene la bocca, potevo mangiare cibo liquido
Da circa 6 mesi ho un acufene monolaterale dx con tonalità bassa e una fastidiosissima e fluttuante pressione nelle orecchie,(a volte è molto forte e più intensa dal lato del'orecchio 'acufenizzato' e a volte passa quasi del tutto)come quando si è su un aereo in fase di atterraggio, abbinata ad un acufene che ogni tanto sparisce anche a seconda dei movimenti del capo e se esercito una pressione dal basso verso l'alto, in corrispondenza dell' angolo della mandibola, l'acufene spesso pulsa ed è sincronizzato col battito cardiaco, se sono nervosa o mi muovo velocemente avverto forte dolore in corrispondenza dell'angolo inferiore della mandibola e nel collo, lungo il decorso della vena giugulare e l'acufene diventa molto pulsante..ho paura di avere qualcosa di vascolare o un contatto neuro vascolare , tanto che vorrei sottopormi a angio rmn , sebbene il mio medico di famiglia me l'abbia sempre sconsigliata in quanto afferma esser sufficiente una rmn tradizionale
Ho fatto 5 mesi fa una rmn standard al cervello, ai condotti uditivi e angolo pontocerebellare con macchina aperta da 0,4 tesla e senza contrasto perchè allergica al gadolinio (e allo iodio)risultata negativa
qualche gg fa un otorino mi consigliava una tac dell'orecchio medio per verificare se ho un glomo timpanico o giugulare e per visualizzare meglio il timpano ecc (mia nonna soffriva di otosclerosi pesante fin da giovane)
Il timpanogramma ha evidenziato tracciato spostato sulle frequenze negative a dx
L'otorino dice che potrebbe esser catarro ,sebbene l'esame audiom sia normale, l'ABR è normale sebbene con onde più appiattite a dx ma la latenza è normale
Mi chiedo se devo recarmi da un gnatologo o da un chirurgo maxillo facciale oppure se proseguire le indagini radiologiche di competenza otorinolaringoiatrica...ho una tale confusione in testa! un medico mi consiglia una cosa, l'altro un altra, se si mettessero d'accordo ! serve un ortopanoramica dentale, la teleradiografia o il telecranio ?Come si chiama questa lastra ?

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
certamente deve afferire ad un collega gnatologo che in virtù della patologia articolare valuterà se approfondire le valutazioni strumentali e studiarla dal punto di vista clinico
difficile per il collega sarà comunque capire sin dove i disturbi sono di pertinenza articolare e quando dipenda da patologie concomitanti
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Che sia un'attivazione del riflesso trigemino cardiaco? Si tratta di un riflesso poco studiato, il serramento dentale in alcuni esperimenti è in grado di attivare aumenti di pressione (la frequenza non è stata studiata) che probabilmente sono ricollegabili a questo riflesso. La soluzione che io propongo è un bite alto https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910
c'è anche un dispositivo medico che fa fare stretching mandibolare che credo dovrebbe essere disponibile a breve.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
Utente 164XXX

buonasera
ringrazio entrambi, molto gentili
farò presente al medico gnatologo la possibilità che si tratti di riflesso trigemino cardiaco
cordiali saluti