Utente cancellato
Salve dottore,
io oltre 11 anni fa sono stato "violentato" da un pedofilo adesso dopo tante sfide psicologiche superate, mi è venuto in mente che posso aver contratto l'Hiv, non ho sintomi sono anche ingrassato e sto bene, dovrei fare il test ma ho molta paura e ansia!!!
Dalla sua esperienza è possibile che dopo 11 anni ancora non c'è nessun sintomo??
La ringrazio per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

mi spiace per la sua dolorosa esperienza personale e, d'altra parte, sono felice di capire, dalle sue parole, che ha superato il dramma psicologico.

Quanto all'HIV, Il fatto che a tutt'oggi stia soggettivamente bene è un buon segno, che fa sperare che non abbia contratto l'infezione.
D'altra parte, sempre più spesso succede che dalla sieropositività non si arrivi mai alla malattia AIDS.

Ora, però, è necessario che superi l'ultima paura, quella di sottoporsi al test HIV; la negatività del test, come spero e come è probabile che sia, aumenterà la sua serenità.

Mi farebbe piacere condividere la sua gioia se mi mettesse al corrente del test.
Coraggio!
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
222811

dal 2013
Grazie Dr. Corelli, mi organizzerò con un pò di coraggio per fare il test, cmq io ho fatto l'esame del sangue genereco,
ed una volta ho avuto un operazione per togliere l'appendice ho firmato tante autorizzazioni, tra tutte queste autorizzazioni forse c'era anche quella del test Hiv (e quindi senza saperlo l'ho gia fatto!!)
che lei sappia prima di un'intervento non d'urgenza fanno i test Hiv??
buonagiornata e le farò sapere per i test!!!

[#3] dopo  
222811

dal 2013
Dr Corcelli

[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
generalmente il test HIV viene fatto in occasione di interventi chirurgici
per l'effettuazione del test HIV si fa firmare il consenso al paziente
forse lei lo ha fatto, ma non se lo ricorda, e se fosse stato positivo glielo avrebbero detto

un motivo in più per supporre che lei non abbia alcun problema; perciò, vada tranquillo a fare il test, solo per chiudere definitivamente un capitolo doloroso

spero di rivederla preso in questo consulto con la buona notizia!
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#5] dopo  
222811

dal 2013
Gentile Dr. Corcelli,
ho fatto le analisi ed ho ottenuto fortunatamente questo risultato:
TEST Elisa HIV-1/HIV-2 Negativo
poi ho fatto anche quello dell'epatite B, essendo vaccinato ho fatto solo (HBV) anti-HBs che è risultato fortunatamente positivo con risultato di 85 quindi sono protetto...quello che invece non ho fatto è quello dell'epatite C (HCV), è possibile che sia infetto con rapporti sessuali fatti 11 anni fa (premesso che un anno fa circa ho fatto gli esami del fegato ALT ecc e risultavano nella norma)
grazie per la cortesia
Buona giornata

[#6] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
benissimo, così almeno si è tolto un altro peso.

Quanto alla epatite C, la trasmissione per via sessuale è possibile ma poco frequente.
Devo dire che la normalità degli enzimi del fegato non è motivo di esclusione, anche se anche questo dato dovrebbe deporre per assenza di contagio; tuttavia, solo un test sierologico può darle la certezza matematica.
Suvvia, un ultimo sforzo e poi vada tranquillo a vivere la sua vita con ritrovata serenità.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#7] dopo  
222811

dal 2013
Grazie